7 frutti che rafforzano la pelle

· 20 luglio 2015

La frutta può veramente tonificare, rafforzare e combattere la flaccidità della pelle? Certo. Forse questa affermazione potrebbe sorprendere, perché siamo abituati ad affrontare il problema spendendo soldi in creme e trattamenti di bellezza.

Si tratta di seguire una dieta equilibrata e di aumentare il consumo di alimenti che apportano collagene e sostanze nutrienti necessarie per la pelle, di qualsiasi età.

Qualsiasi cosa che aiuti a migliorare la pelle è utile e le creme non vanno certo scartate. Ciò nonostante, per potenziare il loro effetto, è necessario nutrire la pelle da dentro. Ecco perché questi frutti devono diventare i nostri migliori alleati di bellezza.

1. Il potere della vitamina C contenuta nell’arancia.

arancia-acqua-158144-500x281

Qual è il frutto più ricco di vitamina C, elemento prezioso per rafforzare la pelle? L’arancia. È lei la regina, ma è altrettanto utile bere, tutte le mattine, un bicchiere di acqua tiepida con succo di limone, ideale per depurare il corpo dalle tossine e fare un buon carico di vitamine e sostanze antiossidanti.

La vitamina C, presente nelle arance e nei limoni, è il composto anti età per eccellenza. Grazie ad essa, siamo in grado di assorbire maggiori quantità di ferro e di calcio. A causa della sua idrosolubilità, cioè lo sciogliersi nell’acqua, viene facilmente persa attraverso l’urina e quindi occorre assumerla quotidianamente. 

La vitamina C, grazie al suo forte potere antiossidante previene l’invecchiamento: protegge il DNA delle cellule della cute, ostacola l’azione dei radicali liberi, responsabili della formazione delle rughe e favorisce la sintesi del collagene.

Come sfruttare al meglio le virtù dell’arancia?

1. Mangiate, tutti i giorni, un’arancia con il miele.

Incominciate la giornata bevendo un bicchiere di acqua tiepida con limone e a metà mattinata o a pranzo, mangiate una macedonia di arancia con un po’ di miele.

2. Rimedio tonificante a base di buccia di arancia.

Ingredienti:

  • La buccia di 3 arance biologiche
  • 1 litro di acqua

Preparazione:

  • Come si prepara questo magnifico tonico per rinforzare la pelle? Facilissimo: prendete la buccia di tre arance biologiche e mettetela a bollire in un litro di acqua. Fate cuocere per venti minuti.
  • Trascorso questo tempo, spegnete il fuoco e lasciate riposare per un’ora. In seguito, filtrate il decotto in una bottiglia di vetro e conservatela in frigorifero.
  • Applicate sul viso questa acqua di arance 3 volte al giorno, con l’aiuto di un dischetto di cotone. Pulisce, tonifica e rinforza la pelle. Lasciatela agire per tutta la giornata. Non è necessario sciacquare il viso dopo averla applicata. Potete usarla anche su qualsiasi altra parte del corpo che vogliate tonificare, come le cosce o l’addome.

2. L’acido acetilsalicilico di uva, ciliegie e avocado

Uva

Se prendete la sana abitudine di consumare regolarmente frutta ricca di acido acetilsalicilico, vedrete migliorare la vostra pelle in bellezza e tonicità. Potete mangiare la frutta così com’è oppure berne il succo. Un altro modo per godere delle sue proprietà è preparare in casa creme a base di questi frutti.

Ebbene, qual è la frutta più ricca di questo elemento? Prendete nota e non fatela mai mancare sulla vostra tavola:

  • L’uva rossa (contiene più tannino e quindi maggiori sostanze antiossidanti per la nostra pelle).
  • Le ciliegie.
  • I mandarini.
  • L’avocado.

Come beneficiare al massimo di questi frutti ricchi di acido acetilsalicilico?

avocado

  • Consumate uva rossa a colazione; non eliminate mai la buccia, è proprio qui che si trovano gli elementi più preziosi.
  • Mangiate ciliegie quando arriva la stagione. Ne sono sufficienti una decina, dopo pranzo. Oltre a rafforzare la pelle, sono anche utili per combattere i dolori provocati dall’artrite.
  • Il succo di mandarino è ideale per una pausa pomeridiana. Mangiate il frutto al naturale oppure bevetene il succo appena spremuto.
  • L’avocado è fantastico per la pelle, ma, visto che contiene molte calorie, non bisogna mangiarne più di mezzo al giorno. Potete utilizzarlo anche come ingrediente base nelle maschere di bellezza.

3. Fragole e cocomero: stimolanti del collagene

sorbetto-anguria

Il collagene è una proteina che si trova solo negli organismi animali. Esistono molti alimenti che ci possono aiutare a produrlo, stimolandone la sintesi. Potete mangiare carne bovina, di maiale, di pesce o prepararvi un dessert a base di gelatina. In alternativa, però, potete sfruttare le proprietà di due frutti che aiutano a tonificare la pelle, grazie alla loro ricchezza in sostanze antiossidanti, acqua e vitamine:

Come sfruttare le proprietà di questi frutti?

anguria e pompelmo

  • Ogni volta che arriva la stagione delle fragole e dei cocomeri, non esitate ad approfittarne, al naturale, in macedonia o sotto forma di frullato. Agiscono come stimolanti nella produzione di collagene e con il loro elevato contenuto di acqua aiutano ad idratare la pelle. Sfruttateli più che potete.
Guarda anche