Efficaci esercizi da fare in casa per ridurre la pancia

· 23 ottobre 2015
È molto importante essere costanti con questi esercizi e associarli a una dieta sana ed equilibrata per ottenere risultati visibili in meno tempo

Una delle parti del corpo più difficili da far dimagrire e tonificare è la pancia. Sfortunatamente è anche la parte del corpo in cui si nota di più l’eccesso di peso e in cui tende ad accumularsi più grasso a causa della cattiva alimentazione e di altri fattori che contribuiscono ad uno stile di vita errato.

È possibile disfarsi dei rotolini sulla pancia senza uscire di casa? La risposta è sì, a patto di perseguire l’obiettivo seriamente e di impegnarsi con costanza.

Il modo più efficace di eliminare il grasso dalla pancia o da qualsiasi altra parte del corpo è mediante la realizzazione di specifici esercizi fisici. In questo senso, molte persone preferiscono recarsi in palestra, perché gli attrezzi presenti in questo luogo aiutano a raggiungere i risultati prefissati e a eseguire correttamente tutti gli esercizi.

Tuttavia, chi non ha tempo e denaro per iscriversi in palestra, ha sempre l’opportunità di ridurre la pancia effettuando degli esercizi in casa.

Oggi condivideremo i 5 esercizi più importanti per far lavorare l’area addominale, aiutandoci a perdere peso e a tonificare e modellare la nostra figura

Addominali da eseguire sdraiati a terra (Crunch)

addominali

Gli esercizi addominali sono i più indicati per ridurre il punto vita, tonificare la pancia e disfarsi del grasso localizzato in quest’area del corpo. 

Esistono diversi modi per realizzarli, ma di seguito condivideremo una variante particolarmente facile da eseguire in casa.

Come si eseguono?

  • Sdraiatevi a pancia in su sopra un materassino o un tappetino per fare esercizi, mantenete le gambe piegate e i piedi appoggiati al suolo.
  • Adesso con le mani dietro la testa, sollevate il tronco facendo lavorare gli addominali, mantenendo la colonna vertebrale retta e senza piegare il collo per evitare di farvi male. 
  • Realizzate 3 serie con un numero di ripetizioni compreso tra 10 e 20.
  • Se volete aumentare l’intensità, eseguite lo stesso movimento ma con le gambe un po’ sollevate dal pavimento.

 Non dimenticate di leggere: Esercizi di rilassamento per un sonno profondo

Plank

esercizi-per-ridurre-la-pancia

L’esercizio “plank”, divenuto ormai molto popolare, ha dimostrato che in soli pochi secondi è possibile far lavorare tutto il corpo.

Dato che l’idea è di realizzarlo per ridurre la pancia, è molto importante mantenere l’addome ben contratto mentre si esegue l’esercizio. 

Come si esegue?

  • Su di un materassino per fare esercizi, appoggiatevi a pancia in giù sugli avambracci e le punte dei piedi. Assicuratevi che i gomiti rimangano giusto sotto le spalle e che la schiena sia ben dritta.
  • Cercate di mantenere l’equilibrio per almeno 20 secondi e realizzate 5 serie. Quando sarete più allenati, cercate di resistere almeno 1 minuto.

Jack Knife

esercizi

Con questo semplice esercizio possiamo far lavorare la parte media e alta dell’addome, le aree più difficili da tonificare.

Come si esegue?

  • Appoggiatevi con i glutei e le mani su una superficie ferma e sollevate le gambe mantenendo le ginocchia un po’ piegate.
  • Adesso muovete le gambe avanti e indietro, allo stesso tempo eseguite un movimento con il petto per farlo avvicinare il più possibile alle gambe.
  • Il punto di unione sarà la parete addominale in cui dovremmo sentire tutta la tensione dell’esercizio. Realizzate da 10 a 20 ripetizioni.

Addominali con gambe sollevate

sollevare-le-gambe

Il trucco in questo esercizio è mantenere il ventre contratto mentre si sollevano le gambe.

Come si eseguono?

  • Mettetevi a pancia in su, con le braccia nella zona lombare e le gambe ben distese.
  • Mantenendo le gambe unite cominciate a sollevarle, come se una corda le stesse tirando verso l’alto.
  • Cercate di mantenere le gambe sollevate per alcuni secondi senza cambiare la posizione del resto del corpo e abbassatele lentamente per tornare alla posizione iniziale.

Stretching addominale

esercizi-2

Per terminare correttamente l’allenamento, è consigliabile fare dello stretching focalizzato nell’area addominale.

L’obiettivo è quello di tonificare, ma è utile anche per far recuperare il corpo dopo aver realizzato esercizi di grande intensità. L’ideale è dunque dedicare un po’ di tempo a questa importante ultima parte dell’allenamento.

Come si esegue?

  • Mettetevi a pancia in giù con tutto il corpo ben stirato e le mani appoggiate al pavimento.
  • Adesso alzate le braccia in modo tale che la parte anteriore del corpo si sollevi all’indietro contraendo l’addome.

Visitate questo articolo: Routine di addominali per appiattire il ventre

Ricordate!

Eliminare la pancia è una vera e propria sfida e c’è bisogno di tanta costanza per raggiungere l’obiettivo.

Questi esercizi servono per appiattire il ventre, ma è molto importante abbinarli a una dieta ed uno stile di vita sani per ottenere risultati impeccabili.

Guarda anche