Maschere all’olio: eccone 4 fantastiche per i capelli

· 4 Giugno 2014
Ricordate di mettere una cuffia da doccia e di lasciar agire la maschera per poter usufruire al massimo dei suoi benefici. I risultati cominceranno ad essere visibili dopo la terza applicazione.

Gli esperti apprezzano e raccomandano sempre di più la cosiddetta “cosmetica ecologica”. Le maschere all’olio per i capelli sono solo uno dei molteplici esempi che possiamo presentare relativi alla cura della bellezza e della persona.

Il numero delle donne che ricorrono a questo tipo di rimedi cresce di continuo poiché sono sempre più coscienti dei pericoli che possono derivare dagli ingredienti presenti nei cosmetici tradizionali.

Questi, infatti, possono contenere grandi quantità di prodotti derivati dal petrolio, ovvero i parabeni, la paraffina, gli xenoestrogeni e molti altri.

Questi componenti sono molto nocivi per l’organismo, che impiega molto tempo ad eliminarli a causa della saturazione. La cosmetica ecologica presenta numerosi vantaggi: oltre a dare migliori risultati rispetto alle marche famose presenti da diversi anni sul mercato, i costi sono molto economici e alla portata di tutti.

Inoltre la cosmetica ecologica contempla prodotti che nella maggior parte dei casi abbiamo in casa e che vengono utilizzati per la preparazione degli alimenti, come nel caso dell’olio, che per i suoi principi attivi apporta numerosi benefici ai capelli. 

Oggi scopriamo gli spettacolari benefici per capelli e pelle di quattro oli essenziali. Vi renderete conto di poter avere una splendida chioma e una pelle splendente senza dover spendere una grande somma di denaro in shampoo e creme di marche note che, inoltre, contengono componenti che possono essere nocivi per la salute.

Bisogna pensare, infatti, che la pelle può assorbire tutto quello che le viene applicato e, attraverso i capillari, ciò viene immesso direttamente nel flusso sanguigno.

A seguire vi spieghiamo come preparare e applicare quattro maschere all’olio per i capelli. Continuate a leggere!

Olio di mandorle dolci per i capelli

Mandorle dolci

L’olio di mandorle dolci è perfetto per i capelli secchi, poiché evita che le punte si aprano. Si applica sui capelli effettuando un leggero massaggio sulle punte, ma se si desidera, si può applicare anche su tutto il cuoio capelluto massaggiando per bene in modo da far penetrare tutti i nutrienti.

In seguito, potete indossare una cuffia in modo da mantenere il calore e permettere all’olio di agire molto meglio; lasciate agire per un’ora, dopo la quale lavate come d’abitudine e con lo shampoo di sempre (anche se uno shampoo ecologico sarebbe meglio) e se siete solite applicare il balsamo, lo potete fare subito dopo.

Olio di cocco per i capelli

Olio di cocco

Le maschere all’olio naturale di cocco sono un altro rimedio indicato per la bellezza e la salute dei capelli. Si utilizzano per i trattamenti antiforfora e per i capelli secchi.

Quest’olio rafforza i capelli, li fa crescere più velocemente, più forti e molto più sani. L’olio di cocco deve essere naturale e non raffinato. Quest’olio si usa esattamente come quello di mandorle.

Leggete anche: Olio di cocco per ridurre smagliature e cicatrici

Se i vostri capelli sono troppo secchi e, inoltre, sono rovinati a causa dell’uso di tinture, dopo averli lavati, asciugati e pettinati, potete mescolare dell’olio di cocco con un po’ d’acqua e sfregarlo tra le mani per poi applicarlo sulle punte dei capelli. In questo modo saranno molto più morbidi ed eviterete l’effetto “elettrico”.

L’olio di avocado

Olio di avocado

L’olio di avocado si usa soprattutto per i capelli molto rovinati e secchi. Quest’olio è molto più potente e possiede poteri rigeneratori molto più efficaci della maggior parte degli oli. Ricordate, però, di evitare di effettuare un trattamento a base di olio di avocado se avete i capelli grassi.

Bisogna applicarlo come una maschera e lasciarlo agire per circa venti minuti, dopo i quali bisogna sciacquare e lavare i capelli come d’abitudine. Potete ripetere il trattamento ogni 15 giorni per ottenere maggiori benefici.

Olio di argan

Argania spinosa

Questo è il re degli oli idratanti e riparatori, poiché è un olio che contiene grandi quantità di nutrienti ed amminoacidi. I principi attivi di questo olio lo rendono uno dei più utilizzati per i trattamenti cosmetici.

Quest’olio è indicato sia per i capelli secchi sia per quelli grassi; inoltre, è particolarmente indicato per il cuoio capelluto, rendendo i capelli sani, morbidi, lucenti e setosi dalla radice alle punte.

Come succede con tutti gli oli, essendo un po’ costoso, si cerca spesso di adulterarlo, pertanto dovete assicurarvi che si tratti del vero olio di argan, cento per cento naturale e pressato a freddo.

Bisogna fare una maschera ogni 15 giorni, lasciandola agire per almeno un’ora. Successivamente dovete sciacquare molto bene, poiché l’odore di quest’olio non è molto gradevole, ma scompare quando i capelli sono ben lavati. Inoltre, è bene applicarlo anche sul viso, in quanto lo idrata e ringiovanisce.

Maschere all’olio: cose da ricordare…

È importante non dimenticare di indossare una cuffia da doccia ogni volta che si applicano queste maschere all’olio in modo che l’effetto sia maggiore e sia possibile godere al massimo dei loro benefici.

Se avete i capelli molto grassi o con la forfora, consigliamo di aggiungere all’olio scelto qualche goccia di olio essenziale di Tea Tree.

Leggete anche: Come usare il sale marino per combattere i capelli grassi

Si aggiungono cinque gocce ogni cento grammi d’olio e questa miscela sarà più che sufficiente per riparare i danni dei vostri capelli. Vedrete i primi risultati dopo le prime tre applicazioni; i vostri capelli, infatti, saranno molto più morbidi e belli, pieni di vita e salute.

A prescindere dall’olio che scegliete, potete stare tranquilli perché otterrete l’effetto desiderato. L’unica cosa che dovrete fare sarà essere costanti e realizzare i trattamenti in base alla frequenza richiesta.