Il cavolfiore: 8 buoni motivi per mangiarlo

· 8 Maggio 2019
Mangiare cavolfiore non migliora solo la salute, ma anche la bellezza perché protegge la pelle dall'azione dei radicali liberi e stimola la rigenerazione cellulare.

Il cavolfiore appartiene alla vasta famiglia delle crucifere, la stessa dei broccoli e dei cavoli. Molte persone lo evitano, vuoi a causa dell’odore che rilascia durante la cottura, vuoi perché, come altri ortaggi della stessa famiglia, tendono un po’ a gonfiare.

Tuttavia si tratta di un ortaggio che merita di sicuro qualche possibilità in più nella nostra dieta. Dal punto di vista nutrizionale, infatti, è una ricca fonte di vitamine, minerali e potenti antiossidanti. Inoltre è molto gustoso.

È inoltre un ingrediente piuttosto versatile che può essere aggiunto alle insalate, alle vellutate di verdure e a molti altri piatti. Se anche voi avete messo da parte il cavolfiore, oggi vi parleremo di 8 buoni motivi per cui dovreste cominciare a mangiarlo. Cosa aspettate a provarlo?

Benefici del cavolfiore

1. Protegge la salute del cuore

medico con camice e cuore di plastica in mano il cavolfiore

Il cavolfiore, così come altri ortaggi della stessa famiglia, contiene un’importantissima sostanza per il nostro organismo, chiamata sulforafano, che migliora la pressione arteriosa e il funzionamento dei reni.

Questo composto comporta un miglioramento della metilazione del DNA, un aspetto fondamentale per il buon funzionamento delle cellule e dell’espressione genetica, soprattutto sui tessuti interni delle arterie.

D’altra parte, il cavolfiore contiene una sostanza chiamata allicina, presente anche nell’aglio e causa del suo odore. Questa, invece, riduce i livelli di colesterolo e il rischio di accidente cerebrovascolare o ictus.

Leggete anche: Rimedio per trattare le arterie ostruite e l’infiammazione

2. Il cavolfiore protegge la salute del cervello

Ancora un’altra sostanza, la colina – simile alle vitamine del gruppo B – fa del cavolfiore un grande alleato per la salute e lo sviluppo del cervello. Mangiarlo durante la gravidanza assicura molteplici benefici per lo sviluppo cerebrale del feto. Chi consuma cavolfiore regolarmente, quindi, protegge la salute cerebrale dal rischio di deterioramento dovuto all’età e alle tossine.

3. È diuretico e depurativo

donna con mani sul ventre a formare un cerchio il cavolfiore

Una buona percentuale di questo ortaggio è rappresentata dall’acqua, oltre che da una certa quantità di potassio e da poco sodio. Queste sostanze hanno un effetto diuretico e favoriscono lo smaltimento dei liquidi che si accumulano nei tessuti.

Questa qualità è utile anche per le persone che soffrono di pressione alta, in quanto la regolano e allo stesso tempo aumentano la produzione di urina. Il cavolfiore ha anche proprietà depurative che favoriscono l’eliminazione delle tossine e delle scorie, come l’acido urico o l’urea.

4. Fa bene alle donne in gravidanza

Il cavolfiore è indicato soprattutto in gravidanza perché è una buona fonte di acido folico (B9), un nutriente necessario per il corretto sviluppo del feto. I folati partecipano alla produzione dei globuli rossi e bianchi, alla sintesi del materiale genetico e alla formazione degli anticorpi che danno forza al sistema immunitario.

5. Il cavolfiore favorisce la digestione

Il significativo apporto di fibra conferisce al cavolfiore proprietà lassative che migliorano la digestione e riducono la stitichezza. La fibra è un nutriente essenziale per stimolare il transito intestinale ed espellere le sostanze di rifiuto.

Nel cavolfiore troviamo inoltre un composto chiamato glucorafanina, che si prende cura dello stomaco e dell’intestino proteggendoli da malattie gravi come il cancro o l’ulcera.

6. È anticancerogeno

cellula cancerosa il cavolfiore

È stato dimostrato che il sulforafano, un composto dello zolfo presente in grandi quantità in questo ortaggio, ha la straordinaria e importante capacità di inibire le cellule staminali tumorali in diversi tipi di cancro.

Questa caratteristica potrebbe risultare utile per ritardare la crescita del tumore; di fatto, alcuni esperti credono che potrebbe aiutare a tenere sotto controllo questa malattia. Altri composti come gli indoli e gli isotiocianati hanno dato risultati positivi nella prevenzione e il trattamento del cancro del:

  • seno
  • prostata
  • vescica
  • colon
  • fegato
  • polmoni

7. Favorisce la perdita di peso

Grazie al basso contenuto di calorie e alla sua ricchezza nutrizionale, il cavolfiore è un grande alleato di chi vuole perdere peso. La fibra di questo ortaggio prolunga la sensazione di sazietà e aiuta quindi a controllare la fame nervosa.

Leggete anche: Fame nervosa: 6 consigli per combatterla

8. Fa bene alla pelle

donna giovane e bella con mani sul viso

Il suo contenuto di antiossidanti e di nutrienti preserva la salute e la bellezza della pelle. Gli antiossidanti favoriscono la rigenerazione cellulare e inibiscono l’azione negativa dei radicali liberi, i principali responsabili dell’invecchiamento prematuro.

Come potete vedere, anche se per molti non sarà tra gli ortaggi più appetitosi, il cavolfiore è una grande fonte di sostanze preziose che non dovremmo lasciarci scappare. Cercate di variare e provate modi diversi per prepararlo, ma fate in modo di mangiarlo almeno una o due volte la settimana se volete sfruttare le sue proprietà.