Usi dell’aceto di mele come trattamento di bellezza

· 8 Novembre 2014
Gli usi dell'aceto di mele sono numerosi perché è un prodotto naturale dalle tante proprietà benefiche per il nostro corpo.

Esistono tanti usi dell’aceto di mele e tutti fanno parte della medicina naturale, in questo articolo vi invitiamo a scoprirne alcuni.

L’aceto di mele viene tradizionalmente elaborato attraverso la fermentazione degli zuccheri, del sidro o del succo di mela. Si caratterizza per la presenza di acido malico, il responsabile dell’odore così caratteristico di questo prodotto, nonché del suo valore.

Oltre a essere molto economico, infatti, l’aceto di mele è estremamente versatile e possiamo farne diversi utilizzi sia in ambito gastronomico che medico, domestico o estetico.

Di sicuro avrete in cucina una bottiglia di aceto di mele, per utilizzarlo come condimento. Tuttavia, per non limitare il suo uso a quello gastronomico e curativo, oggi vi vogliamo svelare alcuni degli usi di questo meraviglioso ingrediente per la vostra bellezza.

Gli usi dell’aceto di mele per i capelli

Questo ingrediente così economico e facile da trovare in vendita è uno dei migliori alleati per mantenere in salute il cuoio capelluto, visto che applicarlo aiuta a regolare il pH e inoltre previene ed elimina problemi come la forfora.

Le sue proprietà aiutano a pulire i follicoli piliferi quando questi sono tappati e impediscono la normale crescita dei capelli. Di certo tra gli usi dell’aceto di mele questo merita particolare considerazione.

capelli-grassi

Che cosa bisogna fare?

Diluite una tazza di aceto di mele in due tazze di acqua distillata e mettete la soluzione in uno spray. Poi lavate i capelli come d’abitudine e dopo l’ultimo risciacquo spruzzate il miscuglio di acqua e aceto. L’ideale è applicarlo lungo tutti i capelli e lasciarlo agire per 10 minuti.

È bene evitare di versare l’aceto direttamente sulla testa, visto che potrebbe provocare delle reazioni allergiche al cuoio capelluto. Non è raccomandato nemmeno per capelli secchi, danneggiati o tinti.

Acne e macchie della pelle

L’aceto ha proprietà antibatteriche e alcuni degli acidi che contiene aiutano a distruggere i depositi di grasso della pelle. Grazie a queste proprietà, tra gli usi dell’aceto di mele si evidenzia la capacità di combattere il problema dell’acne e l’eccesso di grasso della pelle.

Inoltre, ha un effetto sbiancante che può aiutarvi a ridurre le macchie della pelle. È importante utilizzarlo con molta precauzione, per non causare reazioni indesiderate. Come nel caso precedente, diluitelo in acqua e poi applicatelo nelle zone della pelle colpite dal problema.

Previene l’invecchiamento e mantiene la pelle in salute

invecchiamento-della-pelle

Questo potente ingrediente favorisce la regolazione del pH della pelle, aiutandoci a rimuovere le cellule morte e promuovendo una migliore circolazione.

Queste proprietà rigenerano i tessuti della pelle, favoriscono l’eliminazione delle impurità e, grazie a tutto ciò, evitano l’invecchiamento prematuro, permettendo che la pelle sia sempre in salute. Per questo, l’unica cosa che dovrete fare è diluire un cucchiaio di aceto di mele in 5 di acqua e applicarlo sulla pelle.

Curativo e disinfettante

È l’ideale per curare piccole ferite e calmare la sensazione di prurito alla pelle. Per riuscirci dovrete soltanto aggiungere qualche goccia di aceto di mele nell’acqua della vasca da bagno oppure versarle nel vostro sapone liquido e mischiare. Le sue proprietà vi aiuteranno a prevenire possibili infezioni delle piccole ferite, e inoltre le aiuteranno a cicatrizzarsi più in fretta. Non male se si considerano i tanti usi dell’aceto di mele.

Mantenersi in forma

usi dell'aceto di mele

L’aceto di mele è un ingrediente ricco di proprietà per la salute e la bellezza. Molte star hanno ammesso che il loro trucco per mantenersi in forma è bere a digiuno un cucchiaio di aceto di mele diluito in un bicchiere d’acqua.

Non solo vi aiuterà a mantenere la linea, ma potrete sfruttare anche i suoi molteplici benefici per la salute. Attenzione: non bevete in nessun caso l’aceto di mele senza diluirlo, perché potrebbe avere effetti collaterali.

Leggete anche: Usi alternativi dell’aceto di mele: salute, bellezza e casa

Curare le micosi delle unghie

Tra gli usi dell’aceto di mele c’è anche la possibilità di sfruttare le sue proprietà antibatteriche. Infatti sono l’ideale per combattere i funghi che possono comparire sulle unghie, e anche le possibili infezioni che si sviluppano insieme alle micosi. Per riuscirci, basta è immergere i piedi in una tazza di aceto diluita in due di acqua e lasciarli per 15 minuti.

Scoprite: Rimedi naturali per l’onicomicosi di mani e piedi

Deodorante naturale

L’aceto di mele aiuta a riequilibrare il pH della pelle e grazie a questa proprietà agisce anche come deodorante naturale. Il suo odore potrebbe risultarvi sgradevole, ma se lo diluite in acqua diventerà più delicato e meno fastidioso. L’unica cosa che dovete fare è mischiare un cucchiaio di aceto di mele in 3 di acqua e applicare il liquido con un fiocco di cotone.