Perdere il grasso addominale: ecco perché non ci riuscite

26 Giugno 2015
Per eliminare il grasso addominale sono necessari alcuni accorgimenti, come non ossessionarsi, evitare il consumo di bibite light, incrementare quello di alimenti ricchi di magnesio e fare attività fisica.

Come riuscire a perdere il grasso addominale? Siamo sicuri che avete provato di tutto, che avete seguito decine di diete, che avete praticato attività fisica e bevuto molta acqua, ma il girovita continua a rimanere uguale.

A che cosa è dovuto? Perché a volte, nonostante gli sforzi, non si riesce a ridurre quell’antiestetico grasso addominale? Vi spieghiamo da cosa dipende, così che ne siate a conoscenza e possiate agire nel modo più appropriato.

1. Perdere il grasso addominale diventa un’ossessione

Benefici avocado

Quando si deve perdere peso, di solito ci si rende conto che bisogna rimanere fermi di fronte alle tentazioni e ridurre completamente il consumo di grassi. Pensate che questo sia realmente salutare? Pensate di dover fare a meno di tutti quegli alimenti che contengono un qualsiasi tipo di grasso? No, non è del tutto vero e vi spieghiamo il perché.

  • Esistono grassi che sono salutari e necessari per l’organismo, come ad esempio gli acidi grassi monoinsaturi.
  • In genere quello che molte persone fanno è sostituire i grassi con carboidrati, e a lungo andare questo non aiuta assolutamente a perdere il grasso addominale.
  • Per ridurre il sovrappeso, l’organismo ha bisogno di un livello adeguato di acidi grassi o i cosiddetti “grassi salutari”, che si possono trovare per esempio nell’avocado, nell’olio d’oliva o nelle noci. Assumendoli ogni giorno vi aiuteranno a perdere peso e in più sono molto sazianti.

2. Lo stato d’animo

Stato d'animo

Come vi sentite quando seguite una dieta per perdere peso? Di solito si passa dall’ansia alla tristezza. Tutto si mescola in una sorta di caos emotivo in cui si combina il desiderio di vedersi belli fisicamente con lo stress quotidiano provocato dalla dieta che bisogna seguire.

Spesso, infatti, si soffre la fame o comunque non ci si può togliere quello sfizio occasionale che dà grande soddisfazione.

Secondo uno studio del Rush University Medical Center di Chicago, negli Stati Uniti, è comune che le donne che si sentono tristi o che soffrono addirittura di depressione tendano a presentare grasso addominale marcato.

Ricordate: è importante prendervi cura delle vostre emozioni e della vostra dieta in egual misura.

3. Come sono i vostri livelli di magnesio?

Livelli di magnesio

Nel nostro spazio vi abbiamo parlato in numerose occasioni dei grandi benefici del magnesio, ma sapevate che questo minerale svolge una funzione essenziale per aiutarvi a perdere peso?

  • Il consumo di magnesio è molto efficace per equilibrare i livelli di zucchero e insulina nell’organismo.
  • Come già sapete, potete trovare il magnesio nella frutta secca, ad esempio nelle mandorle, così come nei legumi e nei cereali. Inoltre potete anche assumere degli integratori vitaminici in vendita in farmacia o nei negozi specializzati.

4. Bevete bibite light?

Bibite light

È un errore in cui si cade spesso. Quando si segue una dieta dimagrante invece di eliminare del tutto le bibite gassate, si inizia a bere le cosiddette “bibite light”. Sapevate, però, che il risultato ottenuto è proprio quello di aumentare il grasso addominale?

Leggete anche: Sapevate che le bibite “light” aumentano il girovita?

Ricordate: quando volete dimagrire o perdere un po’ di volume attorno al girovita, smettete di bere bibite gassate e non incappate mai nell’errore di consumare quelle light. Faranno apparire il vostro addome ancora più voluminoso!

5. Avete più di 50 anni e non fate attività fisica?

Camminare a piedi

A partire dai 50 anni, il metabolismo cambia e non è più così facile dimagrire nonostante i tanti sforzi per controllare ciò che si mangia.

È importante abbinare una buona alimentazione a dell’attività fisica quotidiana, ma ricordate che deve essere aerobica, ossia che obblighi il cuore e i polmoni a mettersi in moto, ad accelerare la respirazione e a migliorare le loro funzioni.

Leggete anche: Attività metabolica a seconda dell’età

Questo tipo di esercizio vi aiuterà a perdere il grasso addominale, poiché il corpo ne avrà bisogno come fonte di energia o combustibile. Non esitate e uscire per una passeggiata, una corsa o una pedalata in bici.

6. Mangiate sufficienti alimenti dal colore acceso?

Agrumi contro il grasso addominale

Forse vi sorprende parlare di alimenti dal colore acceso. A che cosa ci riferiamo? Uno studio pubblicato di recente sulla rivista The Journal of Nutrition spiega che tutte le persone che mangiano ogni giorno alimenti di colore rosso, arancione e giallo hanno meno pancia e presentano meno grasso addominale.

Volete sapere di quali alimenti stiamo parlando? Prendete nota:

  • limone
  • arancia
  • pompelmo
  • peperoni rossi
  • cocomero
  • acqua di fragole
  • uva rossa
  • ananas
  • zucca
  • papaya
  • carota

Fatevi coraggio e iniziate oggi stesso a seguire la vostra dieta dimagrante in maniera più corretta. Perdere grasso addominale è possibile sempre che lo facciate bene, con salute e motivazione, senza trascurare le vostre emozioni.

Ricordate anche che un eccesso di grassi sull’addome è molto pericoloso per la salute e che si tratta di una delle principali cause di infarti cardiaci.

Perché non iniziare oggi stesso a mettere in pratica questi semplici consigli?