Avete il ventre gonfio? Ecco 5 abitudini da abbandonare

· 30 aprile 2015

Se avete il ventre gonfio, può essere dovuto ad un accumulo di grassi in questa area del corpo, ma non è l’unica spiegazione. Sebbene il grasso localizzato possa essere una delle cause, la maggioranza delle donne soffre di ventre gonfio per altre ragioni.

Di sicuro avete notato che la mattina il ventre è piatto, ma con il passare delle ore notate come si gonfia al punto che i vestiti possono diventare più aderenti del normale. Sapete qual è il problema?

È possibile che nel vostro tratto digerente ci sia un eccesso di aria in seguito a scorrette abitudini alimentari e al consumo di certi alimenti che possono causare intolleranze e irritazione. Se avete il ventre gonfio, è importante individuare queste cattive abitudini e fare il possibile per abbandonarle.

5 Abitudini da abbandonare se avete il ventre gonfio

Intolleranze alimentari

Le intolleranze alimentari non devono passare inosservate perché, oltre a gonfiare il ventre, potrebbero anche causare altri problemi di salute. Se credete di essere immuni alle allergie alimentari, forse dovete pensarci due volte, soprattutto quando notate il ventre gonfio.

Per esempio, le persone che soffrono di intolleranza al grano non riescono a digerire il glutine e di conseguenza hanno problemi digestivi che includono la dilatazione e il gonfiore del ventre. Situazione simile è quella delle persone intolleranti al lattosio.

La soluzione? Consultare uno specialista e richiedete un test per le intolleranze alimentari. Se risulta positivo, è importante cambiare l’alimentazione ed evitare questi cibi.

Alimenti trattati

Alimenti trattati

Gli alimenti trattati sono ricchi di sodio e di altre sostanze che non hanno nessun beneficio per il ventre. Il sodio è una delle principali cause di ritenzione idrica nel corpo, altro motivo per cui si gonfia l’addome.

Questo include anche quegli alimenti che vengono venduti come salutari, come quelli etichettati “Light” o “Zero”: in realtà anche questi alimenti contengono sodio e altri composti, ma in minori quantità.

Leggete anche: 6 modi di ridurre il sodio nella vostra dieta

La soluzione? Optare per alimenti naturali e fatti in casa. Consumare più frutta, verdura e cereali integrali, poveri di sodio o del tutto privi.

Mangiare troppo velocemente

È molto importante mangiare con moderazione e masticare bene il cibo, poiché la fretta può farvi ingoiare aria senza rendervene conto, altro fattore che causa gonfiore. Molte persone non dedicano il tempo sufficiente necessario per mangiare in maniera sana e ciò rende il ventre gonfio per tutto il tempo.

La soluzione? È molto importante masticare bene gli alimenti e mangiare con calma per avere una migliore digestione ed evitare l’accumulo di aria nel ventre.

Bere troppe bibite gassate

bibite gassate

Le bibite gassate e rinfrescanti possono dissetarvi e soddisfarvi quando siete assetati. Tuttavia, non è la migliore scelta per il corpo poiché non hanno alcun apporto nutrizionale e contengono sostanze che fanno gonfiare il ventre e che causano vari problemi digestivi.

Quel gas che provoca quella sensazione frizzante è il responsabile del gonfiore istantaneo del ventre. Inoltre, anche gli edulcoranti artificiali influiscono sul gonfiore addominale.

Può interessarvi anche: Quali bibite fanno ingrassare?

La soluzione? Evitate il consumo di bibite gassate e optate per una maggiore quantità di acqua e succhi naturali.

Mangiare prima di andare a letto

Il grande errore che molte persone commettono è non saper mangiare in modo corretto prima di andare a letto. La cena è un pasto principale che deve avvenire due o tre ore prima di andare a dormire e che deve essere leggero e facile da digerire.

Mangiare prima di andare a letto è un’abitudine che può causare pesantezza nel corpo e infiammazione dell’organismo. Questa abitudine è un ostacolo per una corretta digestione e può provocare problemi come la stitichezza.

La soluzione? Mangiare tre ore prima di andare a dormire, soprattutto alimenti leggeri e, nel caso non abbiate altre opzioni, mangiare molto poco, ad esempio una porzione di frutta e uno yogurt.

Ricordate che il pasto più importante della giornata è la colazione, perciò fate una colazione abbondante e una cena leggera per avere una digestione migliore.

Ricordate!

Se volete un ventre piatto, è fondamentale cambiare queste abitudini. Inoltre, dovete migliorare la vostra dieta, praticare più attività fisica e aumentare il consumo di acqua. Uno stile di vita più sano non vi aiuterà solo ad avere un ventre più piatto, bensì migliorerà tutto il vostro aspetto e in particolare la salute.

Guarda anche