Zampe di gallina: cause e rimedi

· 14 ottobre 2014
Per migliorare la zona del contorno occhi, è molto importante allviare la tensione. Potete combinare le creme con i massaggi e le tecniche di rilassamento.

Le zampe di gallina sono quelle rughe che compaiono attorno agli occhi e che si accentuano quando li socchiudiamo. A cosa è dovuto questo inestetismo? In che modo si può evitarlo o ridurne l’aspetto?

In questo articolo vi indicheremo alcuni trattamenti e rimedi naturali che vi aiuteranno a prendervi cura della vostra salute e della vostra bellezza sia dall’interno sia dall’esterno, evitando la comparsa di queste antiestetiche rughe che invecchiano molto il viso.

La tensione oculare

Uno dei motivi legati alla comparsa di queste rughe è la tensione a cui è sottoposta tutta la zona oculare. Se fate attenzione, vi renderete conto che quando non vedete bene, tendete a socchiudere gli occhi, un gesto che migliora leggermente la vista, ma che, allo stesso tempo, contribuisce alla formazione di queste rughe. È molto comune sforzare la vista quando soffriamo di miopia o di affaticamento della vista e non vogliamo rivolgerci all’oculista o portare gli occhiali. Per questo vi raccomandiamo di curare e non trascurare eventuali disturbi alla vista e di fare degli esercizi di rilassamento oculare, perché l’abitudine di socchiudere gli occhi è una cosa che facciamo spesso, la ripetiamo senza nemmeno rendercene conto. Come si possono rilassare gli occhi?

  1. Diverse volte al giorno potete rinfrescare gli occhi con dell’acqua fredda, in questo modo migliorerete subito la circolazione della zona oculare.
  2. Tutti i giorni massaggiate la zona che circonda gli occhi. Partite dal punto in cui iniziano le sopracciglia. Esercitando una leggera pressione, fate dei massaggi circolari quasi impercettibili con le dita seguendo il percorso disegnato dalle sopracciglia. A questo punto scendete e continuate il massaggio lungo la parte inferiore dell’occhio per poi tornare al punto di partenza.
  3. Durante la giornata, soprattutto quando passate diverse ore davanti al computer o con lo sguardo fisso, potete realizzare una tecnica di rilassamento oculare chiamata “palming”. Per farlo, dovete sfregare i palmi delle mani per riscaldarle e appoggiarle sugli occhi chiusi per alcuni minuti. In questo modo gli occhi si rilassano e quando li riaprite, la visione migliorerà, sarà, infatti, più chiara e nitida.
  4. Infine, l’ultimo esercizio consiste nel chiudere forte gli occhi e rilassarli, in modo tranquillo e respirando profondamente.

Massaggio

Il fegato debilitato

La seconda causa della comparsa delle zampe di gallina è un fegato debilitato. Che cosa debilita il fegato?

  • Una cattiva alimentazione, ricca di grassi malsani, prodotti raffinati, conservanti, etc.
  • Abitudini nocive come il fumo o l’alcol.
  • Emozioni negative come la rabbia.

Come bisogna trattare un fegato debilitato?

  • Optate per un’alimentazione ricca di frutta e verdura, cereali integrali, legumi, frutta secca e semi.
  • Bevete infusi di cardo mariano, boldo, dente di leone o carciofo.
  • Realizzate attività o seguite delle terapie che vi aiutino a ritrovare un equilibrio emotivo.
  • Prima di andare a dormire, appoggiate una borsa dell’acqua calda sul fianco destro, il calore aiuterà a riequilibrare il fegato.

Dente-di-leone-nothingtosay

La carenza di silicio

A partire dai 40 anni di età, l’organismo perde sempre più silicio, un minerale fondamentale per la formazione del tessuto cutaneo, dei capelli, delle unghie, delle ossa, etc. Per questo motivo vi raccomandiamo di assumere degli integratori di silicio organico liquido, il formato che viene meglio assimilato dall’organismo.

Potete anche bere infusi di coda cavallina, una pianta medicinale molto ricca di silicio che, oltre a rimineralizzare l’organismo, evita la ritenzione idrica.

La cura del contorno occhi

Infine, è fondamentale anche il trattamento cosmetico della pelle con prodotti naturali e non aggressivi, possibilmente ecologici. Tuttavia, si può anche ricorrere ai rimedi casalinghi, molto più economici dei prodotti di bellezza. Visto che si tratta di una zona del viso molto delicata, vi consigliamo di applicare tutti i giorni, mattina e sera, olio di rosa mosqueta oppure olio di argan, ideali per le pelli secche o pelli mature con rughe. Una volta scelto l’olio che più preferite, potete aggiungere, in piccola quantità (qualche goccia), dell’olio essenziale di geranio che contribuisce a rigenerare la pelle.

Olio-veganbakingnet

Oltre a nutrire in profondità il contorno occhi, potete anche ricorrere a uno di questi tre rimedi per rilassare tutta la zona oculare:

  • Applicate delle fette di cetriolo fresco.
  • Applicate delle fette di patata cruda.
  • Applicate delle bustine di camomilla dopo averle già utilizzate per preparare l’infuso e conservate nel freezer.

Immagini per gentile concessione di MyTudut, nothingtosay e veganbakingnet.

Guarda anche