Tumore al fegato: otto possibili sintomi

4 Aprile 2016
Sebbene i sintomi del tumore al fegato possano somigliare a quelli dei disturbi gastrici, tanto da confonderli, per ottenere un diagnosi tempestiva è fondamentale ricorrere allo specialista.

Il tumore al fegato è una delle patologie incurabili più preoccupanti al momento, dato che non se ne conosce l’essata causa. Sebbene in certi casi sia l’infezione cronica da epatite ad esserne una delle origini.

Il fegato è l’organo interno più grande del corpo ed è responsabile di filtrare il sangue per eliminare le tossine che si accumulano nell’organismo ( come la blirubina), ma anche di produrre il colesterolo, alcune proteine speciali per il plasma, regolare la coagulazione e i livelli di aminoacidi nel sangue, ecc.

Per tale ragione, quando non funziona correttamente (come nel caso di una malattia) la salute ne risente pesantemente.

Come accade con altri tipi di cancro, le persone con un tumore al fegato possono non mostrare dei sintomi evidenti. Tuttavia, esistono alcuni segni che possono essere direttamente collegati con questa patologia. Vediamo quali sono.

1. Dolore e infiammazione addominale

Uno dei sintomi che può indicare il tumore al fegato è il dolore nella parte superiore (destra) dell’addome, dove si trova il fegato e che può irradiarsi alla schiena. Inoltre, alcuni pazienti possono presentare un’infiammazione addominale.

Entrambi i sintomi possono essere confusi con i disturbi digestivi, in quanto tale sintomo è comune a diverse malattie.

  • Il dolore può intensificarsi e persistere con il progredire della malattia.
  • Gli esperti dell’American Cancer Association affermano che gli altri sintomi più comuni del tumore al fegato sono:
    • Perdita di appetito.
    • Vene allargate nell’addome.
    • Ingrandimento del fegato e della milza.
    • Sentirsi sazi dopo aver mangiato poco.
    • Gonfiore o accumulo di liquido nel ventre.

2. Malessere gastrico e tumore al fegato

Dolore e infiammazione addominale

Nausea e vomito costanti, sono un’altro segno del fatto che qualcosa non va nell’organismo e che è necessario prestare la dovuta attenzione.

Sebbene entrambi i sintomi siano frequenti in diverse patologie gastrointestinali, non si dovrebbe mai escludere che possano essere legati a un problema grave, come il tumore al fegato.

  • Se avete dubbi sulla vostra salute, è meglio consultare il medico per una valutazione. Tenete comunque presente che il fatto di avere nausea e vomito non indica necessariamente la presenza di un tumore.

3. Nodulo duro sotto le costole

Gli esperti del portale Cancer.net  indicano che “la presenza di un nodulo duro sotto le costole, sul lato destro del corpo, potrebbe ricondurre a un tumore o al segnale che il fegato è aumentato di dimensioni”.

Se notate una massa che provoca dolore alla palpazione, è fondamentale consultare un medico per una tempestiva valutazione. In nessun caso è consigliabile ricorrere all’automedicazione.

4. Ittero

Un altro dei possibili sintomi del tumore al fegato e l’ittero. tuttavia, bisogna ricordare che neanche questo sintomo è esclusivo di questa patologia. Pertanto, qualora si presentasse, non significa necessariamente la presenza di tale malattia.

Quando il fegato non riesce a eliminare l’eccesso di bilirubina, la pelle e le membrane del corpo assumono un colore giallastro, così come la parte interna dell’occhio. Ciò dà luogo all’ittero, ed avviene per una distruzione non corretta dei globuli rossi, la quale avviene nel fegato.

Leggete anche: “tre frullati per combattere il ventre gonfio

5. Debolezza e fatica

Uno dei sintomi associati maggiormente ai tumori è la sensazione di eccessiva stanchezza o debolezza che rendono difficile compiere anche le azioni più semplici come: prendere il telefono o il telecomando del televisore, spostarsi per andare in bagno, ecc…

6. Perdita di peso e tumore al fegato

Peso forma

Se la persona non segue alcuna dieta dimagrante né pratica attività fisica, che potrebbero causare la rapida e evidente perdita di peso, potrebbe essere necessario consultare un medico il prima possibile per scoprire cosa sta accadendo.

Una delle possibili cause della perdita di peso è il tumore al fegato. Se è questo è il caso, la perdita di peso, aggiunta alla mancanza di appetito e alla difficoltà di assorbire correttamente i nutrienti, può portare a diverse complicazioni.

7. Urina scura

Gli esperti del British Liver Trust sostengono che alcuni dei sintomi del tumore del colon possono essere simili a quelli della cirrosi, ad esempio:

  • Urine scure.
  • Feci pallide o grigiastre.
  • Prurito, febbre, sanguinamento, ecchimosi, ecc.

8. Feci bianche o biancastre

Le feci bianche o biancastre possono anch’esse essere un sintomo di cancro al fegato. Nel caso si riscontrassero, è fondamentale consultare il medico il prima possibile.

Non perdetevi il nostro articolo “cinque modi per controllare l’appetito e perdere peso“.

Tumore al fegato: note conclusive

Solo un medico può stabilire la diagnosi del tumore dopo un’attenta valutazione. Pertanto, se avete dubbi sulla vostra salute, è meglio consultare lo specialista.

Presentare uno dei sintomi citati in questo articolo, non significa necessariamente che soffriate di tumore.

  • London, W. T., Petrick, J. L., & McGlynn, K. A. (2017). Liver cancer. In Schottenfeld and Fraumeni Cancer Epidemiology and Prevention, Fourth Edition. https://doi.org/10.1093/oso/9780190238667.003.0033
  • Bosch, F. X., Ribes, J., Díaz, M., & Cléries, R. (2004). Primary liver cancer: Worldwide incidence and trends. In Gastroenterology. https://doi.org/10.1053/j.gastro.2004.09.011
  • Sun, B., & Karin, M. (2012). Obesity, inflammation, and liver cancer. Journal of Hepatology. https://doi.org/10.1016/j.jhep.2011.09.020