Yerba mate: l’erba che aiuta a perdere peso

22 Ottobre 2020
La yerba mate possiede proprietà diuretiche, per cui potrebbe essere utile a mantenere i livelli di idratazione e a espellere i liquidi in eccesso. Inoltre si ipotizza che possa contribuire alla perdita di peso.

La yerba mate (Ilex paraguariensis) è una pianta dalle cui foglie e dai cui rami si possono preparare delle bevande tipiche di Paesi come: Argentina, Uruguay, Paraguay e alcune zone del Brasile. Queste bevande prendono il nome di “mate”, “tererè” e “infuso di mate”.

Un tempo questa bevanda a base di yerba mate era nota con il nome di “tè gesuita” o “tè paraguaiano”.

Quando si consuma questa bevanda senza l’aggiunta di zucchero e senza accompagnarla con dei biscotti o dei pasticcini, può aiutare a perdere peso. In che modo? State per scoprirlo.

La yerba mate e le sue proprietà

Questo infuso di erba tipico dell’America del Sud e dal sapore amaro presenta numerosi benefici per la salute associati al suo consumo. Come intuibile, si prepara con delle foglie essiccate e macinate di yerba mate, una pianta che cresce in zone montuose o selvatiche.

Alcune persone addolciscono la bevanda con zucchero, miele o edulcoranti. Tuttavia, il “vero mate” è solo a base di yerba mate e acqua calda.

Viene bevuto con una speciale cannuccia (bombilla) e un recipiente (che ha lo stesso nome della pianta). In estate può essere bevuto freddo, ad esempio aggiungendovi della spremuta d’arancia. Se ne consiglia il consumo dopo i pasti.

Tra le principali qualità di questa bevanda possiamo mettere in risalto quelle che seguono:

1. Aiuta ad accelerare il metabolismo

perdere peso

Grazie al suo contenuto di caffeina, questa bevanda potrebbe aiutare ad accelerare il metabolismo. A questo proposito, in uno studio viene riportato quanto di seguito parafrasato:

La caffeina stimola l’accelerazione del metabolismo e l’assorbimento dell’ossigeno da parte dei tessuti del corpo; inoltre può potenzialmente produrre effetti significativi in vista di obiettivi metabolici, quali sazietà, termogenesi e ossidazione dei grassi (Wester-terp-Plantenga et alii. 2006)

Per tradizione, si tende a considerare le bevande a base di yerba mate uno stimolo per bruciare più calorie, e quindi, aiuterebbe a perdere peso più velocemente. Si ipotizza sia anche in grado di accelerare la digestione, il che è un aspetto interessante.

Allo stesso tempo, un tempo si pensava contenesse “mateina”, che ovviamente era una sostanza stimolare simile alla caffeina, ma venne poi comprovato che non si trattava di altro se non di una credenza.

2. È calmante

Sebbene la yerba mate condivida alcune proprietà con il caffè, bere quest’erba rilassa e tranquillizza. Perché? Perché contiene due sostanze chiamate teobromina e teofillina (presenti anche nel tè nero, seppur in minore quantità).

3. È saziante

Potere saziante yerba mate

Poiché, in pratica, stiamo bevendo una tisana, il mate riempie lo stomaco e riduce l’appetito. Eppure, dobbiamo tenere a mente che non si tratta di un sostituito dei pasti, visto che non offre i nutrienti di cui il corpo ha bisogno.

  • Può essere utile, ad esempio, a metà mattinata per evitare di divorare un pacchetto di biscotti o un vassoio di dolciumi.
  • La yerba mate ritarda lo svuotamento gastrico e ci fa sentire sazi per più tempo.

4. È antiossidante

Poiché contiene una buona quantità di antiossidanti, si ipotizza che la yerba mate combatta lo stress ossidativo, e questo significa che potrebbe contribuire al miglioramento della salute in generale. Ecco che persino la pelle apparirà più sana.

Potrebbe interessarvi: 3 frullati antiossidanti per combattere l’invecchiamento precoce

5. È antinfiammatoria

Visto che si tratta di una bevanda idratante che stimola la minzione, la bevanda di yerba mate ha un effetto diuretico utile a eliminare i liquidi trattenuti e, quindi, l’infiammazione.

6. È diuretica

Come dicevamo, la bevanda alla yerba mate può avere un effetto diuretico, il che farà aumentare la frequenza di minzione. Questo non aiuta solo a combattere la ritenzione di liquidi, bensì anche per aiutare i reni a espellere la sabbiolina o i calcoli (nel caso ci fossero).

Potrebbe interessarvi leggere: Bevande a base di erbe per prevenire i calcoli renali

Ulteriori proprietà della yerba mate

Quest’erba sempre più famosa possiede ulteriori bontà interessanti come, ad esempio, la capacità di ridurre l’accumulo di acido lattico nei muscoli. Questo mantiene i livelli di energia elevati e permette di bruciare più grassi.

Grazie alla teofillina e alla teobromina, la yerba mate dilata i bronchi e facilita l’ossigenazione del sangue.

Controindicazioni della yerba mate

Il consumo moderato della yerba mate sembrerebbe contribuire a ridurre la stanchezza mentale e fisica. Tuttavia, bisogna fare attenzione, poiché, se bevuta in eccesso, può provocare insonnia, iperattività e problemi di concentrazione con il suo apporto di mateina.

D’altro canto, il mate può causare mal di stomaco per via dell’effetto astringente e dei tannini. Ad alcune persone provoca acidità e ad altre stimola in eccesso l’attività intestinale.

Come consumare la yerba mate per perdere peso

Bevanda yerba mate
Il mate è una bevanda caratteristica dell’area sudamericana e risale alle tradizioni indigene. Viene preparata con la yerba mate macinata e dell’acqua calda.

Adesso che conoscete i benefici della yerba mate, il prossimo passo è capire come consumare quest’erba. Le opzioni sono:

Modo tradizionale

È il modo in cui viene assunta in America del Sud. Avremo bisogno di un mate (recipiente) ed un’apposita cannuccia (bombilla).

  • Mettete la yerba a crudo all’interno del recipiente.
  • In una pentola a parte, riscaldate dell’acqua senza farla bollire.
  • Versatela nel recipiente, sulla yerba.
  • Lasciate in infusione per qualche minuto.
  • Bevete con moderazione.

Infuso

Potete anche preparare una tisana, filtrando l’erba o acquistandola in bustine.

Ingredienti

  • un cucchiaio di yerba mate (10 g)
  • una tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Scaldate l’acqua fino a ebollizione.
  • Versate in una tazza ed aggiungete la yerba mate.
  • Lasciate riposare per qualche minuto e filtrate.
  • Bevetela ancora calda. Addolcite, se volete (è possibile sostituire lo zucchero con miele o stevia), anche se l’ideale sarebbe berla senza alcun dolcificante.
Erba mate e caffeina
La caffeina è presente in diverse bevande, come il caffè, il tè e il mate.

Acqua di mate

Una volta fredda, potete versarla in una bottiglia e berla lungo la giornata, come si fa con il tè verde.

Ingredienti

  • 1 l di acqua.
  • Qualche cubetto di ghiaccio
  • Il succo di 1 limone.
  • 40 g di yerba mate (o 4 cucchiai).
  • Foglie fresche di menta o menta piperita (a piacere)

Preparazione

  • Riscaldate l’acqua e, una volta raggiunto il bollore, togliete dal fuoco.
  • Versate in una caraffa, aggiungete la yerba mate e lasciate riposare per qualche minuto.
  • Filtrate e aggiungete il succo del limone.
  • Aggiungete le foglie di menta e i cubetti di ghiaccio.

Frullati

  • L’infuso di yerba mate può essere usato anche come liquido base per preparare frullati o succhi di frutta.
  • Ricordate: se preferite i sapori dolci, potete optare per la papaya, la banana e altri frutti simili, visto che sono naturalmente dolci. In questo caso, evitate di aggiungere zucchero e altri dolcificanti.

Sapete già come gusterete la vostra yerba mate? Ricordate di moderare il consumo, e di seguire uno stile di vita sano, in modo da potervi godere tutti i benefici che ha da offrirvi.

  • Monika Kujawska, Yerba Mate (Ilex paraguariensis) Beverage: Nutraceutical Ingredient or Conveyor for the Intake of Medicinal Plants? Evidence from Paraguayan Folk Medicine, 2018. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5872613/
  • Kim, S. Y., Oh, M. R., Kim, M. G., Chae, H. J., & Chae, S. W. (2015). Anti-obesity effects of Yerba Mate (Ilex Paraguariensis): A randomized, double-blind, placebo-controlled clinical trial. BMC Complementary and Alternative Medicine. https://doi.org/10.1186/s12906-015-0859-1
  • Branco, C. dos S., Scola, G., Rodrigues, A. D., Cesio, V., Laprovitera, M., Heinzen, H., … Salvador, M. (2013). Anticonvulsant, neuroprotective and behavioral effects of organic and conventional yerba mate (Ilex paraguariensis St. Hil.) on pentylenetetrazol-induced seizures in Wistar rats. Brain Research Bulletin. https://doi.org/10.1016/j.brainresbull.2012.11.008