8 cause dell’emicrania che forse ignorate

17 giugno 2016
Sapevate che dormire per un tempo maggiore o minore rispetto alle ore consigliate può influire sulla comparsa dell'emicrania? È importante rispettare gli orari per evitare questi problemi 

La caratteristica principale dell’emicrania è un intenso mal di testa, di solito concentrato in un solo lato, ma che può tuttavia presentarsi anche nella zona delle tempie, della fronte e nel contorno occhi.

Insieme al dolore, di solito si presentano anche altri sintomi, come l’ipersensibilità alla luce, l’intolleranza al rumore, nausea e vomito.

A differenza delle cefalee, questo disturbo peggiora con le ore e può divenire motivo di invalidità.

Di fatto, secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Salute (OMS), l’emicrania è una delle 10 malattie più invalidanti per la popolazione mondiale.

In alcuni casi il dolore si estende fino alle 72 ore e difficilmente si può mitigare con analgesici.

Sebbene non si sappia in modo esatto come si sviluppi, si crede sia relazionata ai cambiamenti ormonali, i quali provocano una tensione dei vasi sanguigni.

In questo senso, si individuano diversi fattori che potrebbero influire sulla comparsa dell’emicrania. A seguire condividiamo gli 8 principali, in modo che possiate evitarli.

Possibili cause dell’emicrania

1. Mangiare mentre si lavora

donna che lavora e mangia ha emicrania

Gli orari dei pasti dovrebbero essere rispettati ma, a volte, a causa dei molteplici impegni, alcuni li ignorano oppure mangiano mentre svolgono altre attività.

Questa abitudine è stata relazionata all’aumento del mal di testa ed altri sintomi dell’emicrania. A quanto pare, la distrazione causata nel cervello riduce i livelli di serotonina, l’ormone del benessere.

Visitate anche: Mal di testa: 10 alimenti che possono favorirne la comparsa

2. Disturbi del sonno

Sia dormire poco sia dormire troppo può causare emicrania. Non fornendo al corpo le ore di sonno necessarie, molte delle funzioni che realizza durante questo momento vengono interrotte.

Il problema è che, oltre alla mancanza di concentrazione, si avverte una forte sensazione di fatica ed emicranie che impediscono di realizzare le attività quotidiane.

Queste difficoltà si presentano anche quando si dorme troppo, poiché si alterano i ritmi vitali e, pertanto, si creano disfunzioni nell’organismo.

3. Assumere troppe bevande alcoliche

ragazze con bottiglie di birra hanno emicrania

L’assunzione eccessiva di bevande alcoliche può aumentare fino ad un 30% gli episodi di emicrania.

L’etanolo, uno dei composti di queste bevande, disidrata il corpo e causa lo squilibrio dei liquidi.

Di conseguenza, si verificano problemi di circolazione, diminuisce l’ossigenazione verso il cervello e si presenta un forte mal di testa.

4. Ingerire cibi grassi e antipasti freddi

Anche se è il fattore più sottovalutato, la dieta influisce molto con la costante comparsa dell’emicrania.

Una dieta scorretta aumenta il rischio di soffrire di mal di testa e di sintomi quali fatica e sensibilità.

I cibi pronti, grassi, gli antipasti freddi e gran parte degli alimenti processati causano reazioni negative a livello fisico e mentale

Il glutammato monosodico, un esaltatore di sapidità che si trova nel sale da tavola, nelle zuppe o nel cibo cinese, tra altri, causa squilibri nei processi infiammatori del corpo, causando i problemi citati.

5. Gli odori forti

donna che spruzza profumo soffre di emicrania

Spesso chi soffre costanti episodi di emicrania presenta delle ricadute quando avverte un odore strano o troppo intenso.

I profumi, i deodoranti o alcuni elementi chimici presenti nei prodotti di uso quotidiano possono causare questa reazione.

6. I cambiamenti climatici

Insieme agli improvvisi sbalzi di temperatura, si scatenano diverse conseguenze nel corpo, come l’indebolimento del sistema immunitario, i raffreddori ed i mal di testa.

Passare dal caldo al freddo o viceversa in alcune persone favorisce la presenza di sostanze che provocano l’emicrania.

7. Suoni forti o luci brillanti

ragazza che si tappa le orecchie soffre di emicrania

L’esposizione prolungata a suoni troppo forti o luci brillanti porta i vasi sanguigni a contrarsi, condizione che provoca l’emicrania.

La tensione e lo stress che ne derivano producono questo effetto. La medesima situazione si può presentare per colpa dei raggi solari.

Vi consigliamo di leggere: Antica ricetta cinese per eliminare il colesterolo e pulire il sangue

8. Il sovrappeso e l’obesità

Molti non sono consapevoli di tutte le conseguenze causate da un peso corporeo eccessivo. Sia il sovrappeso sia l’obesità aumentano il rischio di problemi cardiovascolari e altre affezioni nei sistemi più importanti del corpo.

Essendo una delle cause principali dei disturbi circolatori, non è strano che influisca anche sui costanti episodi di emicrania.

Dopo aver conosciuto le possibili cause dell’emicrania, è importante analizzare le proprie abitudini e capire se si è esposti ad alcune di esse. Se così fosse, cercate di aumentare le misure di prevenzione, in modo da evitare di soffrire troppo spesso di questo problema così comune.

Guarda anche