10 curiosità sul corpo umano

· 26 febbraio 2015

Il corpo umano è una macchina molto affascinante. Siamo creature perfette piene di qualità e anche di difetti, esseri unici in grado di fare grandi cose. Volete scoprire dieci curiosità sul corpo umano? Di sicuro rimarrete sorpresi!

1. Anche a voi manca un tendine?

È sorprendente, ma vero. È risaputo che il 15% delle persone non possiede un tendine nel muscolo flessore radiale del carpo. Per verificare se anche a voi manca basta fare una cosa semplicissima: unite il pollice e il mignolo e cercate di piegare il polso all’indietro. L’85%  delle persone nota due tendini che sporgono, ma in alcuni casi solo uno. E per quanto riguarda voi?

2. La sindrome vasovagale

Un altro aspetto curioso e allo stesso tempo problematico. Ci sono persone che dopo aver urinato, svengono. È dovuto al fatto che durante la minzione viene stimolato il nervo vago e in alcune persone questo può causare un abbassamento di pressione. Non è uno scherzo.

3. Organi riproduttori e i reni

Reni

Questi organi sono relazionati tra loro. Un esempio è chiaramente visibile negli uomini: quando ricevono un colpo ai testicoli, sentono un dolore molto forte ai reni. Questo è legato al periodo della gestazione quando entrambi gli organi si sviluppano nello stesso momento, per poi trovare la loro normale posizione.

4. Cercate di muovere il dito anulare

Fate una prova: appoggiate la mano su una superficie piana e cercate di sollevare le dita. Riuscirete a sollevare tutte le dita tranne l’anulare. Può essere che qualcuno ci riesca, ma in generale questo limite nel movimento è dovuto al fatto che il mignolo e l’indice dispongono di muscoli estensori indipendenti, mentre il dito medio e l’anulare hanno lo stesso. Quando uno dei due è piegato, l’altro non può allungarsi e viceversa.

5. Un rene è in una posizione più alta rispetto all’altro

Un’altra curiosità: il rene sinistro si trova un po’ più in alto del rene destro nel corpo umano. Perché questa particolarità? Per la pressione esercitata dal fegato nello spazio superiore al rene destro. Lo sapevate?

6. Zucchero nel sangue

Sangue

Il livello di zucchero nel sangue corrisponde ad un cucchiaino disciolto nel sangue. Con questa quantità possiamo stare anche due giorni senza mangiare e senza che ci accada nulla, ma poi il corpo può andare incontro ad un processo chiamato chetosi, per cui il fegato scompone le riserve di glicogeno per sopperire alla carenza di glucosio nel sangue. È una cosa molto pericolosa. È il motivo per cui si sconsiglia di seguire diete iperproteiche prive di zuccheri.

7. Sapevate di avere meno ossa di un neonato?

Proprio così! Quando nasciamo, abbiamo 300 ossa più o meno. Ma poco a poco, durante il processo di crescita, alcune ossa si fondono fino a raggiungere il numero di 206 ossa in totale in età adulta.

8. Riuscite a respirare e ad inghiottire allo stesso tempo?

Respirare

Ci avete mai provato? È impossibile. Questo è dovuto ad un curioso processo evolutivo in cui il palato si è spostato all’indietro per fare allargare la faringe e favorire meglio l’emissione delle parole. In caso contrario, aumenterebbe il rischio di soffocamento. L’epiglottide evita che il cibo acceda alle vie respiratorie e ci impedisce di inghiottire e respirare allo stesso tempo.

9. Quanti anticorpi produce in media il corpo ogni giorno?

Tre grammi di anticorpi in media. Una quantità molto importante per la buona salute del nostro organismo e per proteggerci dai microrganismi dannosi.

10. Quanti atomi ci sono nel corpo umano?

Ve lo siete mai chiesti? Di certo non è una domanda che fa perdere il sonno, ma se vi è mai capitato di pensarci vi facciamo un esempio: una persona che pesa circa 70 kg avrà una quantità di atomi pari a 7 seguito da 27 zeri. Riuscite a calcolarlo? Sorprendente!

Guarda anche