Trattare le varici grazie a 5 buone abitudini

24 Ottobre 2020
Le vene varicose non sono solo antiestetiche, indicano un disturbo circolatorio. Possiamo trattarle grazie ad alcune abitudini sane. Scoprite quali!

Uno stile di vita sano aiuta a trattare le varici in modo naturale. Sebbene nei casi più gravi occorra intervenire chirurgicamente, in genere possiamo tenerle sotto controllo apportando alcuni cambiamenti alla nostra routine.

Le varici, o vene varicose, sono vene dilatate e ritorte visibili al di sotto della superficie cutanea. Di colore violaceo o azzurrino, fanno di solito la loro comparsa su gambe e piedi. Purtroppo non esiste un metodo infallibile per prevenirle, ma possiamo adottare le giuste misure affinché non peggiorino.

Buone abitudini per trattare le varici in modo naturale

Le vene varicose sono causate da un malfunzionamento delle valvole unidirezionali dei vasi sanguigni, la cui funzione è regolare la circolazione. Non essendo più in grado di garantire un ottimale ritorno del sangue al cuore, le vene si dilatano, assumendo il caratteristico aspetto.

Al di là del mero fattore estetico, le varici possono causare disagi come pesantezza alle gambe, dolore o gonfiore ai polpacci, ecc. Per prevenire queste e altre complicazioni, possiamo adottare una serie di accorgimenti. Provate a metterli in pratica!

Leggete anche: Curare le varici con l’aloe vera

1. Tonificazione e stretching delle gambe

Stretching alle gambe per trattare le varici.
L’esercizio fisico migliora la circolazione delle gambe: aiuta a prevenire e, in alcuni casi a calmare, il dolore delle varici.

Per trattare le varici in modo naturale occorre innanzitutto dimenticare la sedentarietà. Dedicare alcuni minuti agli esercizi di tonificazione e stretching per le gambe permette di migliorare la circolazione. Questa abitudine è determinante per prevenire anche altre condizioni che mettono a rischio la nostra salute circolatoria.

Consigli:

  • Dedicate almeno 20 minuti al giorno all’attività fisica.
  • Assicuratevi di includere esercizi che facciano lavorare le gambe e i polpacci.
  • Prima di tonificare, fate un po’ di stretching.
  • Se preferite, fate yoga. Le posture dello yoga sono molto utili in caso di varici: migliorano la circolazione e tonificano i muscoli.

2. Sollevare le gambe

Per un rapido sollievo in caso di dolore o fastidio causato dalle varici, tenete sollevate le gambe per qualche minuto. Questo semplice esercizio migliora la circolazione del sangue nella parte inferiore del corpo, facilitando il ritorno del sangue al cuore.

Consigli:

  • Mettete i piedi su un tavolino o su una sedia o, ancora meglio, stendete le gambe appoggiandole alla parete.
  • In alternativa, sdraiatevi sul letto e fate riposare le gambe appoggiandole su tre o quattro cuscini.
  • Restate in questa posizione per un quarto d’ora.

3. Evitare di restare troppo a lungo in piedi o seduti

Uomo con mal di schiena perché seduto troppo a lungo.
Stare fermi per troppo tempo aumenta la ritenzione dei liquidi nelle gambe e ostacola il flusso sanguigno.

Mantenere la stessa posizione per un periodo prolungato può causare problemi di circolazione. Sia stare in piedi sia rimanere seduti a lungo aumenta la pressione sulle vene delle gambe e ostacola il ritorno venoso verso il cuore. Questa abitudine può causare persino un ristagno di sangue e aumentare il gonfiore degli arti.

Consigli: 

  • Muovete le gambe più volte durante la giornata, soprattutto se fate un lavoro di scrivania.
  • Fate esercizi di stretching almeno due volte al giorno.
  • Tenete sollevate le gambe per 15 minuti, due o tre volte al giorno.

Leggete anche: Frullati per ridurre le varici e altri problemi circolatori

4. I collant compressivi per trattare le varici

Per trattare le varici, i medici consigliano di indossare i collant compressivi o calze elastiche. Indossati regolarmente, aiutano a mantenere le valvole venose in posizione corretta, facilitando la circolazione sanguigna. Contribuiscono a calmare il gonfiore, il bruciore e gli altri sintomi.

Consigli:

  • Indossate le calze elastiche durante il giorno. Questa abitudine, tra le altre cose, vi aiuterà a prevenire i crampi notturni.
  • Chiedete consiglio al medico sul tipo di compressione più indicata al vostro caso: lieve, moderata, forte o molto forte.

5. La doccia fredda

Trattare le varici con la doccia fredda.
L’acqua fredda favorisce la vasocostrizione delle gambe e migliora il ritorno venoso.

Le docce fredde sono un’ottima terapia contro le varici e i sintomi associati. Il freddo porta i vasi sanguigni a contrarsi, donando sollievo dal gonfiore e dalla sensazione di pesantezza. Aiutano, inoltre, a prevenire i crampi e il malessere in generale.

Consigli:

  • Se a fine giornata sentite le gambe gonfie o indolenzite, passatele sotto un getto di acqua fredda.
  • Evitate invece il bagno caldo. Per quanto il calore possa essere rilassante, è controindicato per le vene varicose.

Cosa ricordare per trattare le varici

Le valvole venose tendono a indebolirsi con gli anni: è il naturale processo di invecchiamento. Non si può fare molto, quindi, contro fattori predisponenti come l’età, la familiarità o il sesso. Mettendo in pratica questi consigli e seguendo una dieta sana, possiamo però tenerli sotto controllo.

  • Mandavia, R., Anwar, M. A., & Davies, A. H. (2014). Varicose veins. In Metabolism of Human Diseases: Organ Physiology and Pathophysiology. https://doi.org/10.1007/978-3-7091-0715-7_40
  • Slysz, J., Stultz, J., & Burr, J. F. (2016). The efficacy of blood flow restricted exercise: A systematic review & meta-analysis. Journal of Science and Medicine in Sport. https://doi.org/10.1016/j.jsams.2015.09.005
  • Woo, M. T., Davids, K., Liukkonen, J., Jaakkola, T., & Chow, J. Y. (2014). Effects of textured compression socks on postural control in physically active elderly individuals. In Procedia Engineering. https://doi.org/10.1016/j.proeng.2014.06.028
  • Miyamoto, N., Hirata, K., Mitsukawa, N., Yanai, T., & Kawakami, Y. (2011). Effect of pressure intensity of graduated elastic compression stocking on muscle fatigue following calf-raise exercise. Journal of Electromyography and Kinesiology. https://doi.org/10.1016/j.jelekin.2010.08.006
  • Arora, M. (2017). Management of varicose veins. JK Science. https://doi.org/10.9738/INTSURG-D-14-00084.1