Trucchi di bellezza per migliorare l’aspetto del viso

· 23 ottobre 2015

Sapevate che potete migliorare l’aspetto del vostro viso in modo del tutto naturale grazie ad alcuni semplici esercizi? Cinque minuti al giorno prima di uscire da casa sono sufficienti per avere un aspetto molto più attivo.

Scoprite in questo articolo i consigli necessari per ottenere un’espressione rilassata, labbra voluminose, occhi brillanti e guance rosee nel modo più semplice possibile.

Espressione rilassata

donna sdraiata su un prato

Quando siamo stanchi o stressati, possiamo soffrire di contratture e dolori muscolari in diverse parti del corpo. Sapevate che le tensioni si accumulano anche nella muscolatura facciale? Questa rigidità rende l’espressione del viso più spigolosa e dura, cosa che nuoce alla gioventù e alla vitalità.

Tuttavia, possiamo rilassare la tensione facciale nello stesso modo in cui facciamo con la schiena, ovvero tramite esercizi e massaggi.

Il primo passo consiste nel fare qualsiasi tipo di smorfia per un minuto. È importante coinvolgere tutte le aree del viso: la bocca, la mandibola, le guance, la lingua, le labbra, il naso, gli occhi, la fronte, etc. Bisogna farlo in modo esagerato.

Con questo esercizio, si attiva la microcircolazione di ogni parte del viso e si ottengono, in pochi secondi, un aspetto ed un’espressione molto più rilassati.

Labbra voluminose

labbra

Labbra rosse e voluminose apportano grande sensualità al viso e, lungi dal proporvi di fare un salto dal chirurgo plastico o di ricorrere a costosi cosmetici, qui vi suggeriamo un semplice trucco per ottenere un effetto vistoso in pochi istanti.

Molte donne sono solite contrarre le labbra in modo involontario quando sono stressate, arrabbiate o stanche. Questo gesto si può ripetere persino mentre si dorme e a lungo andare rende le labbra sempre più sottili e rigide.

Per contrastare quest’abitudine, bisogna realizzare tre esercizi molto veloci e semplici:

  1. Passate la lingua delicatamente sul bordo delle labbra senza escludere nessuna area, da angolo ad angolo, la parte superiore ed inferiore.
  2. Mettete le labbra verso l’interno della bocca e stringete con forza per circa 10 secondi. A seguire, fate il movimento contrario: sporgete le labbra verso l’esterno, più che potete.
  3. Infine, applicate un po’ di olio vegetale sulle dita indice e medio e sfregate orizzontalmente sulle labbra.

Occhi brillanti

occhio

Occhi grandi e brillanti rendono il viso più giovane e vitale. Lungo il corso della giornata, gli occhi risentono delle conseguenze della stanchezza, delle ore davanti al computer e dell’inquinamento; al mattino, inoltre, è possibile che siano gonfi.

Per avere occhi che trasmettano vitalità e salute, bisogna far lavorare, e allo stesso tempo rilassare, la muscolatura che li circonda.

  1. Per prima cosa chiudete gli occhi e stringete le palpebre con forza per circa cinque secondi, per poi rilassarli e aprirli il più possibile. Ripetete 5 volte.
  2. In seguito, fate dei piccoli cerchi pressando con gli indici intorno agli occhi, seguendo il verso delle sopracciglia e dell’osso zigomatico.
  3. Per ultimo, sfregate le mani fino a riscaldarle e appoggiate i palmi sugli occhi, senza fare pressione, per qualche secondo.

Guance rosee

Delle belle guance devono essere sode, lisce e leggermente rosate. Con il tempo la pelle diventa sempre più flaccida e il suo aspetto è di solito più austero e spento.

Con questi tre esercizi, riuscirete a rivitalizzare le guance e a dare esse un po’ di colore. Potete ripeterli in qualsiasi momento per ottenere di nuovo gli stessi risultati.

  1. Gonfiate diverse volte le guance riempiendo la bocca d’aria, più che potete, e gonfiate in modo alternato prima una guancia e poi l’altra.
  2. Con la lingua spingete le guance da dentro verso fuori.
  3. Date piccoli pizzicotti alle guance, soprattutto l’area vicino allo zigomo, per attivare la circolazione e dare immediatamente un tocco di colore.

Questi esercizi non aiuteranno solo a dare un bell’aspetto alle nostre guance, ma ridurranno la tensione che di solito si accumula nella zona della mandibola.

 

Immagine per gentile concessione di RelaxingMusic, neuroticcamel e tmblue.

Guarda anche