Trucchi per calmare i nervi: 5 idee efficaci

7 Novembre 2019
In questo articolo vi proponiamo i nostri migliori trucchi per calmare i nervi. Provateli per ritrovare la calma di cui avete bisogno.

Spesso lo stile di vita moderno non lascia spazio ai momenti di tranquillità. Quando poi lo stress è costante, è necessario conoscere alcuni trucchi per calmare i nervi e riprendere il controllo.

Sicuramente molte persone ricorrono ad alcuni trucchi calmare i nervi e l’agitazione. C’è chi opta per lo sport e che si dedica a un hobby. Basta trovare il trucco più efficace per mantenere la calma.

Scoprite, in questo articolo, alcuni utili consigli per aiutarvi a calmare i nervi. Ma prima di cominciare, vediamo esattamente cosa sono i nervi e quali sono le cause del nervosismo.

Cosa sono i nervi?

Sistema nervoso

I nervi possono essere definiti come fasci di fibre che trasportano informazioni dal sistema nervoso centrale agli organi del corpo. Questo è il motivo per cui l’agitazione viene associata ai nervi.

Qual è la causa del nervosismo

Ovviamente per ogni individuo esiste una causa diversa che porta al nervosismo. Tuttavia, esistono anche circostanze generali che possono renderci nervosi. Vediamo quali:

  • Situazioni difficili non risolte.
  • Repressione dei pensieri e delle emozioni.
  • Cattiva gestione emotiva.
  • Problemi quotidiani.
  • Eccesso d’angoscia.
  • Insicurezza, ansia e stress, possono anch’esse essere causa di nervosismo.

Vi può interessare: 7 sintomi dello stress da non sottovalutare

I sintomi di una crisi di nervi

Talvolta le situazioni sembrano impossibili da affrontare. Per esempio prima di un colloquio di lavoro, di un esame accademico, di un incontro amoroso intensamente desiderato...

Questi momenti creano grandi aspettative che possono trasformarsi in un eccesso di tensione o sovraccarico emotivo. Pertanto, se non vi ponete subito rimedio, l’accumulo di tensione potrebbe portare alla cosiddetta crisi di nervi.

Dopo avere visto le cause, analizziamo ora i sintomi più comuni.

Irritabilità

Il principale indizio di una crisi di nervi è rappresentato dai repentini cambi d’umore.

In altre parole, l’irritabilità è la tendenza a reagire in maniera negativa per quasi qualsiasi motivo.

Comportamenti anomali

Ansia e nervosismo

Fra le conseguenze di un attacco di nervi troviamo anche la ciclotimia. Si tratta di un disturbo che porta ad alternare i momenti di pianto a quelli di euforia, senza passare per uno stadio intermedio, con la conseguente perdita di controllo sulle emozioni.

Anche persone normalmente pacifiche e tranquille possono trasformarsi in individui violenti e aggressivi.

Segnali fisici

A volte alcuni segnali fisici possono essere indicativi di una crisi di nervi imminente. Ne elenchiamo alcuni:

  • Fatica
  • Vomito
  • Insonnia
  • Tachicardia
  • Sensazione di soffocamento
  • Iperidrosi (sudorazione eccessiva)

Vi può interessare: Sapete riconoscere e prevenire la tachicardia?

5 trucchi per calmare i nervi

Se in alcune occasioni avete rilevato alcuni dei sintomi descritti, potete attuare questi trucchi per calmare i nervi, o quantomeno migliorare progressivamente la situazione.

Si tratta di semplici suggerimenti che vi possono aiutare a ritrovare la calma. Ma non dimenticatevi di rivolgervi a un professionista se la situazione non migliora.

1. Trucchi per calmare i nervi: la respirazione profonda

Rilassarsi con la respirazione profonda

Semplice ma efficace, la tecnica della respirazione profonda aiuta ad alleviare il nervosismo rapidamente. Per metterla in pratica realizzate i seguenti passi:

  • Respirate lentamente dal naso.
  • Lasciate che l’aria passi attraverso l’addome.
  • Contate fino a 5 lentamente.
  • Mantenete la respirazione per 4 secondi.
  • Espirate l’aria dalla bocca contando mentalmente fino a 5.

Una respirazione pausata contribuisce a rilassare il ritmo cardiaco e le pulsazioni. Pertanto, con questa tecnica stimolerete l’ossigenazione cerebrale, e attiverete quindi il sistema nervoso parasimpatico, responsabile degli stati di calma.

2. Trucchi per calmare i nervi: liberatevi della rigidità muscolare

Durante un attacco di nervi i muscoli accumulano una quantità notevole di adrenalina. Ciò provoca tensione e rigidità a livello muscolare.

Vi consigliamo di realizzare alcuni stiramenti di braccia ed esercizi di squat. Noterete come i muscoli si rilassano dopo avere liberato tutta la tensione accumulata.

3. Cercate lo spazio giusto per calmarvi

Calmare i nervi

Mentre soffrite di un attacco di nervi cercate di allontanarvi dalla moltitudine. Infatti, la prima misura da prendere consiste nell’allontanarsi dall’origine del malessere. Fate uno sforzo per distrarre la mente da quanto è accaduto per ritrovare la calma. In questo modo vedrete la situazione e la possibile soluzione con più chiarezza.

Infine, cercate uno spazio tranquillo per recuperare la calma. Non si deve trattare per forza di uno spazio fisico, ma può anche essere uno spazio mentale. L’importante è che vi permetta di focalizzare la vostra attenzione sul luogo e sul momento per prendere le distanze dal problema.

4. I benefici delle infusioni

Esistono numerose erbe con proprietà calmanti e rilassanti che funzionano come trucchi per calmare i nervi. Fra le più conosciute trovate la melissa, il tiglio e la lavanda. Sono tutte piante che favoriscono il relax e aiutano a ridurre l’ansia.

5. Trucchi per calmare i nervi: le abitudini antistress

Esercizi antistress per calmare i nervi

Oltre ad usare questi trucchi per calmare i nervi, è importante mantenere delle abitudini che favoriscono il relax. Inoltre, ricordate che può essere molto utile avere a disposizione diverse alternative per combattere l’ansia e il nervosismo.

Ballare, fare sport o praticare lo yoga rientrano tra queste abitudini positive. Ma anche ascoltare musica rilassante e prendersi cura del corpo, per esempio con un massaggio o un bagno, aiutano a calmare la mente.

Infatti, tutto gira intorno a questo: riportare la mente a uno stato di calma. I pensieri angosciosi, le preoccupazioni, gli impegni pressanti… sono tutti elementi che fomentano lo stress. Combatteteli con le tecniche di mindfulness: aiutano a controllare i pensieri e le emozioni.

Nel frattempo, è necessario acquisire maggiore fiducia in se stessi, cercando di non cedere alle pressioni esterne. In questo modo, il nervosismo tenderà a scomparire gradualmente. Infine, se a ciò aggiungete i nostri consigli e il parere di uno specialista, ritroverete certamente la calma e in tutta sicurezza.