5 alimenti per evitare le “maniglie dell’amore”

· 12 dicembre 2016
Per dire addio al grasso accumulato e alle maniglie dell'amore, bisogna adottare sane abitudini di vita e praticare attività fisica. Anche assumere determinati alimenti può essere di aiuto

Con il termine maniglie dell’amore ci si riferisce all’accumulo di grasso sui fianchi, un inestetismo che sembra non trovare rimedio.

L’età, un metabolismo più lento o fattori genetici determinano senza dubbio questa tendenza, tipica di alcune persone, a sviluppare le maniglie dell’amore.

Al di là delle conseguenze estetiche, le maniglie dell’amore possono rappresentare un problema di salute.

L’addome che accumula più grasso del normale è un segnale di rischio. Si potrebbero sviluppare malattie cardiache, diabete, ipertensione.

Il cibo, che lo vogliamo o meno, ci fa accumulare calorie. Al nostro corpo, però, serve un livello adeguato di calorie per ottenere energia.

Ricordate che per perdere i chili di troppo, l’ultima cosa da fare è “smettere di mangiare”.  Bisogna mangiare bene e in modo sano. Chi decide di saltare uno o più pasti non fa altro che alterare il proprio metabolismo, perdendo massa muscolare e non grasso.

I nutrizionisti ce lo ricordano continuamente: bisogna avere sane abitudini di vita e seguire un’alimentazione corretta ed equilibrata. Scegliere bene gli alimenti da mettere a tavola è fondamentale per perdere poco a poco il grasso che si è accumulato sui fianchi.

A seguire, vi parleremo dei 5 alimenti più utili a questo scopo.

1. Il caffè e l’ossidazione dei grassi

maniglie-dellamore

Una o due tazze di caffè al giorno sono sinonimo di salute. Il vostro cervello vi ringrazierà, il fegato riuscirà a combattere numerose malattie e anche il vostro peso ne beneficerà.

Vi consigliamo di leggere anche: Perché mi sento sempre “gonfia”?

Vi ripetiamo ancora una volta le dosi: una o due tazze di caffè. Non stiamo dicendo di prepararvi litri e litri di questa bevanda per accelerare la perdita di peso.

  • Se seguite una dieta adeguata in cui non manca il caffè, riuscirete ad eliminare le maniglie dell’amore.
  • Secondo uno studio pubblicato su diverse riviste mediche, il caffè aiuta a favorire l’ossidazione dei grassi.
  • Il consumo equilibrato e regolare di caffeina accelera il metabolismo e permette di bruciare i grassi rilasciando un determinato tipo di sostanza: l’adrenalina.

2. Le arance amare a colazione

arance

Probabilmente sul vostro viso è comparsa un’espressione di disgusto. Arance amare? Proprio così!

Non dovete considerare questa varietà di frutta (citrus x aurantium) come sgradevole al gusto, pensate ad una fetta biscottata con marmellata di arancia amara.

  • La colazione sarebbe più completa se accompagnassimo una porzione di arancia amara con una fetta di pane di segale tostata.
  • Questa varietà di arancia contiene fenilefrina, un composto molto potente quando si tratta di attivare il metabolismo mentre siamo a riposo.
  • Se ci abituiamo a mangiare arance amare con moderazione, aumenterà la sensazione di sazietà e diminuirà l’accumulo di grasso sui fianchi.

Tuttavia, c’è da tenere conto una cosa: un consumo eccessivo può provocare ipertensione.

3. Il pompelmo contro il sovrappeso

I pompelmi sono quei favolosi agrumi che non dovrebbero mai mancare nella nostra dieta.

Assicuratevi sempre di avere a disposizione pompelmi di coltivazione biologica per preparare un succo, evitate quelli già pronti. La vostra salute vi ringrazierà e potrete godere di tutte le proprietà di questo meraviglioso frutto!

Vi consigliamo di leggere anche: Frullato di mela, limone e pompelmo per perdere peso

  • Grazie ad uno studio condotto presso l’Università dell’Arizona (Stati Uniti) sappiamo che mangiare un pompelmo tutti i giorni è utile per le persone in sovrappeso.
  • Non è il frutto in questione a farci perdere perso. In realtà, migliora la salute cardiaca, riduce il colesterolo e l’ipertensione.
  • Questi benefici legati al consumo di pompelmo sono i presupposti migliori per facilitare la perdita di peso.
 Il pompelmo, quindi, non fa miracoli… ma li favorisce!

4. L’aceto, ma non tutte le varietà

Quando si tratta di perdere peso e di eliminare le maniglie dell’amore, scegliete l’aceto di mele, mai l’aceto balsamico. Quest’ultima varietà, pur essendo molto saporita, contiene più calorie.

  • L’aceto di mele è un ingrediente millenario famoso per le sue molteplici e salutari proprietà.
  • L’Università di Washington ha condotto numerosi studi pubblicati sulla rivista Bioscience che hanno rivelato che l’aceto di mele nella dieta favorisce la perdita del grasso addominale.
  • L’aceto di mele riduce il colesterolo cattivo o LDL, aiuta a pulire le arterie e si prende cura dei linfonodi.

5. I peperoncini e le maniglie dell’amore

Paréntesis con guindillas

Ancora una volta vi ricordiamo che il segreto per perdere peso risiede in una dieta equilibrata e in uno stile di vita attivo.

Solo perché gli alimenti qui citati aiutano a combattere le maniglie dell’amore, non significa che bisogna consumarli in eccesso.

Scoprite anche come 6 efficaci esercizi per rafforzare le braccia ed eliminare il grasso

Questo consiglio è essenziale soprattutto per quanto riguarda il cibo piccante e i peperoncini. Ma è vero che aiutano a perdere peso?

Sembra proprio di sì.

  • Il segreto del potere dimagrante dei peperoncini risiede nella capsaicina. Si tratta di un composto chimico presente nel peperoncino che conferisce a questo alimento quel sapore piccante che tanto piace alle persone.
  • Aumenta il nostro metabolismo e riduce la sensazione di appetito.
  • Secondo la rivista Journal of Proteome Research, la capsaicina stimola certe proteine in grado di scomporre i grassi e inibirne l’eccessivo accumulo.

Se il vostro stomaco ve lo permette, allora aggiungete –di tanto in tanto– ai vostri piatti un pizzico di peperoncino. Un po’ di “calore” non fa male!

Guarda anche