8 alimenti per depurare il fegato

5 settembre 2014
La vitamina C funziona come antiossidante naturale. Il suo consumo moderato elimina le tossine dal fegato e ci aiuta a migliorarne il funzionamento.

Il fegato è l’organo più grande del nostro corpo e le sue funzioni sono vitali per la nostra salute. Grazie al fegato, infatti, possiamo metabolizzare quello che mangiamo, respiriamo e assorbiamo attraverso la pelle. Secondo la Fondazione Internazionale per l’Epatite, il fegato è l’organo che trasforma i nutrienti di ciò che mangiamo in energia e muscoli, che immagazzina le vitamine e regola le riserve di grasso. Per questo motivo, dal corretto funzionamento del fegato dipende in gran parte la salute di tutto il nostro corpo.

Ci sono diversi fattori che mettono in pericolo la salute del fegato, tra questi ricordiamo il consumo di alcol, le sostanze che inquinano l’ambiente, l’eccesso di cibo, i carboidrati raffinati, alcuni farmaci antidolorifici, le droghe, etc. Se vi identificate in uno dei casi appena citati e volete depurare il vostro fegato in modo naturale, in questo articolo vi parleremo di 8 alimenti speciali che dovete tenere presenti se volete migliorare la salute di questo organo e prevenire le malattie che possono colpirlo.

L’aglio

L’aglio è un alimento ricco di allicina e selenio, due sostanze ideali per pulire il fegato e mantenerlo in buona salute. Allo stesso modo, l’aglio attiva gli enzimi che eliminano le tossine, cosa che aiuta a prevenire le malattie e allo stesso tempo ripulisce il fegato dalle sostanze nocive. L’aglio è uno degli alimenti più indicati per la buona salute del fegato ed è utile anche per tenere il colesterolo sotto controllo, migliorare la circolazione ed aumentare le difese immunitarie. L’ideale è consumare l’aglio crudo perché, se cotto, perde il 90% della sua efficacia. Potete mangiarlo da solo oppure aggiungerlo alle vostre pietanze.

La curcuma

Curcuma

La curcuma ha diverse proprietà che fanno molto bene alla salute del fegato. Secondo alcuni studi, in questa pianta sono presenti sostanze come il borneolo, il turmerone, l’eugenolo e l’acido caffeico, i quali proteggono il fegato, lo puliscono e lo disintossicano, mantenendolo, quindi, in buona salute.

I componenti della curcuma favoriscono la digestione dei grassi e sono un ottimo alleato in casi di pesantezza dovuta ad una cattiva alimentazione. Si consiglia di assumere la curcuma in caso di itterizia, cirrosi e malattie del fegato.

L’olio di oliva

L’olio d’oliva protegge il fegato e i suoi tessuti dallo stress ossidativo. Secondo alcuni studi, quest’olio, assieme a quello di semi di lino o di canapa, fornisce una base di lipidi che assorbono le tossine, favorendo, così, il corretto funzionamento del fegato. L’olio d’oliva aiuta a depurare il fegato in maniera naturale e a prevenirne le malattie. Il consumo di olio d’oliva riduce anche il rischio di malattie coronariche e previene lo sviluppo di alcuni tipi di cancro. Si raccomanda di aggiungere l’olio di oliva alle pietanze e di utilizzarlo come alternativa in cucina per la cottura e la preparazione degli alimenti.

Gli agrumi

Succo-arancia

Gli agrumi sono ricchi di vitamina C, un antiossidante naturale. Il consumo moderato di agrumi favorisce la naturale pulizia del fegato e previene lo sviluppo di molte malattie. Gli agrumi più consigliati per la buona salute del fegato sono il limone, il lime e l’arancia.

Le mandorle

Le mandorle sono ricche di arginina, un amminoacido che favorisce una naturale disintossicazione, ed è per questo motivo che rientrano tra gli alimenti più indicati per la pulizia del fegato. I componenti delle mandorle sono ricchi di acidi grassi Omega 3 e di glutatione, i quali hanno un ruolo importante nella naturale depurazione del fegato.

I cereali

Cereali

Il riso integrale e altri cereali fanno molto bene al fegato, grazie alla presenza di elevati livelli di vitamine, in particolare quelle del gruppo B. Il fegato è, quindi, in grado di metabolizzare meglio i grassi e, in generale, di migliorare le sue funzioni. Si consiglia di sostituitre la comune farina bianca con quella integrale.

Le verdure a foglia verde

Le verdure a foglia verde, tra cui la lattuga, il cavolo e la verza, neutralizzano i metalli pesanti, i pesticidi e altri prodotti chimici che possono danneggiare l’organismo. Per quanto riguarda il fegato, queste verdure sono ideali per la sua depurazione in quanto aiutano ad eliminare le tossine e a regolare i grassi saturi che possono compromettere il corretto funzionamento di quest’organo.

Il tè verde

Tè-verde

Il tè verde e i suoi componenti aiutano a ridurre l’accumulo di grasso nel fegato. Questa bevanda contiene catechine ed antiossidanti che proteggono il fegato da eventuali disturbi. Alcuni studi hanno dimostrato che il tè verde protegge il fegato dagli effetti negativi di sostanze tossiche come l’alcol, oltre ad evitare che si infiammi.

Guarda anche