7 posizioni yoga per la felicità: scopriamole insieme

25 luglio 2018
Praticate yoga almeno un'ora alla settimana per rivitalizzare la vostra mente, mettere da parte le preoccupazioni e sentirvi più felici.

Magari non sarà la risposta definitiva, ma provare queste posizioni yoga per la felicità non costa nulla. Fare yoga può rendervi più felici! Inoltre, vi sentirete più tranquilli, vi aiuterà a prevenire malattie e a rivitalizzare l’organismo. Alcuni asana contribuiranno a migliorare la vostra salute emotiva.

Se decidete di includere questa pratica nella vostra vita, potete provare le seguenti asana o posizioni yoga per la felicità per riempirvi di energia e raggiungere la tranquillità:

1. L’ape

Una posizione yoga per la felicità, ideale anche per ridurre lo stress, è quella dell’ape. Vi permetterà di regolare la pressione sanguigna ed è ideale per stendere la colonna vertebrale ed i muscoli delle gambe.

Come si realizza?

  • Mettete le piante dei piedi attaccate l’una all’altra e allontanate le gambe flettendo le ginocchia.
  • Successivamente, portate il corpo lentamente in avanti.
  • Afferrate i piedi con le mani e flettete i gomiti.

Come molte delle posizioni di flessione in avanti, questa favorisce l’equilibrio emotivo e previene ansia ed insonnia. 

2. Posizione del rilascio dei venti

Un asana particolarmente indicato per meditare e alleviare lo stress è quello del rilascio dei venti o Muktasana.

  • Simile alla posizione del loto, questo asana si realizza avvicinando uno dei piedi alla coscia opposta, mentre con l’altro si tocca il collo del piede.
  • Successivamente, mantenendo la schiena dritta, collocate le mani sulle ginocchia.

3. Il cobra

Se desiderate una ricarica di energia vitale e sessuale, vi consigliamo la posizione del cobra.

  • Questo asana si realizza sdraiandosi a pancia in giù, con i palmi delle mani appoggiati al suolo e sollevando il busto.

L’aumento di energia, tuttavia, non è il suo unico beneficio. Si tratta di una delle posizioni che può aiutarvi a dimagrire velocemente. 

Saluto al sole

4. Il bastone

Un’altra delle posizioni yoga semplici per rilassare il corpo e calmare la mente è quella del bastone.

  • Per realizzarla, sedetevi con le gambe distese e unite.
  • Con le mani vicino ai fianchi e premute contro il suolo, stendete la schiena per allinearla.

Oltre ad aiutarvi a rilassarvi, questa posizione vi aiuta con i problemi di sciatica e rafforza la schiena, pertanto si tratta di un esercizio eccellente.

5. Il loto

Anche se non sapete molto a proposito delle posizioni yoga, certamente conoscerete quella del loto o la classica posizione per meditare. Ha alcune varianti che si adattano alla flessibilità e all’esperienza delle persone che la praticano.

  • Si realizza seduti, con le gambe distese in avanti.
  • Successivamente flettete le ginocchia, afferrate uno dei vostri piedi e mettetelo sulla coscia contraria.
  • Ripetete il movimento con l’altro piede e cercate di avvicinarlo il più possibile al vostro fianco.

Tenendo le mani libere e le spalle rilassate, l’asana del loto vi aiuta a raggiungere la tranquillità, la pace mentale e a concentrarvi. Inoltre, con questa posizione allineerete i vostri 7 chakra.

6. Savasana (il cadavere)

Alla fine della lezione di yoga certamente avrete realizzato la posizione Savasana o del cadavere.

  • Per realizzarla dovete sdraiarvi a pancia in su, con le gambe e le braccia distese e rilassare ognuno dei vostri muscoli.
  • L’idea è quella di ridurre al minimo i vostri pensieri e di isolarvi affinché il vostro corpo riposi completamente.

Non distraetevi: nella posizione Savasana non dovete addormentarvi né pensare a ciò che dovete fare dopo la lezione. La difficoltà di tale asana risiede nel concentrarsi e rilassare coscientemente tutti i muscoli del corpo, assimilare ciò che si è appreso, meditare e lasciare che le tensioni vi abbandonino.

7. Il bambino

Conosciuta come Balasana, la posizione del bambino è ideale per rilassarsi e riposare, pertanto vi aiuterà a far diminuire la fatica. Di solito viene inserita tra gli asana più difficili per far rilassare il corpo.

  • Si parte da una posizione sulle ginocchia, appoggiando i glutei sui talloni.
  • Successivamente bisogna inclinarsi in avanti, in modo tale che il petto tocchi le ginocchia, e appoggiare la fronte al suolo.
Yoga

Yoga per la felicità e per una buona salute

Ecco alcuni dei benefici fisici delle posizioni yoga di cui vi abbiamo parlato:

  • Producono un aumento della dopamina e dell’ossitocina, neurotrasmettitori che generano la sensazione di felicità nel corpo.
  • Generano cambiamenti nell’amigdala cerebrale, cosa che ci aiuta a mantenere sotto controllo l’ansia.
  • Stimolano il sistema nervoso parasimpatico.
  • Incrementano il flusso sanguigno degli organi.
  • L’attività fisica aiuta a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue.
  • Migliorano il drenaggio linfatico, aiutando questo sistema a combattere le infezioni.
  • Riducono i livelli di cortisolo, ormone relazionato allo stress.
  • Il rilassamento ottenuto praticando yoga aiuta a mitigare i mal di testa.

La pratica continua di yoga può aiutare a migliorare e preservare la salute, essendo un’attività che unisce esercizio fisico a rilassamento e meditazione. Inoltre è ideale per dedicarsi un momento di benessere.

Guarda anche