Ventre piatto in due settimane

30 aprile 2016
È importantissimo mantenere il metabolismo attivo, per questo motivo, è essenziale consumare 5 o 6 pasti al giorno, alternando esercizi cardiovascolari di bassa ed alta intensità

Per perdere peso rapidamente ed ottenere un ventre piatto, non esistono prodotti miracolosi. Se volete raggiungere questo obiettivo, dovete cambiare il vostro stile di vita ed essere costanti in quanto, solo con determinazione e forza di volontà, potete ridurre il vostro addome ed ottenere una pancia piatta in poco tempo. Tenete in conto che l’allenamento, gli esercizi cardiovascolari e la dieta, sono necessari per raggiungere l’obiettivo.

Consigli alimentari per un ventre piatto

Seguite una dieta ben equilibrata e realizzate fino a cinque o sei piccoli pasti al giorno, affinché il metabolismo si mantenga attivo riducendo le voglie. Includete nella vostra dieta frutta, verdura e cereali integrali per aumentare il consumo di fibra.

Limitate i carboidrati e, se li assumete, fatelo nelle prime ore della giornata. Mangiate proteine magre per promuovere lo sviluppo muscolare e bruciare i grassi, ed includete grassi insaturi per sentirvi sazi più a lungo.

Bevete almeno due litri d’acqua al giorno per eliminare l’eccesso di liquidi ed evitate il consumo di alcol che apporta solo calorie. Seguite una dieta povera di sodio.

Ingerite più fibre in quanto una dieta che ne è povera può causare distensioni addominali e chili di troppo attorno alla zona addominale. Mangiate anche molta frutta fresca e verdure.

Riducete il consumo di carboidrati, zuccheri, alimenti e bevande zuccherate come dolci, biscotti e bibite. Evitate i grassi come fritture e cibi take away che incrementano il peso. Assumete grassi sani.

Esercizi per un ventre piatto

Unite l’allenamento ad alta intensità con esercizi cardiovascolari tre volte alla settimana per bruciare i grassi. Alternate alcuni minuti di esercizi cardiovascolari facili con alcuni minuti di cardio ad alta intensità. Realizzate sessioni di 30 minuti.

Praticate esercizi per sviluppare la forza della zona tre giorni alla settimana per bruciare i grassi in modo prolungato, in quanto si aumenta la massa muscolare mantenendo il metabolismo attivo anche dopo l’esercizio.

Aggiungete esercizi per il ventre per rassodare gli addominali obliqui, inferiori e superiori. Includete esercizi come squat, addominali, esercizi per i fianchi, torsioni, esercizi plank e addominali inversi.

Mantenete una buona postura e non incurvatevi. Cercate di non stressarvi, rimanete rilassati in quanto il cortisolo, l’ormone dello stress, aumenta il grasso soprattutto nella zona dello stomaco.

Se siete costanti con gli esercizi, non angosciatevi se dopo due settimane non avete raggiunto il vostro obiettivo: è possibile che avete bisogno di più tempo. Se realizzate tutti gli esercizi e mantenete sane abitudini tutti i giorni, raggiungerete il vostro scopo. L’importante è non mollare.

Guarda anche