6 cose che è meglio evitare a digiuno

28 gennaio 2018
Nonostante si possa pensare che la prima ora del giorno, a digiuno, sia la migliore per determinate attività, ve ne sono altre che dobbiamo evitare, se non vogliamo che la nostra salute ne risenta

Spesso adottiamo una serie di abitudini che è meglio non mettere in atto in determinati momenti della giornata.

In questa occasione, vi riveleremo alcune cose che è meglio non fare a digiuno. Prendetene nota e cercate di evitarle.

1. Ingerire degli antinfiammatori

Prendere determinati farmaci a digiuno non è la cosa più consigliabile da fare e questo è il caso degli antinfiammatori.

Farmaci come l’aspirina, il paracetamolo e altre medicine con simili caratteristiche non devono essere ingeriti a stomaco vuoto.

  • Il motivo è che questo riduce la loro efficienza, oltre a poter causare gravi problemi di salute, come ad esempio il sangue a livello gastrointestinale (che può essere dovuto alla presenza di ulcere).
  • Il latte può ridurre gli effetti negativi di questo tipo di farmaci e dunque, assumerli con questa bevanda, è una buona opzione. Un’altra possibilità è prenderli con dell’acqua.

Non lo sapevate? 10 alimenti antinfiammatori da includere nella dieta

2. Bere il caffè

Caffè

La prima cosa che bevete quando vi alzate è un caffè? Beh, non è la cosa migliore da fare poiché il caffè, persino nella sua variante decaffeinata, stimola la produzione di acido.

Questo fa sì che, se si ingerisce a digiuno, possa causare dei bruciori di stomaco e altri problemi all’apparato digerente.

Se oltre a bere del caffè a digiuno poi non fate colazione, potreste anche finire per incorrere in una mancanza di serotonina, che vi metterà di cattivo umore per tutto il giorno.
  • Nel caso in cui vi costi molto abbandonare quest’abitudine di bere un caffè a stomaco vuoto, la cosa migliore sarà che gli aggiungiate della panna o del lattedato che, grazie a alla materia grassa che contengono, tali effetti negativi si vedranno ridotti.
  • È anche importante che scegliate il caffè naturale e non quello liofilizzato.

3. Bere alcol

Bere alcol può essere una bomba per lo stomaco se siete digiuni. Anche perché l’assorbimento dell’alcol a digiuno si incrementa quasi del doppio, in pratica è equiparabile all’introduzione di alcol nel corpo per via endovenosa.

Se bevete alcol a digiuno, questo viene eliminato dal corpo in modo molto più lento e ciò provoca dei postumi molto più forti. Inoltre, avrà un impatto sul vostro fegato, sul cuore e sui reni.

Nel caso in cui dobbiate bere a digiuno per un qualsiasi motivo in particolare, la cosa migliore sarà che optiate per delle bibite non carbonate che di solito vengono assunte fredde e assorbite molto più lentamente.

4. Masticare il chewing gum

Donna che mastica chewing gum

Masticare il chewing gum non è una buona idea per il vostro stomaco, dato che l’acido cloridrico che produciamo con la masticazione danneggia la mucosa a stomaco vuoto, il che può terminare sfociando in delle gastriti.

Quando avete voglia di un chewing gum, la cosa migliore sarà optare per masticare quelli composti da edulcoranti naturali, come lo xilitolo e il sorbitolo, al posto dello zucchero, del ciclamato o dell’aspartame.

Ad ogni modo, è meglio non masticare chewing gum per più di 10 minuti consecutivi, anche se avete lo stomaco pieno.

5. Fare attività fisica

Se siete a digiuno, è meglio che non facciate attività fisica in modo faticoso. Questo farà sì che perdiate massa muscolare con un’intensità maggiore.

Inoltre, finirete per allenarvi in un modo meno attivo, poiché il corpo non ha energia in questi momenti.

Se siete a digiuno, invece di scegliere una sessione di attività fisica intensa, cercate di fare un po’ di lavoro aerobico.

Nel caso in cui, inoltre, abbiate problemi ricorrenti a livello digestivo, prima di realizzare qualsiasi esercizio, è meglio mangiare qualcosa, perché l’attività fisica stimola la produzione di succhi gastrici e questo non fa bene al vostro stomaco.

Volete saperne di più? Errori mattutini che danneggiano il metabolismo

6. Andare a fare la spesa

Donna che riguarda lista della spesa prima di comprare

Quando si ha fame è meglio non andare a fare la spesa, perché finiamo per comprare di più. Per questo è meglio non andare al supermercato a digiuno.

È stato dimostrato che la sensazione di fame fa sì che si finisca per comprare più alimenti di quanti in realtà ne necessitiamo.

Per evitare di incorrere in questo tipo di errore dovete, oltre che andare a comprare senza essere affamati, cercare di portare sempre con voi una lista della spesa, che preparate in anticipo a casa.

In questo modo, potrete risparmiare del tempo al negozio e comprerete meno articoli.

In questo senso, un altro trucco è pagare in contanti invece che con la carta, poiché si ha una percezione molto più reale della spesa che stiamo sostenendo, cosa che non accade, o almeno non nella stessa misura, se si paga con il bancomat.

Guarda anche