6 errori comuni quando si vuole dimagrire

· 18 dicembre 2014
Trattenere la fame per perdere peso è uno dei peggiori errori che possiamo commettere. Per dimagrire dobbiamo seguire una dieta sana, però non dobbiamo dimenticarci che bisogna accompagnarla con dell'attività fisica quotidiana e altre abitudini salutari.

In un mondo in cui l’obesità si è trasformata in uno dei più gravi problemi di salute nella maggior parte dei paesi, ci sono molte persone che cercano di dimagrire, e in numerosi casi commettono degli errori che non permettono loro di ottenere i risultati sperati.

Il mercato del “dimagrire” è diventato uno dei più prosperi in tutto il mondo, tanto che sono nate numerose aziende che offrono prodotti per perdere peso, ma spesso questi non risultano efficaci. Alle volte dei prodotti specifici possono aiutarci a bruciare calorie più facilmente, ma è bene ricordare che non esiste nessun miracolo che possa dare dei risultati da solo. Per dimagrire, bisogna tenere in considerazione moti altri fattori che influiscono sul nostro peso.


Uno degli errori più frequenti che commettono le persone che vogliono dimagrire è limitarsi ad un solo metodo, pensando di ottenere dei risultati. Per esempio, qualcuno sceglie di seguire una dieta salutare ma non fa esercizio fisico e non tiene in considerazione altre abitudini importanti. C’è anche chi fa ricorso alle “diete miracolose” che, anche se danno dei risultati al momento, fanno riprendere peso in fretta e non servono a nulla se non si continua con una dieta salutare e dell’attività fisica. Vi piacerebbe sapere quali sono gli errori più comuni di chi vuole dimagrire?

Eliminare tutti i carboidrati

I carboidrati sono la nostra principale fonte di energia e non possono essere esclusi completamente da una dieta salutare. È vero che mangiarne in eccesso fa prendere peso, ma se si amministrano bene e si seguono le quantità raccomandate, svolgono la loro funzione al meglio. Per riuscire a dimagrire senza eliminare i carboidrati, bisogna mangiarli a colazione e a pranzo: in questo modo avrete tutta la giornata per bruciarli. Il loro consumo la sera non è raccomandato, visto che in questo modo si trasformeranno in grasso.

È importante sottolineare che la totale eliminazione dei carboidrati dalla nostra dieta può arrecare gravi problemi di salute.

Soffrire la fame

Molte persone smettono di mangiare, saltano i pasti o consumano pochissima quantità di alimenti, pensando che sia il modo migliore per dimagrire. Ciò che non sanno è che si tratta di uno degli errori peggiori che possano commettere, visto che oltre a creare un deficit di sostanze nutritive nell’organismo, rallentano il metabolismo e rendono quindi più difficile il processo di perdita di peso. È stato accertato che mangiare piccole porzioni distribuite in 5 o 6 pasti al giorno mantiene il buon funzionamento del metabolismo e ci dà la possibilità di bruciare i grassi più facilmente.

Non bere acqua

bere-acqua

C’è chi crede che bere molta acqua faccia prendere peso, a causa della falsa credenza per cui questa favorirebbe la ritenzione idrica. Tuttavia, gli studi hanno dimostrato che è esattamente al contrario: bere acqua aiuta ad aumentare il metabolismo, migliora la digestione e inoltre ci mantiene idratati. Ciò che causa ritenzione idrica nell’organismo è invece il sodio, per cui vi raccomandiamo di evitare il consumo di sale.

Abusare degli alimenti dietetici o light

Solo perché nell’etichetta c’è scritto che un prodotto è dietetico, light, povero di grassi, scremato o salutare, non significa che lo sia al 100%. È vero che questi alimenti hanno un contenuto minore di grassi, zuccheri, calorie, sodio e carboidrati; tuttavia, molti non tengono in considerazione che si tratta soltanto di una minima percentuale se paragonata con altri alimenti, per cui anche questi possono fare ingrassare se se ne fa un abuso.

Fare soltanto esercizio cardiovascolare

esercizio-cardiovascolare

Uscire a correre, andare in bici, camminare a passo veloce o, in generale, fare soltanto dell’esercizio cardiovascolare, non basta per perdere il peso sufficiente. Il segreto per ottenere dei buoni risultati è combinare questo tipo di esercizi con quelli di resistenza, che aiutano a bruciare più calorie durante l’allenamento.

Seguire solo le diete “miracolose”

L’alimentazione ha un ruolo molto importante quando si vuole dimagrire e mantenere un peso equilibrato. È vero che ci sono alcuni alimenti che ci aiutano a bruciare grassi più facilmente, grazie alle loro proprietà. Ed è anche vero, quindi, che ci sono delle diete che favoriscono la perdita di peso in poco tempo e con buoni risultati. Ma la verità è che perché diano risultato è molto importante eliminare dalla nostra alimentazione il cosiddetto “cibo spazzatura”, ricco di zuccheri e grassi, a prescindere dalla durata della dieta. Per esempio, ci sono diete che aiutano a bruciare molti grassi in una o due settimane ed è possibile che, se seguite rigidamente, diano risultati. Tuttavia, se non volete che i vostri sforzi siano vani, dopo aver finito la dieta è importantissimo seguire con un piano di alimentazione salutare e delle buone abitudini quotidiane, che vi impediscano di riprendere il peso perso.

Guarda anche