Yerba mate per perdere peso

14 ottobre 2017
La yerba mate possiede proprietà diuretiche, dunque protegge i reni, ed è saziante. Oltre a riempire lo stomaco di liquidi, ritarda lo svuotamento gastrico.

Si tratta della bevanda per eccellenza in Argentina, Uruguay, Paraguay e alcune zone del Brasile e si sta diffondendo sempre più nei paesi di tutto il mondo.

Se assumiamo la yerba mate senza aggiunta di zuccheri né accompagnandola a biscotti o dolci, può aiutarci a perdere peso. Scopritene di più in questo articolo!

La yerba mate e le sue proprietà

Questo infuso di erba tipico dell’America del Sud e dal sapore amaro presenta numerosi benefici. Le foglie della yerba mate crescono in zone montuose o selvatiche e dopo essere state tagliate, vengono tritate ed essiccate.

Alcune persone addolciscono la bevanda con zucchero, miele o edulcoranti. Tuttavia, il “vero mate” è solo a base di yerba mate ed acqua calda.

Il mate viene bevuto con una speciale cannuccia (bombilla) ed un recipiente (che ha lo stesso nome della pianta) e in estate può essere bevuto freddo, ad esempio aggiungendovi della spremuta d’arancia.

La yerba mate offre così tante proprietà che vale la pena darle un’opportunità. Tra le principali risaltano:

1. È stimolante

Grazie alle sue proprietà stimolanti, possiamo “accelerare” la digestione e perdere peso più velocemente. Ciò si deve al suo contenuto di mateina, una sostanza chimica simile alla caffeina.

Inoltre, accelera il metabolismo e aumenta le energie, dunque brucia una quantità maggiore di grasso.

2. È calmante

Sebbene la yerba mate condivida alcune proprietà con il caffè, bere quest’erba rilassa e tranquillizza.

Perché? Perché contiene due sostanze chiamate teobromina e teofilina (presenti anche nel tè nero, seppur in minore quantità).

Si consiglia di assumere la yerba mate dopo aver mangiato, così da ridurre l’ansia per alcuni alimenti e lo stress.

3. È saziante

Poiché, in pratica, stiamo bevendo acqua al sapore di erba, il mate riempie lo stomaco di liquidi e riduce l’appetito.

Tuttavia, dobbiamo essere ben consapevoli che non sostituisce il pasto, dato che non apporta tutti i nutrienti necessari.

Può essere utile, ad esempio, a metà mattinata per non divorare un pacchetto di biscotti o un vassoio di dolciumi.

La yerba mate ritarda lo svuotamento gastrico e ci fa sentire sazi per più tempo.

4. È antiossidante

Poiché contiene una buona quantità di antiossidanti, la yerba mate combatte lo stress ossidativo, migliora la salute della pelle e permette di eliminare i radicali liberi dell’organismo.

5. È antinfiammatoria

Bere il mate diverse volta alla settimana riduce notevolmente le infiammazioni. È consigliato, dunque, per chi soffre di reuma, bronchite, artrite e altre malattie infiammatorie.

6. È diuretica

Bere mate è un’ottima idea se vogliamo aiutare i reni a lavorare meglio e a mantenersi sani.

È perfetta anche se si soffre di ritenzione idrica ed è eccellente durante i mesi invernali nei quali beviamo meno acqua.

Ulteriori proprietà della yerba mate

Quest’erba sempre più famosa possiede ulteriori bontà interessanti come, ad esempio, la capacità di ridurre l’accumulo di acido lattico nei muscoli. Questo mantiene i livelli di energia elevati e permette di bruciare più grassi.

Grazie alla teofilina e alla teobromina, la yerba mate dilata i bronchi e facilita l’ossigenazione del sangue.

Controindicazioni della yerba mate

Il consumo moderato della yerba mate riduce la stanchezza mentale e fisica. Tuttavia, bisogna fare attenzione, poiché, se bevuta in eccesso, può provocare insonnia, iperattività e problemi di concentrazione per via del suo apporto di mateina.

D’altro canto, il mate può causare mal di stomaco per via del suo effetto astringente e dei tannini in esso presenti. Ad alcune persone provoca acidità e ad altre stimola in eccesso l’attività intestinale.

Come consumare la yerba mate per perdere peso

Adesso che conoscete i benefici della yerba mate, il prossimo passo è capire come consumare quest’erba.

Le opzioni sono:

Modo tradizionale

È il modo in cui viene assunta in America del Sud. Avremo bisogno di un mate (recipiente) ed un’apposita cannuccia (bombilla).

  • Riscalderemo l’acqua e poco prima che bolla la verseremo sull’erba.

Infuso

Se non avete pazienza per riempire di continuo il mate, potete preparare un tè come se si trattasse di qualsiasi altra erba. Potete persino reperire la yerba mate in bustine. In caso contrario, potete preparare l’infuso alla vecchia maniera.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di yerba mate (10 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)
  • 1 cucchiaio di zucchero (10 g) (facoltativo)

Preparazione

  • Scaldare l’acqua fino a bollore.
  • Versare in una tazza ed aggiungere la yerba mate.
  • Lasciare riposare per qualche minuto e filtrare.
  • Addolcire (è possibile sostituire lo zucchero con miele o stevia) e bere il più caldo possibile.

Acqua di mate

È simile al procedimento anteriore, ma in maggiore quantità. Una volta fredda, è possibile versarla in una bottiglia per godere di bontà simili a quelle del tè verde.

Ingredienti

  • 4 cucchiai di yerba mate (40 g)
  • 4 tazze di acqua (1 litro)
  • Il succo di 1 limone
  • Foglie fresche di menta o menta piperita (a piacere)
  • Cubetti di ghiaccio

Preparazione

  • Riscaldare l’acqua e, una volta raggiunto il bollore, togliere dal fuoco.
  • Versare in una caraffa, aggiungere la yerba mate e lasciar riposare per qualche minuto.
  • Filtrare e aggiungere il succo del limone.
  • Aggiungere le foglie di menta e i cubetti di ghiaccio.

Frullati

L’infuso di yerba mate può essere usato anche come liquido base da mescolare con frutta o verdura a piacimento per preparare gustosi frullati.

Guarda anche