5 caratteristiche delle unghie che indicano un problema di salute

Le unghie fragili e spezzate possono essere causate da una carenza di vitamine, per cui bisognerà modificare la propria dieta. Nel caso in cui il problema non migliori, è bene consultare uno specialista

Siamo soliti pensare alle unghie solo da un punto di vista estetico. Tuttavia, le unghie delle mani possono inviare dei segnali che indicano che qualcosa non va nel nostra organismo.

Vi siete mai soffermati ad osservarle? Sono fragili? Si spezzano?

Se è così, queste e altre caratteristiche avvisano che c’è qualche problema. Forse avete una carenza di vitamine o soffrite di anemia senza saperlo.  


A tale proposito, abbiamo deciso di parlarvi di alcuni problemi che forse le vostre unghie stanno cercando di comunicarvi senza che ve ne rendiate conto.

Leggete attentamente la lista!

1. Unghie secche e fragili

Questa condizione è relazionata con:

  • Problemi alla tiroide
  • Anemia
  • Funghi

Se le vostre unghie diventano estremamente secche e deboli dalla mattina alla sera, potrebbe trattarsi di anemia o di problemi alla tiroide.    

E, siamo spiacenti, ma l’olio per le cuticole non vi aiuterà a risolvere il problema.

Controllate i vostri livelli ormonali ed assicuratevi che la vostra tiroide non presenti anomalie. Tenete presente che queste non sono necessariamente relazionati al peso.

Esiste la falsa credenza che solo le persone sovrappeso presentano problemi tiroidei, o che chi pesa poco sia propenso a soffrire di anemia. In realtà, questi disturbi non vanno sempre di pari passo.

Ricordate, inoltre, che anche i funghi possono rendere le vostre unghie secche e deboli.

Leggete anche: Correre aiuta a combattere le emozioni negative

2. Unghie scolorite

Condizione relazionata a:

  • Funghi
  • Diabete
  • Problemi a fegato, reni, cuore o polmoni.
  • Linfedema

Tenete conto che le unghie sane devono essere di colore rosa, mentre le lunule devono essere bianche.

Le diverse tonalità che queste assumono potrebbero indicare:

  • Verde = Infezione batterica.
  • Strisce rosse alla base delle unghie = Infezione della valvola cardiaca.
  • Azzurrognole = Ridotti livelli di ossigeno nel sangue.
  • Pallide = Carenza di vitamine.
  • Bianche = Epatite o anemia.
  • Strisce scure sulla parte superiore = Invecchiamento oppure insufficienza cardiaca congestizia.
  • Segni scuri sotto le lunule = Cancro alla pelle.

Tenete presente questo schema e osservate le unghie ogni volta che potete.

3. Unghie spezzate o rugose

Se le mani sono continuamente a contatto con l’acqua, le unghie passeranno continuamente dall’essere idratate all’essere disidratate. Con il tempo, questo potrebbe spezzarle o farle divenire rugose.

Anche mangiarsi le unghie può causare questi effetti.

L’ideale sarebbe non mangiarle ed indossare un paio di guanti se sono sempre a contatto con l’acqua. 

Questo problema potrebbe anche portare le unghie a rompersi a strati. Questa condizione potrebbe indicare una carenza di:

  • Acido folico
  • Vitamina C
  • Proteine

Se notate uno di questi sintomi, incrementate l’assunzione di vitamina C. Assumete frutta come l’arancia o il pompelmo almeno una volta al giorno.

Il mango è ricco di acido folico, quindi potete includerlo nella lista degli alimenti consigliati.

4. Unghie troppo spesse

Non dovrebbe essere un problema se le unghie delle mani sono spesse, non sono scolorite e hanno un aspetto forte e sano.

Se, però, da qualche tempo le vostre unghie sono spesse senza che abbiate realizzato nessun trattamento per migliorarne l’aspetto, potreste soffrire di qualche malattia polmonare.

Le unghie troppo spesse non sono sinonimo di forza e salute, sopratutto quando si deformano e presentano delle ondulazioni.  

Se state assumendo dei medicinali e le vostre unghie, improvvisamente, sono diventate più spesse, dovreste riferirlo al medico, poiché potrebbe trattarsi di una reazione allergica.

5. Unghie delle mani con linee o macchie

A volte, per questioni di lavoro, le unghie e le mani risultano un po’ trascurate e possono presentare segni o macchie.

Tuttavia, se non vi siete fatti male e notate dei segni sulle unghie, date un’occhiata anche ai capelli e alla pelle. La carenza di minerali e vitamine può causare psoriasi o perdita dei capelli.

Questo problema di solito si risolve con un miglioramento della propria dieta e con l’assunzione di integratori vitaminici.

Leggete anche: Psoriasi: curatela in modo naturale

Prestate attenzione alle vostre unghie

Come avete visto, le unghie non servono solo per applicare lo smalto o per sorreggere meglio alcuni oggetti.

Possono anche rivelarsi importanti canali di comunicazione tramite i quali il corpo di indica che qualcosa non va nel verso giusto.