Malattia renale: riconoscerla in 8 sintomi

4 Ottobre 2014
Quando le scorie presenti nel sangue non vengono eliminate in modo adeguato dai reni, si accumulano. Una delle conseguenze può essere la comparsa di prurito ed eruzioni cutanee.

Prenderci cura dei reni è un compito imprescindibile se vogliamo mantenerci in salute. A volte, però, capita di commettere degli errori: una cattiva alimentazione, un consumo ridotto di liquidi… Queste abitudini possono affaticare i reni o causare, a lungo andare, disturbi ed effetti collaterali. Impariamo a riconoscere alcuni dei sintomi più evidenti di una malattia renale. Prendiamoci cura della nostra salute!

Sintomi di una malattia renale

Riuscire ad ascoltare il nostro corpo è indispensabile per mantenerci in salute ma, naturalmente, riconoscere gli indizi di una possibile malattia non deve nemmeno diventare un’ossessione. I sintomi dei disturbi renali sono di solito molto evidenti. In caso di dubbio chiedete al più presto consiglio al vostro medico.

1. Cambiamenti nella minzione

donna con mani sull'addome

Si tratta senza dubbio del sintomo più evidente di una malattia renale. Alcuni segni facilmente osservabili sono:

  • Siamo costretti ad alzarci diverse volte ogni notte per fare pipì. Alla fine, però, escono soltanto poche gocce.
  • L’urina cambia colore o può addirittura apparire spumosa o con bollicine. Oltre a urinare più frequentemente, è abituale osservare un colore più scuro (sul marroncino, a causa delle tracce di sangue).

Leggete anche: Cosa svela il colore dell’urina sulla salute

2. Stanchezza

A volte potreste sentirvi stanchi senza motivi apparenti. Camminate un po’ o salite qualche gradino e il vostro corpo è già esausto. Inoltre, è possibile che non facciate in tempo ad arrivare al lavoro la mattina e il vostro primo pensiero sia già quello di tornare a casa e mettervi a letto.

A che cosa è dovuta questa sensazione e la mancanza di energia? I reni sani producono un ormone chiamato eritropoietina, che si occupa di trasportare l’ossigeno nel sangue. Tuttavia, se c’è una malattia renale in corso, la produzione di eritropoietina diminuisce poco a poco. Tutto ciò fa sì che i muscoli esauriscano le energie e i globuli rossi trasportino meno ossigeno: questo potrebbe anche sfociare in un’anemia, per cui bisogna stare attenti.

3. Gonfiore

piedi gonfi sintomo di malattia renale

Le vostre caviglie sono più gonfie del solito? Anche le gambe? Fate fatica a indossare le scarpe? È possibile che alla base ci sia un problema renale. Ma non è il caso di allarmarvi troppo: a volte, infatti, si tratta di un problema di circolazione.

Se però il gonfiore delle gambe è associato ad altri sintomi, come la caduta dei capelli, il gonfiore del viso o delle dita delle mani, potrebbe essere dovuto al fatto che i reni non riescono a disfarsi del liquido in eccesso, che si accumula quindi all’interno del corpo.

4. Eruzioni cutanee e prurito

Una sensazione di prurito improvvisa e insolita, come se provenisse dalle ossa o dal sangue. È un sintomo molto fastidioso dovuto al fatto che i reni non eliminano come dovrebbero le sostanze di scarto contenute nel sangue. Queste si accumulano e causano prurito ed eruzioni.

5. Sapore metallico in bocca

donna-con-fogliolina-di-menta-sulla-lingua

Un altro sintomo da tenere in considerazione. Può accadere, ad esempio, che non sentiate più il vero sapore del cibo e che persino il vostro alito abbia un odore cattivo, come di ammoniaca. Avere un sapore sgradevole in bocca può causare la perdita dell’appetito, perché tutto ha un sapore metallico, come di ferro. È un possibile sintomo di un problema renale, quindi non sottovalutatelo se è costante.

Volete saperne di più? Leggete anche: Sapore metallico in bocca: quali sono le cause?

6. Nausea e malessere

Sono moltissimi i fattori che possono causare malessere e nausea. Tuttavia, quando questo problema è frequente è bene tenerlo in considerazione e parlarne con il medico. Potrebbe, infatti, essere dovuto all’accumulo di scorie nel sangue (uremia) perché i reni non lavorano bene.

7. Sensazione di freddo

gatto abbracciato al termosifone

Un indice basso di globuli rossi, l’anemia, la sensazione di debolezza, etc. ci fanno diventare più sensibili ai cambiamenti di temperatura, in particolare al freddo. Lo sentiamo molto di più e le mani e i piedi sono sempre ghiacciati. È una sensazione di vulnerabilità tipica delle malattie renali.

8. Dolore a un lato della schiena o a una gamba

È un sintomo che potrebbe essere causato da diversi problemi; è bene preoccuparsi nel caso in cui sia ricorrente o quando perdura per diversi giorni di fila. Può essere un dolore alla schiena, al fianco o a una gamba, come una leggera infiammazione, una pressione che non sapete spiegarvi ma che vi dà fastidio.

Fate attenzione soprattutto se si presenta sempre nello stesso lato, perché questo potrebbe dimostrare che è effettivamente dovuto a un rene. Alle volte può essere causato da una policistosi renale, che porta alla formazione di cisti piene di liquido nei reni; in altri casi persino nel fegato, un problema che può causare molto dolore.

Per concludere, non sottovalutate mai i segnali che vi lancia il vostro corpo. Non è bene che diventino un’ossessione, ma se si tratta di un dolore costante e se non vi sentite in forma, non esitate a recarvi dal medico. Vi consiglierà esami, accertamenti e una cura adeguata nel caso in cui soffriste di una malattia renale.