7 motivi per cui non si perde peso

6 febbraio 2015

Di certo al giorno d’oggi uno degli aspetti che preoccupano di più è il peso; è un fattore presente nella mente della maggior parte delle persone sia per la propria salute sia per stereotipi imposti dalla società. Per questo motivo si seguono diete estreme, si svolge attività fisica in modo esagerato e si assumono prodotti che promettono risultati soddisfacenti in pochissimo tempo. Tuttavia, a volte in alcune occasioni succede che si seguano dieta ed esercizio consigliati, ma che non si vedano i risultati sperati. Se questo succede, le cause possono essere diverse. Raggiungere il peso ideale è il risultato di un equilibrio tra una dieta sana, una routine costante di attività fisica e corrette abitudini di vita. A seguire presentiamo una serie di fattore che non permettono al corpo di rispondere in modo positivo alla dieta e all’attività fisica

Non perdete peso? Scoprite alcuni fattori determinanti!

  • 1. Il primo fattore che può intervenire quando non si vedono i risultati sperati rispetto alla perdita di peso è il non dormire bene e abbastanza. Non avendo un corretto controllo del sonno, gli ormoni della fame vengono alterati, ed aumentando la produzione dell’ormone che sveglia la fame, il cervello richiede il consumo di alimenti in modo costante ed in maggiore quantità. Si consiglia di riposare almeno 8 ore al giorno in modo che il corpo regoli il proprio metabolismo e realizzi le attività necessarie durante il sonno, garantendo in questo modo una buona qualità di vita.

Dormire

  • 2. Il consumo eccessivo di zuccheri incrementa le calorie nel corpo e rallenta il processo del metabolismo producendo un accumulo di grassi e zuccheri che può favorire l’aumento di peso e massa corporea. Bisogna fare attenzione agli alimenti che si assumono e conoscere la tabella nutrizionale e gli ingredienti che li compongono, in modo da evitare gli zuccheri nascosti che possono far ingrassare senza che ce ne rendiamo conto.
  • 3. Ovviamente le calorie svolgono una grande responsabilità nei confronti del peso delle persone, ma è necessario raggiungere un equilibrio tra il consumo delle calorie ed i nutrienti. Bisogna evitare che l’ossessione per le calorie vi faccia eliminare gli alimenti che apportano nutrienti fondamentali per la buona salute e per migliorare il metabolismo del corpo.

frappè

  • 4. Uno stile di vita sedentaria può causare un aumento di peso che può sfociare in obesità. Si consiglia di realizzare 30 minuti di attività fisica a prescindere dal tipo di esercizio che si voglia fare.
  • 5. Una scorretta alimentazione è un altro fattore che influisce: vita sedentaria e cibo spazzatura sono i principali nemici delle persone che vogliono avere una silhouette più snella. Molte persone per mancanza di tempo preferiscono mangiare alimenti surgelati o cibo spazzatura che non apportano nessun nutriente essenziale per il corpo, ma che invece forniscono numerosi grassi e calorie che favoriscono l’aumento di peso e che in eccesso possono pregiudicare la salute del corpo. Ricordate che una corretta alimentazione vi garantirà salute, benessere ed il peso desiderato, in questo ultimo caso se accompagnata ad attività fisica costante. 
cibo spazzatura
(Foto: PABLO TESTIGOCRIMINAL/ Flickr.com)
  • 6. Uno dei fattori per cui la perdita di peso rallenta può riguardare anche uno squilibrio ormonale. In questo caso si consiglia di consultare un medico per capire la causa di questo problema e scartare qualche trauma o una causa di maggiore entità che mina la salute del corpo. Oltre a questo, è bene consultare un nutrizionista che vi aiuti a conoscere gli alimenti più adatti per superare questa fase.
  • 7. Un ulteriore fattore può essere una scarsa assunzione di acidi grassi necessari tramite la nostra dieta. Negli anni passati si pensava che per dimagrire o perdere peso fosse necessario eliminare qualsiasi tipo di grassi, invece è indispensabile chiarire che ci sono grassi necessari per il corretto funzionamento del metabolismo, il quale aiuta a sua volta ad eliminare i grassi nocivi per il corpo e generare una sensazione di sazietà tale da evitare un aumento dell’appetito, riducendo l’assunzione di cibo. I grassi essenziali sono gli acidi grassi presenti nell’olio di lino, nell’olio di pesce, nelle noci e nei semi.

Tenendo in considerazione questi fattori chiave che possono interferire nel raggiungimento della vostra meta di riduzione di peso, potete verificare quale commettete. Applicando un cambiamento delle vostre abitudini e seguendo una guida nutrizionale minuziosa che apporti all’organismo i nutrienti necessari, godrete di buona salute, benessere ed estetica secondo i vostri desideri.

Guarda anche