8 cose da fare per mantenere il vostro cervello in forma

19 novembre 2015
Sapevate che il sonno è fondamentale affinché il nostro cervello possa fissare i ricordi e realizzare funzioni che non può svolgere durante il giorno? Cercate di dormire 7 ore senza interruzioni

Con il passare del tempo tutti gli organi del corpo cominciano a deteriorarsi, perdendo la capacità di svolgere tutte le loro funzioni in modo ottimale.

Per tale ragione, molte persone stanno adottando abitudini per mantenersi in forma e prevenire, a lungo andare, l’abbassamento della loro qualità di vita.

Tuttavia, in pochi prestano attenzione alla salute del loro cervello, che risulta essere l’organo che più risente dell’invecchiamento e che, se non allenato, può soffrire di vari problemi, come ad esempio di perdita di memoria o difficoltà nel dormire.

Avere un buon funzionamento cerebrale e cognitivo nonostante il passare degli anni, è qualcosa che si può ottenere con l’adozione di buone abitudini ed esercizi. Per questo motivo, oggi condivideremo 8 consigli che potete seguire per mantenere in forma il vostro cervello.

1. Realizzare attività fisica regolare

attività-fisica-regolare

L’esercizio fisico rafforza le cellule cerebrali, le connessioni tra di esse e, di fatto, si crede che possa stimolare la creazione di nuove cellule nervose.

Questa abitudine contribuisce a migliorare il flusso sanguigno, prevenendo problemi cardiovascolari e riducendo il rischio di Alzheimer e altre malattie.

Ci sono prove che dimostrano che il cervello trae benefici persino dell’attività fisica di bassa intensità, specialmente quando si abbina a una dieta sana, ad attività mentale ed interazione sociale.

Le attività consigliate sono:

  • Camminare.
  • Andare in bici.
  • Praticare giardinaggio.
  • Giocare a calcio.
  • Ballare.
  • Saltare con la corda.

Visitate questo articolo: Animali domestici: un grande aiuto per la salute

2. Alimentazione sana

Una cattiva alimentazione porta a soffrire di colesterolo alto e di altri problemi cardiovascolari che incrementano il rischio di soffrire di danni cerebrali.

Una dieta povera di grassi e colesterolo, basata sulle verdure a foglia verde, la frutta e i cereali, aiuta a proteggere le cellule cerebrali.

Alcuni degli alimenti consigliati per la salute del cervello sono:

  • Spinaci.
  • Germogli di alfa-alfa.
  • Broccoli.
  • Barbabietola.
  • Peperoni rossi.
  • Cipolla.
  • Cavoletti di Bruxelles.
  • Pesce azzurro.
  • Semi.
  • Frutta secca.

3. Avere una vita sociale attiva

mangiare-in-compagnia

Le relazioni sociali fanno parte della vita di ogni persona sin dall’infanzia e svolgono un ruolo determinante nello sviluppo cognitivo.

Mantenere rapporti con le altre persone, partecipare alle attività culturali o praticare qualche sport di squadra, potrebbe avere effetti positivi contro la demenza senile.

In questo senso, alcuni buoni consigli sono:

  • Mantenersi attivi al lavoro.
  • Unirsi a gruppi comunitari e a cause di interesse pubblico.
  • Iscriversi a club in cui si gioca a carte, si balla o a qualsiasi altro tipo di gruppo sociale.
  • Viaggiare.

4. Mantenere la calma

Essere sottomessi a un costante stress fisico e mentale potrebbe a lungo andare provocare problemi di memoria e rendere difficile il processo di apprendimento.

La cosa migliore da fare è affrontare le situazioni con un atteggiamento positivo e cercare di mantenere la calma in qualsiasi circostanza. In fin dei conti, a cosa serve stressarci?

5. Dormire bene

dormire-bene

Tutte le notti, mentre il corpo riposa, il cervello si mantiene attivo svolgendo le funzioni che durante la giornata non ha la possibilità di realizzare.

Durante questo tempo, viene consolidata la memoria delle esperienze e delle nuove conoscenze acquisite durante la giornata e viene eliminato tutto ciò che non serve.

Dormire per poco tempo, interrompere il sonno o addirittura non dormire per niente, provoca un’alterazione cerebrale immediata che si riflette nelle difficoltà mentali che possiamo sperimentare il giorno successivo.

Si consiglia pertanto di dormire in modo adeguato e cercare di farlo per almeno 7 ore consecutive e senza interruzioni.

6. Imparare tutti i giorni

Il processo di apprendimento comincia dalla nascita e non finisce più. Allenare la memoria con uno studio costante è uno dei migliori metodi per godere di un’ottima salute cerebrale.

La memoria di solito funziona in maniera impeccabile fino ai 30 anni. A partire da questa età, è molto importante esercitarla tramite letture, scrittura, giochi o qualsiasi altro passatempo che la mantenga più attiva che mai.

7. Leggere un libro

cervello-in-forma

È incredibile come qualcosa di così piacevole come la lettura possa rafforzare il cervello e impedirne il deterioramento.

Leggere frequentemente fa aumentare la capacità di concentrazione, favorisce le connessioni tra i neuroni ed è uno dei migliori allenamenti per evitare la perdita di memoria che caratterizza l’invecchiamento.

Leggete altri 7 consigli per mantenere il cervello in forma

8. Continuare a giocare

Il miglior modo di mantenerci giovani mentalmente è tramite il gioco. Continuare ad essere bambini nonostante l’età, è un modo di mettere da parte le preoccupazioni, lo stress e tutto ciò che ha un impatto negativo sulla salute mentale.

L’illusione e i valori dell’infanzia sono essenziali per mantenersi giovani per tutta la vita e non dimenticare ciò che provoca la felicità.

Guarda anche