30 alimenti ricchi di ferro per evitare la stanchezza e il mal di testa

· 28 agosto 2015

Se vi hanno diagnostica l’anemia, saprete bene che la mancanza di ferro si nota giorno dopo giorno: stanchezza, debolezza, mal di testa, malumore, perdita dei capelli…

Non bisogna dimenticare che il ferro è il minerale che permette al sangue di trasportare l’ossigeno agli organi affinché funzionino in modo corretto. A volte, però, i suoi effetti quasi svaniscono a causa di quello sfiancamento tipico avvertito da molte donne, al quale non diamo molta importanza fino a quando, poco a poco, ci sentiamo sempre più deboli.

In caso di carenza di ossigeno nel sangue, il cuore si vede obbligato a lavorare più velocemente, per questo ci si sente molto stanchi. Tuttavia, se si effettuano analisi periodiche e se si incrementa il consumo di alimenti ricchi di ferro, eviteremo la fastidiosa anemia, tipica delle donne.

Vi invitiamo a prendere nota delle seguenti informazioni. Vi torneranno utili!

L’importanza di saper combinare gli alimenti ricchi di ferro

ferro

Secondo quanto riportato dalla Società Italiana di Nutrizione Umana, esistono molti alimenti ricchi di ferro; tuttavia, bisogna saperli combinare in modo corretto per poter seguire una dieta equilibrata e variegata con la quale mantenere buoni livelli di ferro nel nostro organismo che nel caso delle donne si perde spesso come conseguenza delle mestruazioni.

È curioso che l’assorbimento del ferro si verifica nell’intestino tenue e che migliora se si ha lo stomaco vuoto. Esistono alcuni alimenti che impediscono il corretto assorbimento del ferro, per cui bisogna fare molta attenzione a come si combinano.

Gli alimenti che è meglio non mischiare con quelli che contengono ferro sono i seguenti:

  • Il tè
  • La crusca
  • L’avena
  • Il latte di soia
  • Il latte

Non si tratta di smettere di assumere questi cibi, ma di non unirli tra loro oppure di modificarne il consumo, affinché si abbia il tempo di digerirli e di assimilare il ferro. Vale a dire, potete prendere il tè a colazione e mangiare una bella tazza di avena, ma a mezzogiorno, mangiare degli spinaci con noci e asparagi.

Attenzione con il calcio, il polifenolo e l’acido fitico

Gli alimenti che ci impediscono di assorbire il ferro contengono acido fitico, come, ad esempio, la farina di grano, che impedisce il 75% dell’assimilazione di questo importante minerale. A sua volta, il polifenolo presente nel tè è uno degli inibitori più potenti esistenti in natura per l’assorbimento del ferro.

Anche l’azione del calcio nel nostro organismo è molto complessa. Anche se le donne hanno bisogno di questo minerale fondamentale per le ossa, la sua ingestione debilita l’azione del ferro, perché blocca il passaggio del ferro attraverso le cellule che coprono l’intestino tenue. Proprio per questo il segreto sta nel saper combinare bene gli alimenti.

Potete prepararvi una colazione ricca di calcio e di fibre, ma aumentare l’ingestione di ferro e di vitamina C per pranzo o per cena. Come ben sapete, la frutta come il limone ci aiuta ad assimilare meglio questo minerale.

Vediamo di seguito quali sono gli alimenti più ricchi di ferro che dovete includere nelle vostre diete.

Alimenti ricchi di ferro per prevenire l’anemia

insalata di spinaci

Sicuramente la prima cosa a cui penserete quando si parla di alimenti ricchi di ferro saranno i legumi. Anche se è vero che i legumi sono in generale particolarmente indicati per trattare l’anemia, per trarre ancora più benefici, sarebbe interessante imparare a preparare vari piatti, per potenziarne ancora di più le proprietà.

Esistono spezie ricche di ferro, piante naturali e anche frutta che ci possono di gran lunga aiutare ad elevare i livelli di questo minerale e che ci possono apportare vitamina C, la quale aiuta ad assimilare il ferro nell’intestino tenue. Evitate di mangiare sempre le stesse cose e mischiate, ad esempio, i broccoli con i gamberetti o gli spinaci con l’uva passa, i pinoli e l’ananas, il petto di tacchino con la senape…. Ci sono numerosissime idee per godersi gli alimenti contenenti ferro e per prendersi cura della propria salute.

Prendete nota degli alimenti più ricchi di ferro:

  • Vongole
  • Broccoli
  • Gamberetti
  • Peperoni
  • Timo
  • Alloro
  • Prezzemolo
  • Spinaci
  • Ceci
  • Indivia
  • Rucola
  • Senape
  • Cumino
  • Aneto
  • Origano secco
  • Carni rosse
  • Basilico
  • Paté
  • Cannella in polvere
  • Peperoncino in polvere
  • Curry
  • Rosmarino
  • Pepe nero
  • Vongole al naturale
  • Sardine al naturale
  • Lenticchie
  • Paprika
  • Mais
  • Tortore (senza pelle) al forno
  • Sanguinaccio
  • Pepe nero
  • Capesante
  • Uova di gallina
  • Fichi
  • Susine
  • Cioccolato fondente
arance

L’ideale sarebbe inoltre che dopo i pasti prepariate delle macedonie, ricche di vitamina C, con arance, kiwi, papaia e mango. Potete anche combinare questa frutta con altri alimenti o preparare dei succhi naturali.

Guarda anche