6 rimedi naturali per attenuare l’aspetto dei cheloidi

22 maggio 2015

I cheloidi o cicatrici cheloidee sono lesioni della pelle che si formano a causa di una crescita esagerata del tessuto fibroso a seguito di una lesione cutanea. La pelle può subire delle alterazioni a causa di interventi chirurgici, ferite, traumi, scottature, varicella, acne, radiazioni e anche piccole abrasioni o graffi. I cheloidi si formano con il passare del tempo, quando, sopra la cicatrice, si produce una quantità anomala di collagene.

Anche se i cheloidi non rappresentano un pericolo per la salute, la maggior parte delle persone li considera un problema dal punto di vista estetico, perché compromettono la bellezza della pelle. Fortunatamente, è possibile diminuire l’aspetto dei cheloidi con l’applicazione di una serie di rimedi che, grazie alle loro proprietà, permettono di migliorare la grana e la salute della pelle. A seguire vi illustriamo i migliori rimedi naturali per attenuare l’aspetto dei cheloidi, in modo che non dobbiate ricorrere a soluzioni estreme e costose.

Aceto di mele

Aceto-di-mele

L’aceto di mele è un prodotto molto economico che fa bene alla salute della pelle. Questo ingrediente naturale può aiutarvi a ridurre l’aspetto dei cheloidi, sempre che siate costanti nell’applicazione.

Cosa dovete fare?

  • Applicate un po’ di aceto di mele direttamente sulla zona in questione e fate dei leggeri massaggi in modo che la pelle lo assorba completamente.
  • Lasciate asciugare per qualche minuto e poi ripetete il procedimento per un risultato più efficace.
  • Fate dei massaggi con l’aceto di mele due o tre volte al giorno per quattro o cinque settimane.

Se doveste presentare qualche reazione allergica all’aceto di mele puro, vi consigliamo di diluirlo con dell’acqua in parti uguali.

Bicarbonato di sodio

Conoscete già le molteplici proprietà del bicarbonato di sodio, come trattamento medicinale ed estetico. Questo ingrediente ha un potente azione abrasiva ed esfoliante che può aiutare a ridurre l’aspetto dei cheloidi.

Cosa dovete fare?

  • In un recipiente mescolate una parte di bicarbonato di sodio con tre parti d’acqua ossigenata, in modo da ottenere una sorta di pasta.
  • Applicate la pasta direttamente sulla zona interessata per ridurre l’infiammazione ed accelerare la guarigione.
  • Ripetete questo trattamento dalle tre alle quattro volte al giorno.

Succo di limone

Limone

Grazie all’elevato contenuto di vitamina C, il succo di limone è un ottimo alleato per la salute della pelle, in grado di attenuare l’aspetto delle cicatrici e dei cheloidi. Se lo utilizzate con frequenza, noterete in poco tempo un miglioramento per quanto riguarda il colore, la consistenza, l’aspetto e la flessibilità della cicatrice.

Cosa dovete fare?

  • Prima di andare a dormire, applicate un po’ di succo di limone direttamente sulla zona interessata.
  • Lasciatelo agire per circa mezz’ora e poi risciacquate la pelle con acqua tiepida.
  • Ripetete il trattamento tutte le sere.

Aloe vera

L’aloe è un ingrediente naturale che da millenni viene utilizzato nei trattamenti di bellezza per le sue meravigliose proprietà benefiche per la pelle. Questo ingrediente svolge un’azione idratante, antibiotica e rigenerante che può aiutare ad attenuare l’aspetto dei cheloidi e, al tempo stesso, protegge la pelle dalle infezioni.

Cosa dovete fare?

  • Pulite bene la zona della pelle dove si trovano i cheloidi con dell’acqua tiepida.
  • Tagliate una foglia di aloe vera ed estraetene il gel, poi applicatelo direttamente sulle cicatrici, due volte al giorno.

Sandalo e acqua di rose

Acqua-di-rose

Il sandalo ha la proprietà di attenuare l’aspetto delle cicatrici e mantenere la pelle giovane e sana. L’acqua di rose, invece, ha proprietà tonificanti che aiutano a preservare l’elasticità e la tonicità della pelle. Unendo questi due ingredienti, potrete ottenere un eccellente rimedio naturale per attenuare l’aspetto dei cheloidi.

Cosa dovete fare?

  • Preparate una pasta densa con della polvere di sandalo e dell’acqua di rose.
  • Pulite bene i cheloidi e applicate il composto ottenuto prima di andare a dormire.
  • Il mattino seguente, risciacquate la zona in questione con acqua tiepida.
  • Ripetete il trattamento tutti i giorni per due mesi consecutivi.

Aglio

Un ingrediente dalle molteplici proprietà medicinali come l’aglio può essere di grande aiuto per la salute della pelle e il trattamento dei cheloidi. L’aglio previene la proliferazione eccessiva dei fibroblasti, responsabili degli antiestetici cheloidi.

Cosa dovete fare?

  • Tritate uno spicchio d’aglio crudo ed applicatelo direttamente sulla zona in questione; lasciate agire per 10 minuti.
  • Trascorso il tempo consigliato, risciacquate con acqua tiepida e ripetete il trattamento tutti i giorni.
Guarda anche