5 modi per controllare l’appetito e perdere peso

Se non dormite il tempo sufficiente, avrete difficoltà nel produrre leptina, l'ormone che ha il compito di comunicare al nostro cervello che siamo sazi.

Uno dei trucchi più efficaci per perdere peso e non fallire nell’intento consiste nel mangiare di meno, ma senza sentirsi affamati o ansiosi.

Avere continuamente fame è uno dei primi passi verso l’insuccesso di ogni dieta e il consumo eccessivo di calorie.

Per questo motivo, indipendentemente da tutti gli sforzi che si facciano per dimagrire, è molto importante imparare a controllare l’appetito e combattere quella falsa sensazione di fame quando le tentazioni incrociano il nostro cammino.


Quando il corpo non è abituato ad alimentarsi in modo sano e moderato, è molto probabile che abbia una certa difficoltà nel frenare l’eccessivo desiderio di mangiare.

Per fortuna esistono linee guida e consigli che possono aiutare a superare questo ostacolo, per raggiungere l’obbiettivo in poco tempo. Volete scoprirli?

1. Mangiare lentamente

ragazza placa l'appetito con insalata

La complessità del corpo umano rende necessaria quest’abitudine. Dopo aver ingerito gli alimenti, i nervi dello stomaco inviano un segnale di soddisfazione al cervello, ma ci vogliono tra i 10 e i 30 minuti prima che lo stimolo non ci faccia più provare appetito.

Per questo motivo, è probabile che sentiate maggiormente la necessità di mangiare fino a quando l’organismo non riceverà il segnale di sazietà.

Qual è la soluzione?

Il miglior modo per evitare questi eccessi è dedicare il tempo necessario ai pasti, mangiando bene e masticando in maniera adeguata gli alimenti.

Questa semplice regola darà al cervello il tempo necessario per inviare gli ordini di soddisfazione e, inoltre, faciliterà la digestione.

Leggete anche: Trucchi per mangiare di meno

2. Mangiare prima di avere fame

Passare molto tempo senza mangiare provocherà una sensazione di fame incontrollabile, che porterà, in seguito, ad abbuffarsi.

L’assunzione eccessiva di cibo genera una sensazione di di sazietà e incrementa i livelli di insulina, facendo sentire il corpo stanco e, più tardi, ad avvertire ancora più fame.

Qual è la soluzione?

Invece di patire continuamente la fame, si consiglia di mangiare varie porzioni di cibo durante la giornata. Ovviamente, deve trattarsi di alimenti di buona qualità, ricchi di nutrienti.

Questo non solo aiuterà a ridurre l’appetito, ma, inoltre, manterrà il metabolismo attivo, per migliorare la capacità di bruciare grassi.

3. Dormire bene

ragazza bionda dorme

Molte persone non lo sanno, ma c’è una stretta relazione tra la qualità del sonno e la capacità di controllare la fame.

La mancanza di un adeguato riposo fa aumentare il desiderio di assumere dolci, grassi e carboidrati e, inoltre, a lungo termine può causare gravi problemi di salute.

Durante le ore di sonno, l’organismo segrega un ormone conosciuto come leptina, che agisce sull’insulina per bruciare le cellule grasse e per garantire una maggiore sensazione di sazietà.

Non dormendo il tempo sufficiente, non si attivano i benefici di questa sostanze e si soffre maggiormente d’ansia.

Qual è la soluzione?

Organizzare il riposo e dormire tra le 7 e le 8 ore, ininterrottamente.

4. Incrementare il consumo di acqua

Più della metà delle persone soffre di disidratazione, a causa del ridotto consumo di liquidi.

Ciò che la maggior parte di queste persone non tiene in considerazione è il fatto che questo stato ha effetti negativi sulla salute e potrebbe, addirittura, generare una sensazione che è possibile confondere con l’appetito. 

La mancata idratazione genera una sensazione di stanchezza e fa sentire privi di energie, condizione che potrebbe di conseguenza portare a mangiare più del dovuto.

Qual è la soluzione?

Bere abbondante acqua durante la giornata, includendo anche quella contenuta in frutta e verdura.

Leggete anche: 10 benefici di bere acqua a digiuno

5. Fare attenzione alle calorie liquide

Tener más cuidado con las calorías líquidas

L’organismo ha la capacità di assorbire più rapidamente i liquidi rispetto alle sostanze solide. Quando si ingeriscono calorie liquide, si incrementano gli zuccheri nel sangue, e questo potrebbe portare a mangiare più del dovuto.

Il problema è che molte persone pensano che le bevande siano inoffensive e che possono essere eliminate facilmente come l’acqua.

Essendo però ricche di zuccheri, hanno un effetto negativo sull’organismo, e potrebbero alterare il normale funzionamento del metabolismo.  

Qual è la soluzione?

Limitare il consumo di latticini, bevande energetiche e qualsiasi tipo di bibita gassata. Sostituitele con acqua, tè e succhi naturali.

Seguendo questi semplici consigli ed essendo perseveranti con la dieta, noterete i primi risultati nel giro di qualche giorno. La cosa più importante è non arrendersi ed eliminare tutti gli ostacoli che potrebbero impedirvi di dimagrire. Iniziate subito!