Infusi per calmare il colon irritabile

· 16 settembre 2014
Perché non usufruire di tutte le proprietà di quest'infuso, mischiando la camomilla con anice e menta?

La sindrome del colon irritabile è di solito più comune nelle donne. Non si conoscono chiaramente le sue cause, ma i sintomi sono spesso molto dolorosi e fastidiosi, e peggiorano la qualità della nostra vita per diverse settimane o addirittura mesi. Per questo oggi vogliamo proporvi alcuni rimedi naturali che vi possono aiutare a calmare questi dolori grazie le proprietà delle piante medicinali.

Le erbe medicinali sono di solito molto raccomandate per trattare gli effetti del colon irritabile. In ogni caso, se avete dubbi al riguardo potete sempre chiedere consiglio al vostro medico. Le piante che vi raccomanderemo sono facili da trovare, non dovrete far altro che recarvi in erboristeria o in un negozio di prodotti naturali e acquistarne la quantità di cui avete bisogno. Di solito si utilizza un cucchiaino di erbe medicinali per ogni tazza d’acqua, e potete prenderne fino a due al giorno. Vi segnaliamo, inoltre, che per trarre maggiore beneficio dalle loro proprietà, è sempre bene evitare le teiere in acciaio: quelle in ceramica, argilla o porcellana sono di gran lunga migliori. Visto che i loro materiali sono naturali, i principi attivi delle erbe medicinali risultano più efficaci.

Erbe medicinali per trattare il colon irritabile

Infuso di anice

anice

Ha un gradevole sapore di liquirizia. Si tratta senza dubbio di una pianta eccellente per calmare i dolori gastrici e intestinali. Diminuisce il gonfiore e i gas ed è, inoltre, un antispasmodico, molto indicato per le persone che soffrono di colon irritabile. Dobbiamo precisare, però, che l’anice non è adeguata se si soffre di diarrea. Come saprete, la sindrome del colon irritabile alterna la diarrea alla stitichezza, per cui in questo caso l’infuso di anice è raccomandabile soltanto se state attraversando un periodo in cui avete difficoltà ad andare in bagno. Per prepararlo, non dovete fare altro che prendere un cucchiaio di semi di anice e metterli a bollire in una tazza d’acqua. Potete berlo a colazione e a metà pomeriggio.

Infuso di camomilla

camomilla

L’infuso di camomilla è l’ideale per trattare il colon irritabile e trovare sollievo. I suoi fiori hanno delle proprietà in grado di ridurre l’infiammazione, sono antibatterici e agiscono come calmanti. Anche in questo caso potete prenderne due tazze al giorno. Per prepararlo, avrete bisogno di un cucchiaino di fiori di camomilla oppure potrete utilizzare le classiche bustine per infusi. Fate bollire l’acqua per dieci minuti e lasciate riposare qualche minuto.

Infuso di menta

menta

La menta appartiene alla famiglia delle piante carminative, antispasmodiche, rilassanti e sedanti. Questo significa che, quando arriva nel nostro apparato digerente, agisce direttamente sullo stomaco e sull’intestino per ridurre l’infiammazione e il dolore e darci una sensazione di rilassatezza. Per prepararla avrete bisogno soltanto di un cucchiaio di menta essiccata. Mettete a bollire una tazza d’acqua e lasciate a riposo. È importante non addolcire questi infusi con dello zucchero, ma se lo desiderate potete utilizzare un dolcificante naturale come la stevia.

Infuso di salvia

salvia

L’infuso di salvia è adatto se state soffrendo di diarrea, vomito e nausee. Sono sintomi abituali del colon irritabile, quindi questa pianta dalle proprietà astringenti vi sarà di grande aiuto. Presenta, inoltre, un’eccellente azione sedante che vi permetterà di rilassarvi. Non esitate a provarla se soffrite di questi sintomi. Per prepararla, prendete 10 grammi di questa pianta e fatela bollire insieme a tre bicchieri d’acqua, lasciando riposare per 5 minuti. Potete berne fino a 3 tazze al giorno.

Infuso di timo

timo

L’infuso di timo è un’altra buona opzione in caso di colon irritabile. Questa pianta medicinale vi aiuterà a digerire meglio e a calmare il dolore e l’infiammazione; inoltre, è un ottimo depuratore e ripulirà il vostro intestino da tossine e batteri. Come per tutti gli altri infusi, vi basterà un cucchiaino in una tazza di acqua bollente. Lasciate bollire e poi fate riposare per qualche minuto.

Infuso di piantaggine o di fieno greco

infuso piantaggine

I semi di queste piante di solito vengono utilizzati per malattie del sistema digestivo e in particolare per proteggere l’intestino. Hanno un alto contenuto di vitamina B, appropriato per calmare l’ansia, il dolore e per regolarizzare l’intestino nel caso in cui si soffre di stitichezza. Vi raccomandiamo di prendere l’infuso solo una volta al giorno e di prepararlo con un cucchiaino di semi. Metteteli a bollire e poi lasciate che riposi per cinque minuti. Dopo di che, filtrate il contenuto con un colino e bevete l’infuso a piccoli sorsi: vi darà un grande sollievo.

Guarda anche