3 frullati per combattere il ventre gonfio

9 febbraio 2016
L’ananas è un frutto diuretico e disintossicante che, grazie ai suoi enzimi, può aiutarci a combattere i problemi gastrici che causano quella fastidiosa sensazione di gonfiore

Il ventre gonfio, o distensione addominale, è uno dei disturbi più diffusi tra le donne. Non importa che abbiate qualche chilo di troppo o che siate in perfetta forma fisica: quella “pancetta gonfia” può avere diverse cause e non è dovuta solo ad una cattiva alimentazione.

A volte si deve ad un processo di digestione lento, ad intolleranze alimentari o al classico problema del colon irritabile.

Sapere la causa del problema è sempre d’aiuto per combattere in modo più efficace il ventre gonfio. Nonostante ciò, non fa mai male ricorrere a semplici rimedi naturali fatti in casa da poter usare tutti i giorni.

Nel nostro articolo di oggi vogliamo invitarvi a provare questi deliziosi frullati per sgonfiare il ventre. Vedrete che vi saranno molto utili. Che ne dite di prendere appunti?

Frullato di cocomero, limone, fragole e menta

Questo frullato vi sarà molto utile in quei giorni in cui tornate a casa stanchi, con il ventre gonfio e con una fastidiosa sensazione di pesantezza.

La base di questa bevanda naturale è il cocomero o, se preferite, un tipo diverso di melone. Sono frutti ricchi di acqua e potassio, due sostanze fondamentali per ridurre l’infiammazione, migliorare la digestione e donare diversi antiossidanti al corpo.

Non possiamo dimenticare, inoltre, che sia il cocomero sia le fragole sono ricchi di licopene e di betacarotene. Ecco da dove deriva il loro invitante colore rosso. Vi consigliamo anche di aggiungere un po’ di succo di limone a questo frullato per combattere il ventre gonfio.

Leggete anche: Il melone: ideale per dimagrire e dormire meglio

Il succo di limone depura il corpo dalle tossine e agisce come sfiammante e alcalinizzante, ottimizzando così tutte le funzioni dell’organismo.

Infine, se vi state domandando in che modo la menta aiuti a combattere la distensione addominale, ecco spiegato:

  • Le sue proprietà rilassanti e antispasmodiche migliorano la digestione e donano sollievo dai dolori e dalle infiammazioni.
  • Grazie ai suoi oli essenziali, come il mentolo, il cineolo o i terpeni, è in grado di sanare e prendersi cura della mucosa gastrica e della mucosa intestinale, riducendo le infezioni e combattendo i batteri.

Ingredienti

  • 1 tazza di cocomero tagliato a dadini (220 gr)
  • 10 fragole
  • Il succo di 1 limone
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Procedimento

  • Questo frullato è molto semplice e veloce da preparare. Prima di tutto, tagliate il cocomero (o un altro tipo di melone, quello che preferite). Poi spremete il succo di limone e mettetelo da parte.
  • Dopodiché, tagliate a metà le fragole e lavatele bene e infine mettete tutto nel frullatore: il melone, il succo di limone, le fragole e l’acqua.
  • Frullate fino ad ottenere un liquido omogeneo e, se volete, potete aggiungere 2 cubetti di ghiaccio. Squisito!

Frullato di ananas, pompelmo e nopal

Succo di nopal con agrumi

Se c’è un frutto che favorisce la digestione e che combatte il ventre gonfio, è l’ananas. Grazie al suo enzima, chiamato bromelina, l’ananas è un ottimo rimedio contro tutti i problemi intestinali e gastrici che ci fanno sentire gonfi.

Il nopal, invece, è uno di quei regali che, a volte, ci offre la natura e del quale non dovremmo mai fare a meno. Agisce come un tonico che pulisce e depura la flora batterica ed intestinale.

Le fibre insolubili che si trovano nel nopal trascinano le tossine e donano al corpo proteine vegetali che favoriscono la circolazione sanguigna e che combattono la ritenzione idrica. È un frutto favoloso.

Vi consigliamo di leggere: 8 semplici rimedi per eliminare il grasso addominale

Ingredienti

  • ½ tazza d’ananas tagliata a dadini
  • 1 pompelmo
  • 1 cucchiaio di polpa di nopal (10 gr)
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Procedimento

  • L’ingrediente più importante è la foglia di nopal. È possibile trovare questa pianta al mercato o nei negozi specializzati. Una volta trovato questo ingrediente, togliete con attenzione la polpa traslucida contenuta al suo interno e mettetela nel frullatore.
  • Dopodiché, spremete il succo del pompelmo, tagliate l’ananas e mettete tutti gli ingredienti nel frullatore: l’acqua, un cucchiaio di polpa di nopal, il succo di pompelmo e l’ananas a dadini.
  • Frullate fino ad ottenere una bevanda omogenea. Questo frullato di nopal, pompelmo e ananas vi sarà molto utile se bevuto ogni mattina a stomaco vuoto. Vi aiuterà ad arrivare a fine giornata con il ventre piatto e senza nessuna pesantezza!

Frullato di papaya, pera e aloe vera

papaya

La papaya è un frutto miracoloso per la salute digestiva e per ottenere un ventre piatto. La papaina, proprio come la bromelina, favorisce i processi interni che ci fanno sentire bene, privi di gas e senza digestioni pesanti o reflussi.

Se unite la papaya con un po’ di pera, i benefici ottenuti saranno persino maggiori. L’aloe vera, inoltre, è un tonico calmante che combatte la stitichezza e la gastrite, dona sollievo dai dolori e dalle infiammazioni e, in più, cura le infezioni provocate dal batterio Helicobacter pylori.

Ingredienti

  • 1 tazza di papaya a dadini (170 gr)
  • ½ pera
  • 1 cucchiaio di aloe vera (15 gr)
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Scoprite gli 11 trucchi per sgonfiare l’addome

Procedimento

  • La prima cosa da fare è ottenere un cucchiaio di polpa di aloe vera. Se ne avete una pianta in casa, basta tagliarne una foglia ed estrarre il gel contenuto al suo interno.
  • Dopodiché, tagliate la papaya e la pera a pezzetti. Ricordate che, nel caso della pera, vi basta la metà del frutto.
  • Prendete il frullatore e metteteci l’acqua, la papaya, l’aloe vera e la mezza pera, poi frullate fino a ottenere una miscela omogenea.

Vedrete che frullato rinfrescante, leggero e sano otterrete per combattere il gonfiore del ventre. Non fallisce mai!

Guarda anche