6 rimedi casalinghi per disinfiammare le mani

6 luglio 2015

Sono numerose le ragioni per le quali una persona può soffrire di infiammazioni alle mani. Potrebbero essere dovute ad un urto, ad un problema di circolazione del sangue, all’artrite, alla sindrome del tunnel carpale o alla puntura di un insetto. In qualsiasi caso, esistono rimedi casalinghi per disinfiammare le mani, di cui vi parleremo in questo articolo.

La lavanda: un grande alleato per disinfiammare le mani

Oltre ad essere una bellissima pianta grazie al suo colore lilla, possiede una gran quantità di proprietà medicinali. È infatti:

  • Rilassante
  • Tonificante del sistema nervoso
  • Antispasmatica
  • Anti-battericida
  • Analgesica
  • Antisettica
  • Migliora inoltre l’umore, essendo antidepressiva.

Potete ottenere una soluzione alla lavanda per disinfiammare le mani con i seguenti ingredienti:

  • ½ bicchiere di fiori di lavanda (secchi)
  • ½ bicchiere di salvia
  • 2 bicchieri d’acqua (500 ml).
  • 8 gocce di olio essenziale alla lavanda
lavanda

Come prepararlo?

In una pentola mettete i fiori di lavanda, la salvia e l’acqua e fate bollire a fuoco lento per 20 minuti. Colate il composto e versatelo in un contenitore munito di tappo e lasciate raffreddare. Applicate sulla mano gonfia, con l’ausilio di una pezza morbida o di un batuffolo di cotone. Le erbe che avete colato possono essere utilizzate per ottenere un impacco da applicare sulla zona colpita, facendo di tanto in tanto pressione affinché fuoriesca il liquido.

Anche la seguente ricetta include la lavanda e vi permetterà di godere di un bagno rilassante per tutto il corpo. Se volete utilizzare questo trattamento solo a livello locale, dovrete riempire un recipiente più piccolo e immergervi le mani. Gli ingredienti di cui avete bisogno sono:

  • 3 cucchiai di fiori di lavanda secchi
  • 1 bicchiere e ½ di latte
  • ⅓ di bicchiere di miele

Con l’aiuto di un pestello, spezzettate i fiori di lavanda, fino a quando non saranno ridotti in polvere. Frullate i fiori con il miele e il latte e, successivamente, mettete il composto in un recipiente di vetro. Agitate bene prima di utilizzarlo. La metà del composto è sufficiente per una vasca piena d’acqua. Se invece avete optato per immergere solo le mani, avrete bisogno di 1/4 del composto. Potete conservarlo in frigorifero per una settimana.

Rimedi casalinghi per disinfiammare le mani

Le vostre nonne o madri conosceranno sicuramente alcuni rimedi casalinghi che si utilizzano quando le mani sono infiammate per diverse ragioni: lesioni sportive, cattiva circolazione, punture di insetti, allergie, urti, artrite, ecc. Quando una zona si gonfia, è perché il sangue non può circolare correttamente. Questi problemi sono dolorosi e spesso ci impediscono di realizzare le nostre attività quotidiane. Per questo, è sempre bene conoscere alcuni dei seguenti rimedi casalinghi:

Ghiaccio

È la miglior soluzione per sgonfiare qualsiasi parte del corpo, anche le mani. Le sue proprietà sono ottime per ridurre l’infiammazione. Potete fare un impacco con il ghiaccio tritato oppure avvolgere qualche cubetto di ghiaccio in un panno o in un asciugamano. In qualsiasi caso, fate in modo che il ghiaccio non entri in contatto diretto con la pelle, perché potrebbe bruciarla. Ripetete questo trattamento varie volte durante il giorno e fate agire per massimo 20 minuti di seguito.

Zenzero

La radice di zenzero è famosa per le sue proprietà antinfiammatorie e per questo (oltre ad altri motivi) è utilizzata nella medicina naturale da più di cent’anni. Allevia il dolore, diluisce il sangue, riduce l’infiammazione della zona colpita. Potete preparare una tisana allo zenzero con un cucchiaio di radice grattugiata o in polvere per ogni bicchiere di acqua calda. Addolcite con miele. Se volete, potete aggiungere anche un po’ di limone.

zenzero

Aloe vera

È sempre uno dei migliori rimedi per quanto riguarda la pelle e può esservi d’aiuto se avete le mani infiammate. Gli sportivi, ad esempio, utilizzano cataplasmi di aloe vera tra una competizione e l’altra, per alleviare i problemi muscolari e anche quando si lesionano, perché rende più rapida la guarigione. Tenete sempre una pianta di aloe in casa, tagliate le foglie ed estraete il suo gel. Applicatelo direttamente sulla zona colpita; l’allevio sarà immediato. È inoltre ottima per ridurre il prurito delle punture degli insetti.

Ananas

È la frutta che più aiuta a ridurre l’infiammazione alle mani. Si consiglia di assumerla tutti i giorni per una settimana, per eliminare il dolore. Potete anche gustare l’ananas come dessert o sotto forma di macedonia. Un rimedio delizioso e molto potente.

ananas

Calendula

Potete assumerla in forma topica (uso esterno) oppure ad uso interno. Nel primo caso, fate un impacco con i fiori della calendula e applicatelo sulla zona colpita. Nel secondo caso, fate una tisana con un pugno di petali secchi di fiori in un bicchiere di acqua calda. Dopo 5 minuti, colate, addolcite e godetevi non solo il suo sapore, ma anche le sue proprietà!

Alimenti con vitamina B6

Questo gruppo di alimenti è conosciuto perché riduce l’infiammazione, sopratutto nelle persone che soffrono della Sindrome del Tunnel Carpale (nei polsi). Alcuni degli alimenti che includono la vitamina B6 sono le patate, il riso integrale, le verdure a foglia verde (spinaci, lattuga ecc.), le banane e il petto di pollo senza pelle. È bene che integriate le vostre diete con questi alimenti e che li consumiate in differenti ricette e preparazioni. Vi aiuteranno a sentirvi bene, tanto dentro come fuori.

Guarda anche