6 consigli per ridurre il doppio mento

· 18 giugno 2015

Il doppio mento è un problema che riguarda molte persone, alcuni delle quali presentano un accumulo di grasso solo nella parte inferiore del mento, e non in tutto il corpo. Questa condizione imbruttisce l’aspetto del nostro viso.

In questo articolo vi offriamo alcuni semplici esercizi e consigli che, se realizzati ogni giorno per diverso tempo, vi permetteranno di ridurre in modo naturale il doppio mento. Vi invitiamo a scoprirli.

Cosa è il doppio mento?

Il doppio mento è un grosso strato di grasso che pende dal mento e che può variare di dimensioni in base a diversi fattori: il sovrappeso, la flaccidità dei tessuti, l’età, etc.

Vi è la possibilità di ricorrere alla chirurgia estetica, ma ci sono anche alcuni esercizi che si possono realizzare in casa per prevenire e/o ridurre il problema. Tuttavia, bisogna essere costanti ed essere un po’ pazienti. Dovete dedicare 10 minuti al giorno agli esercizi che vi proponiamo di seguito, oltre a fare attenzione ad alcune sane abitudini che possono contribuire ad eliminare il doppio mento.

doppio mento

Movimenti del collo

Gli esercizi più semplici, e che al tempo stesso aiutano anche ad alleviare possibili dolori al collo o alla cervicale, sono i seguenti:

  • Seduti o in piedi, alzate la testa e guardate il tetto, stirando il mento. Quando siete al limite, corrugate le labbra e mantenete la posizione per qualche secondo. In questo modo, allungherete tutto il collo.
  • Inclinate delicatamente la testa verso un lato, mantenete la posizione per alcuni istanti e poi cambiate lato.

Esercizio con una pallina

Mettete una pallina da tennis sotto il mento e sostenetela stringendola contro il petto. Esercitate una certa pressione e rilasciate (senza far cadere la pallina) in modo alternato. In questo modo, rafforzerete una zona che tende ad essere flaccida.

Masticate una gomma

Masticare una gomma è un curioso e semplice esercizio che aiuta a rafforzare la muscolatura del viso. Potete abituarvi a farlo un paio di volte al giorno, cercando di muovere molto la zona, aprendo persino la bocca. Si consiglia di farlo quando si è soli e con gomme che non contengano zucchero, in modo da non contribuire al sovrappeso o a problemi ai denti.

Fate attenzione alla dieta

Se il vostro doppio mento dipende da fattori genetici, poiché anche i vostri genitori o nonni ne soffrono, non dovete perdere le speranze. Dovete iniziare il prima possibile con questi esercizi e realizzarli con costanza.

Il doppio mento, inoltre, è strettamente collegato al sovrappeso. Se è il vostro caso e sapete di presentare un eccesso di grasso nel corpo, vi consigliamo anche di seguire un’alimentazione sana ed equilibrata.

Tuttavia, non dovete eliminare i grassi, poiché anch’essi sono fondamentali nella nostra dieta. L’importante è escludere quelli nocivi (fritti, insaccati, cibi confezionati, etc) e optare per quelli benefici (oli di prima spremitura a freddo, avocado, frutta secca, pesce, albume, etc.).

Dovete anche evitare i bruschi sbalzi di peso, i quali favoriscono l’accumulo di grasso nelle zone che meno desideriamo e contribuiscono ad aumentare la flaccidità dei tessuti.

Oli-cottonseedoil1

Date fermezza al collo

Bisogna anche combattere la flaccidezza dei tessuti per ottenere una pelle più soda sotto il mento. Gli esercizi aiuteranno a tonificare questa zona, ma non bisogna dimenticare di idratare sempre il collo con la stessa crema idratante che usate per il viso.

Una volta alla settimana dovete realizzare un’esfoliazione con un peeling naturale per eliminare l’eccesso di cellule morte e favorire il rinnovamento della pelle. Potete preparare in casa alcuni peeling con ingredienti naturali ed economici.

pelle-WildBeauty

Evitate un’eccessiva esposizione di raggi solari

Infine, dovrete evitare un’altra causa del peggioramento del doppio mento, ovvero i danni causati da un’esposizione continuata ed eccessiva ai raggi solari. 

Un’esposizione esagerata, durante gli orari di massima radiazione e per diverse ore, distrugge il collagene e la elastina, favorendo l’invecchiamento della pelle e la perdita di tonicità. Evitate sempre di prendere sole a mezzogiorno, usate sempre una crema protettrice e rinfrescatevi di continuo con acqua fredda. In questo modo potrete anche sfoggiare un’abbronzatura invidiabile, ma sana.

Immagini per gentile concessione di WildBeauty, cottonseedoil e Tina:O)

Guarda anche