5 consigli per migliorare la propria salute cerebrale con la colazione

4 dicembre 2016
Per favorire la propria salute cerebrale, è importante assumere, fin dalla colazione, nutrienti che aiutino ad ottenere energie e che stimolino l’ossigenazione del cervello

Nel 2014 è stato pubblicato un libro molto interessante dal titolo The Sharpbrains Guide to Brain Fitness. Questa guida spiega come possiamo potenziare la nostra salute cerebrale e aumentare le possibilità di godere di una migliore qualità di vita.

Grazie ad undici consigli chiave, ci vengono illustrati aspetti che la maggior parte di noi conosce, ma che non sempre mette in pratica. Uno di questi punti fondamentali è la nutrizione e l’importanza della colazione.

Spesso commettiamo l’errore di eliminare del tutto lo zucchero dalla nostra dieta. Pensiamo che, così facendo, riusciremo a prenderci maggiore cura della nostra salute. Tuttavia, non è del tutto vero.

Dobbiamo sempre ricordare che, nelle giuste quantità, il glucosio è fondamentale per dare energia al nostro cervello.

Infatti, vi consigliamo di ricordare sempre una percentuale molto importante: il 20%. Questo dato è il livello di energia di cui ha bisogno il nostro cervello rispetto al resto dell’organismo. Come potete vedere, è una quantità considerevole.

Qualsiasi carenza comporta delle conseguenze. Quindi… che ne dite di migliorare la vostra qualità di vita sin dalla colazione? Ecco spiegato come fare.

Salute cerebrale: 5 alimenti che non devono mancare

In parte il nostro stile di vita determina la possibilità di evitare gli accidenti cerebrovascolari. Al giorno d’oggi, si tratta di una delle principali cause di mortalità ed invalidità permanente in tutta la popolazione mondiale.

Ovviamente sappiamo che nessuno può prevenire al 100% un ictus e che anche i giovani e le persone che mantengono sane abitudini di vita possono soffrirne.

Vi consigliamo di leggere anche: Cambiare dieta per ridurre il rischio di infarto e ictus

Nonostante ciò, c’è un altro dato da prendere in considerazione: se la nostra salute cerebrale è buona, allora la nostra capacità di riprenderci da un ictus sarà migliore.

Il cervello è come un muscolo, se lo alleniamo, miglioriamo la nostra riserva cognitiva, la nostra neuroplasticità, la nostra agilità mentale…

Un modo per riuscirci è scegliendo bene gli alimenti. Ecco spiegati quali sono gli ingredienti che dovreste includere nella vostra colazione

1. Il potere di un seme: la chia per il cervello

neuroni

I semi di chia sono un ingrediente povero di calorie e in grado di offrirci la più alta quantità di acidi grassi omega 3.

  • Gli acidi grassi omega 3 sono fondamentali per godere di una migliore salute cerebrale.
  • Non possiamo nemmeno dimenticare che i semi di chia contengono più calcio del latte, 3 volte più antiossidanti dei mirtilli freschi e 3 volte più ferro degli spinaci. Sono fantastici!
  • Il loro alto contenuto di potassio e fibre rende questi semi uno dei migliori ingredienti per iniziare la giornata.

2. Migliorare le proprie funzioni cerebrali con l’avocado

frullato-di-avocado

Troppo calorico? Non di certo! L’avocado fa ingrassare e aumenta il colesterolo? Non è vero!

Come tutto, nella vita, la chiave sta nell’equilibrio. L’avocado migliora il flusso sanguigno e l’ossigenazione del cervello. Basta mangiare un quarto di avocado al giorno per godere dei suoi molteplici benefici.

  • I grassi sani dell’avocado ci aiutano a mantenere le arterie forti e flessibili.
  • Gli acidi grassi monoinsaturi dell’avocado proteggono le cellule nervose del cervello, chiamate astrociti.
  • Gli astrociti favoriscono la comunicazione tra i nervi e le cellule cerebrali.
  • È interessante sapere anche che l’olio di avocado può aiutarci a prenderci cura delle nostre funzioni cerebrali.
  • Si tratta di un ottimo ingrediente per proteggerci dal rischio di ictus, poiché riduce la pressione arteriosa.

3. Il tè verde e i suoi antiossidanti

Il tè verde contiene circa otto volte più polifenoli rispetto alla frutta e alla verdura. Le sue catechine sono un elemento fondamentale per migliorare la nostra salute cerebrale.

Grazie al suo contenuto di antiossidanti e vitamina C, riduce di molto le probabilità di soffrire di Alzheimer e di Parkinson.

Un’abitudine semplice come bere ogni giorno una tazza di tè verde a colazione vi donerà molti benefici a lungo termine.

Scoprite anche: Recuperare le energie con una super colazione

4. Avena con cioccolato senza zucchero

Un abbinamento incredibile e che potete godervi due o tre volte a settimana. Basta aggiungere alla vostra solita tazza di avena un quadratino di cioccolato fondente senza zucchero e… buon appetito!

L’avena, abbinata al cioccolato fondente, è in grado di offrire molti ingredienti fondamentali per la salute del nostro cervello:

  • Vitamine (A, del gruppo B, C e D)
  • Minerali (silicio, per rinnovare i tessuti connettivi, fosforo, magnesio, potassio, calcio, ferro)
  • Acidi grassi monoinsaturi

5. I mirtilli: il frutto migliore per il cervello

cervello

I mirtilli sono bacche incredibilmente ricche di tannini, flavonoidi e antocianine. Questi antiossidanti hanno un effetto antibiotico e antinfiammatorio.

Ci aiutano anche a ridurre il colesterolo e a favorire le connessioni neuronali, il che stimola e migliora l’apprendimento di nuovi concetti.

Anche se non sempre è facile trovare i mirtilli di stagione, vi consigliamo di comprarli ogni volta che li troverete al mercato. Abituandovi a mangiarli a colazione, migliorerete la vostra memoria. Ne vale la pena!

Per concludere, iniziare la giornata con una buona colazione vi aiuterà a migliorare la vostra salute cerebrale. Nonostante ciò, ricordate anche di evitare lo stile di vita sedentario, ridurre lo stress e mantenere un atteggiamento curioso di fronte alla vita.

Guarda anche