5 alimenti da includere a colazione quando si soffre di artrite

30 gennaio 2017
La colazione è il momento ideale per consumare alimenti che, oltre a darci un buon apporto di nutrienti per affrontare la giornata, aiutano a combattere l'infiammazione associata all'artrite.

L’artrite è un male fin troppo comune, ma ancora piuttosto sconosciuto. Quando si parla di artrite la prima immagine che viene in mente è la tipica deformazione e tumefazione delle dita o delle mani.

In realtà la parola artrite è una parola generica. Esistono, infatti, oltre cento tipi di artrite e diverse patologie associate. 

Si pensa comunemente che ne siano interessate solo le persone anziane; l’artrite reumatoide può colpire purtroppo anche i bambini, le persone nel pieno della vita e gli sportivi.

L’osteoartrite, nota meglio come artrosi, è il tipo più comune di artrite, in cui la cartilagine perde forza e resistenza.

È importante ricordare che l’artrite non è curabile. Trattarla significa piuttosto cercare, giorno per giorno, di mantenere una buona qualità della vita.

Chi soffre di artrite infiammatoria, infettiva o metabolica deve, naturalmente, farsi seguire da un bravo specialista. Nel nostro piccolo vi diamo un semplice consiglio di base: curate meglio la vostra alimentazione. A cominciare da una colazione adatta.

Ecco come fare:

La colazione migliore per alleviare i sintomi dell’artrite

Abbiamo già detto che adottare una buona alimentazione non curerà l’artrite; alcuni alimenti, tuttavia, grazie alle sostanze nutritive che contengono, possono agire su alcuni aspetti della malattia:

  • Riducono l’infiammazione.
  • Rafforzano le articolazioni.
  • Nutrono la cartilagine.
  • Stimolano la produzione di collagene.
  • Rafforzano il sistema immunitario.

Vediamo allora quali sono gli alimenti che dovremmo includere a colazione per iniziare la giornata nel migliore dei modi.

Leggete anche: 9 benefici dell’avena e perché mangiarla a colazione

1. Frutti rossi

frutti-rossi

La maggior parte della frutta è, di per sé, molto sana. Tuttavia, quella che rientra nella categoria “frutti rossi”, come ad esempio, fragole, ciliegie, mirtilli, prugne o uva rossa, fa molto bene a chi soffre di artrite.

  • I frutti rossi sono ricchi di antiossidanti e di acido ascorbico.
  • Gli antociani e i carotenoidi contenuti nei frutti rossi e nei loro derivati aiutano a combattere i radicali liberi che causano l’infiammazione.
  • L’ideale sarebbe mangiarli freschi, ma alcuni di essi non sono disponibili tutto l’anno; in questo caso potete ricorrere ai surgelati: hanno meno vitamine ma sono comunque d’aiuto.

2. Un caffè? Si, grazie

tazzina-di-caffe

Non preoccupatevi, non dovete rinunciare ad una buona tazza di caffè, anche se soffrite di artrite. Bevuto con moderazione e soprattutto nelle prime ore del giorno, può essere di grande aiuto.

  • Il caffè è ricco di polifenoli antiossidanti. Di conseguenza, ci protegge dai danni cellulari, combatte l’infiammazione e migliora la nostra salute cardiaca.
  • Per trarre vantaggio dal caffè è importante ricordare che non dovete aggiungervi zucchero bianco, panna o latte intero. Provate piuttosto a dolcificarlo con lo zucchero di canna, il miele, l’olio di cocco o un goccio di latte vegetale, come il latte d’avena.

3. Cereali integrali

Ricordate di dare sempre la preferenza ai cibi integrali. I cerali raffinati sono stati privati del germe e della crusca, le parti in cui si concentra la maggior quantità di vitamine, sali minerali e proteine.

Quando si eccede nel consumo di pane o farine bianche, si ottiene l’effetto di aumentare il livello di infiammazione. Prendete quindi nota delle migliori alternative per una sana colazione:

  • Amaranto. Un cereale ricco di proteine, dal sapore gradevole, simile a quello delle noci. Con l’amaranto potete preparare una crema da gustare a colazione.
  • Avena. È sempre un’ottima scelta. Mescolata in una ciotola insieme a qualche fragola, una mela e un po’ di miele, diventa una colazione sensazionale.
  • Grano saraceno. È ricco di proteine. Potete utilizzarlo per preparare gustose crepes, muffins o pancakes.
  • Quinoa. Un alimento dalle proprietà meravigliose che aiutano a combattere l’infiammazione associata all’artrite.

4. Succo di carota

Se vi piace cominciare la giornata con un buon succo naturale, prendete nota: la scelta migliore per chi soffre di artrite è la carota.

I suoi antiossidanti, carotenoidi, vitamine C, D e K e i sali minerali si prendono cura delle vostre articolazioni e stimolano la sintesi del collagene. È favoloso!

Leggete anche: Birra allo zenzero per ridurre il dolore e le infiammazioni

5. Il pistacchio

pistacchio

Siete sorpresi? Forse molti di voi già lo consumano per golosità. Una manciata di pistacchi al giorno fa anche bene alle ossa e alle articolazioni. 

  • Il pistacchio è un’incredibile fonte naturale di proteine di cui, a maggior ragione, si dovrebbero avvantaggiare le persone che soffrono di artrite.
  • È ricco di calcio, magnesio, zinco, vitamina E, fibre e acido alfa linolenico (ALA). Tutte queste sostanze contribuiscono a rafforzare il sistema immunitario.

Leggete anche: La migliore frutta secca

Per concludere, aggiungiamo che l’ideale è mantenere un’alimentazione varia ed equilibrata. Tuttavia, dare la priorità agli alimenti anti-infiammatori e ricchi di vitamina C, aiuta ad alleviare i sintomi causati dall’artrite.

Vale la pena ricordarlo, per la vostra salute e per il vostro benessere.

Immagine principale per gentile concessione di © wikiHow.com

Guarda anche