Migliorare la pressione del soffione della doccia

· 20 Agosto 2017
Con un'adeguata manutenzione e una buona pulizia della doccia, eviteremo che il calcare ne ostruisca i condotti e interferisca sulla pressione dell'acqua.

Poche cose sono rilassanti come una doccia alla giusta pressione, che ci dona una meravigliosa sensazione di calma e benessere. Tuttavia, sarà sicuramente capitato a tutti di avere il soffione della doccia “debole”.

Cioè? Cioè sarà capitato a tutti di fare una doccia con un getto irregolare e intermittente o, ancora peggio, con l’acqua che esce a malapena.

Se poi abbiamo la sfortuna di avere un rifornimento d’acqua particolarmente calcareo, saremo obbligati dopo poco tempo a pulire tubi, rubinetti e il soffione della doccia a causa della costante ostruzione causata da questi depositi minerali.

Cose del genere non risultano solo costose, ma anche estremamente “fastidiose” in quanto ci impediscono di goderci quei necessari momenti di pace sotto il getto d’acqua.

Cosa fare, dunque? Prima di chiamare un tecnico, potreste provare a mettere in pratica questi semplici trucchi per migliorare la pressione del soffione della doccia. 

Oltre a farvi risparmiare parecchi soldi, vi saranno senz’altro di grande aiuto.

Trucco facile ed economico se il soffione doccia è fisso

Il soffione doccia può essere di due tipi: fisso o estraibile

  • È chiaro che, se non è possibile togliere il soffione, la pulizia sarà molto più complessa, ma non impossibile.
  • In tal caso il miglior modo per evitare l’ostruzione dei fori è realizzare una corretta manutenzione e prevenire ogni giorno il progressivo accumulo di calcare in quest’area della doccia.

In che modo possiamo farlo? Ve lo spieghiamo a seguire.

Scoprite anche: 13 idee interessanti per arredare un bagno piccolo

Soffioni fissi, soluzioni ugualmente semplici

Se il soffione della doccia è fisso basterà legare un sacchettino contenente aceto bianco

Cosa serve?

  • Una sacchetto di plastica senza alcun buco
  • ½ tazza di aceto bianco (125 ml)

Come si fa?

Impiegherete meno di due minuti. Dovrete solo riscaldare un po’ la mezza tazza di aceto bianco nel microonde.

  • Mettete l’aceto nel sacchetto di plastica.
  • Facendo molta attenzione, legate il sacchetto al soffione della doccia.
  • Cercate di farlo rimanere in contatto con l’aceto bianco.
  • Fatelo prima di andare a letto in modo che la mattina successiva dovrete solo rimuovere il sacchetto e farvi la doccia come d’abitudine.

Sarebbe ideale mettere in pratica questo trucco almeno una volta alla settimana. Si tratta di un modo semplice per prevenire e trattare ostruzioni nel soffione della doccia.

Scoprite il Trucco per eliminare il cattivo odore dalle tubature

Trucchi per soffioni estraibili

Rimuovere i residui di calcare dal soffione della doccia

Se il soffione è estraibile, il procedimento sarà molto più semplice. Vi proponiamo di mettere in pratica uno dei seguenti consigli.

Strategia veloce per il soffione

Cosa serve?

  • 1 ago
  • ½ tazza de aceto bianco (125 ml)

Come si fa?

  • La prima cosa da fare è estrarre il soffione dalla doccia.
  • Date dei piccoli colpetti al soffione per eliminare lo strato di calcare.
  • Aprite il rubinetto della cucina o del bagno e mettiamo la parte interna del soffione sotto l’acqua per eliminare i residui di calcare o, quanto meno, per ammorbidirli.
  • Riscaldate l’aceto bianco.
  • Nel frattempo, con l’aiuto di un ago, pulite e svuotate ogni foro del soffione.
  • Infine, mettete in ammollo il soffione nella tazza di aceto. Lasciatelo per un paio d’ore, sciacquate e ricollocatelo.

Molto semplice!

Strategia 2 per il calcare più ribelle sul soffione

Mettere il soffione in ammollo aiuta a eliminare le tracce di calcare più resistenti

A volte lasciamo che il calcare e altri residui si accumulino giorno dopo giorno sul soffione della doccia.

In questi casi, possiamo ricorrere a un prodotto specifico per sturare i fori della doccia o semplicemente utilizzare ciò che tutti noi abbiamo in casa: acqua, aceto e limone.

Cosa serve?

  • 1 tazza di acqua calda (250 ml)
  • ½ tazza di aceto bianco (125 ml)
  • Il succo di 1 limone
  • 1 spazzolino da denti

Come si fa?

  • Cominceremo come per il metodo precedente: dovremo scuotere il soffione e sciacquarlo con acqua.
  • Riscalderemo l’acqua e aggiungeremo l’aceto bianco e il succo di limone.
  • Immergiamo il soffione in questo composto e lo lasciamo in ammollo per almeno un’ora.
  • Con l’aiuto di uno spazzolino da denti, strofiniamo con forza per eliminare qualsiasi residuo di calcare.
  • Per assicurarci che ogni foro sia del tutto privo di resti di calcare, potremmo inserire un ago in ognuno di essi.

Se l’acqua presenta spesso resti di calcare e di altri minerali, potrebbe risultare utile legare un sacchetto di aceto al soffione durante la notte (ne abbiamo già parlato all’inizio dell’articolo).

Una corretta manutenzione sarà sempre fondamentale in questi casi.

Guarda anche