8 alimenti che aiutano a pulire le arterie

16 dicembre 2015
Oltre ad essere ricco di vitamina C e fibre, il pomodoro contiene licopene, un carotenoide che contrasta l'ossidazione del colesterolo, impedendogli di aderire alle pareti arteriose.

La dieta gioca un ruolo fondamentale nella nostra vita e, a seconda delle decisioni alimentari che prendiamo, può influenzare la nostra salute nel bene o nel male.

Attualmente è in aumento il numero di persone con diagnosi di malattie cardiovascolari; ciò che maggiormente allarma è che molte di queste patologie dipendono dal cibo che assumiamo.

Una dieta ricca di grassi saturi, zuccheri semplici e carboidrati può influire direttamente sulla salute del cuore e delle arterie, dal momento che a medio e lungo termine, innalza i livelli dei lipidi nel sangue, causando ostruzioni e generando malattie di diversa natura.

La buona notizia è che, con le giuste scelte alimentari, possiamo fornire al nostro corpo le sostanze nutritive necessarie per pulire le arterie e ridurre il rischio cardiovascolare.

Oggi vogliamo parlarvi degli otto alimenti che più aiutano a ridurre il colesterolo e a pulire le pareti delle arterie. Impariamo a conoscerli!

1. AglioPropietà-antibatteriche-dell'aglio-500x334

L’aglio è un ortaggio molto apprezzato in tutto il mondo per i molteplici usi che offre in cucina e per il sapore particolare che dona alle pietanze.

Al di là di questo, già dall’antichità veniva consumato per le virtù curative e nutritive che possiede.

Essendo una ricca fonte di sostanze antiossidanti, l’aglio contribuisce a ridurre l’azione negativa dei radicali liberi e ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo. È anche in grado di aumentare il colesterolo buono, oltre a fluidificare il sangue garantendo una migliore circolazione e un maggiore equilibrio della pressione arteriosa.

Leggete anche: Come abbassare la pressione senza i farmaci

2. Olio di oliva

L’olio d’oliva contiene acidi grassi essenziali che contribuiscono a pulire le arterie, ad abbassare il colesterolo e a minimizzare il rischio di accidenti cardiovascolari.

Contenendo grassi monoinsaturi, l’olio d’oliva tende meno ad ossidarsi e, quindi, non contribuisce a formare placche sulle pareti arteriose.

Si può approfittare dei suoi benefici aggiungendolo alle insalate, alle zuppe, ai secondi oppure consumandolo da solo tutti i giorni.

3. AvocadoAvocado-500x332

Frutto dalla polpa morbida e deliziosa, lavocado possiede molte proprietà per la nostra salute cardiovascolare grazie all’alto contenuto di acidi grassi essenziali, vitamine e sali minerali.

Un suo consumo moderato ha un effetto positivo sul livello del colesterolo e fornisce al corpo i grassi sani che lo aiutano a funzionare al meglio.

4. Curcuma

La curcuma è una spezia molto utilizzata in cucina; anch’essa era già conosciuta fin dall’antichità per le proprietà benefiche che ha sull’organismo.

Il suo principio attivo, la curcumina, agisce come potente antiossidante capace di ridurre l’azione dei radicali liberi, proteggendo, quindi, le nostre cellule dal danno ossidativo.

I suoi polifenoli riducono il rischio di malattie cardiache perché prevengono i danni arteriosi legati all’ostruzione.

5. Pesce azzurroSalmone-500x334

Il pesce azzurro o il pesce di acqua fredda è una delle maggiori fonti di acidi grassi omega 3, essenziali per il buon funzionamento del corpo e l’abbassamento del colesterolo.

Da alcuni anni, i nutrizionisti consigliano di mangiare almeno due porzioni alla settimana di questi pesci, al fine di raggiungere le dosi che aiutano a proteggere il cuore.

Tra essi troviamo:

  • Il salmone
  • Il tonno
  • Lo sgombro
  • La trota
  • La sardina

6. Pomodoro

Utilizzato nella preparazione di stufati, salse, zuppe e tante altre delizie culinarie, il pomodoro è una fonte di nutrienti e composti essenziali per il corpo.

Il suo elevato contenuto di  licopene, un potente antiossidante, aiuta ad evitare che il colesterolo si ossidi e aderisca alle pareti arteriose.

D’altra parte, contiene una grande quantità di fibra, che aiuta a depurare il corpo e a rimuovere il grasso in eccesso.

È anche ricco di vitamina C che agisce come antiossidante naturale, in grado di migliorare il metabolismo lipidico e cellulare.

Vi consigliamo di leggere: Marmellata di pomodoro: gustosa ed ipocalorica

7. AvenaBenefici-dell'avena-500x334

Considerato il più completo tra i cereali per il suo alto valore nutrizionale, l’avena è una ricca fonte di fibra e presenta un basso contenuto di carboidrati.

Questa caratteristica, unita alla sua capacità di assorbire acqua fino a 7 volte il suo peso, aiuta ad impedire al colesterolo di aderire alle pareti arteriose.

Grazie a questa azione, il suo consumo regolare costituisce una buona prevenzione per l’arteriosclerosi e per i problemi cardiaci. 

8. Mela

Mangiare una mela al giorno può aiutare a prendersi cura della salute in generale, ma soprattutto ha un’azione benefica sulla funzione cardiaca.

La mela contiene pectina, una fibra che si lega al colesterolo impedendogli che si depositi sulle arterie.

Contiene anche flavonoidi, antiossidanti che possono ridurre il rischio cardiovascolare fino al 50%.

Guarda anche