Alimenti per ridurre gli zuccheri nel sangue

9 settembre 2015
Assumendo aglio, potete normalizzare il metabolismo degli zuccheri nel sangue. Esso, inoltre, contiene sostanze che hanno effetti simili a quelli dell'insulina.

I livelli di zucchero nel sangue aumentano quando il corpo ha problemi nel produrre abbastanza insulina o non riesce ad utilizzarla in maniera efficace. Chi soffre di questo problema, di conseguenza, può presentare sintomi di nausea o fatica, e nel peggiore dei casi può arrivare a soffrire di diabete. Sono molti i fattori che possono portare ad un aumento dei livelli di zuccheri nel sangue; il principale di questi è la cattiva alimentazione, precisamente il consumo eccessivo di zuccheri e carboidrati, responsabili nel maggior numero dei casi di questo problema.

L’aumento dei livelli di zuccheri nel sangue potrebbe inoltre prodursi come conseguenza dello stress, della mancanza di attività fisica, per questioni genetiche, come conseguenza di alcune malattie, ecc. Fortunatamente, ci sono alcuni alimenti che grazie alle loro proprietà, sono indicati per ridurre gli zuccheri.

Cannella

Questa spezia ha dato risultati molto positivi nella riduzione dei livelli di zuccheri nel sangue. Secondo il nutrizionista Richard Anderson, è sufficiente un cucchiaino di cannella al giorno per ridurre tali livelli nei pazienti che soffrono di diabete. Il consumo di cannella rende le cellule più sensibili all’insulina e, quindi, che trasformino gli zuccheri in energia.

Pesce azzurro

pesce azzurro

Il pesce azzurro è diventato popolare per i suoi alti contenuti di omega 3, essenziale per la salute del cuore e di tutto il sistema cardiovascolare. Questo nutriente, inoltre, aumenterebbe la sensibilità dell’insulina nei pazienti diabetici, aiutandoli a controllare i livelli di zuccheri nel sangue. Tra i tanti vi sono: il salmone, le sardine, il tonno, lo sgombro, ecc.

Fibre

Uno studio realizzato da un gruppo di studiosi dell’Università del Texas Southwestern Medical Center rivelò che i pazienti che consumavano tra i 24 e i 50 gr di fibre al giorno notarono importanti miglioramenti per quanto riguardava i livelli d zuccheri nel sangue. Difatti, in alcuni pazienti una dieta ricca di fibre era tanto efficace come alcuni medicinali per combattere il diabete. Questo nutriente è presente in diversi alimenti e le dosi giornaliere consigliate possono essere ottenute grazie al consumo di 13 porzioni di un mix di frutta, verdura, legumi, riso integrale e pasta di grano duro.

Aglio

aglio

Quest’alimento potrebbe aiutarvi a normalizzare il metabolismo del glucosio, oltre a contenere alcune sostanze che hanno effetti simili a quelli dell’insulina. Il consumo quotidiano di aglio crudo potrebbe aiutare a ridurre gli zuccheri nel sangue dei pazienti con diabete di tipo 1 e 2.

Legumi

Il consumo di legumi di qualsiasi tipo apporta al corpo una quantità importante di fibre, poche calorie, pochi grassi, proteine e una buona quantità di vitamine e minerali che aiutano a controllare i livelli di zuccheri nel sangue per prevenire il diabete e i problemi al cuore.

Tè verde

Alcuni studi hanno dimostrato che l’infiammazione cronica causata dagli alimenti ricchi di grassi e dallo stile di vita sedentario aumentano il rischio d’infarto e riducono le capacità del corpo di assorbire gli zuccheri nel sangue. La soluzione a questo problema potrebbe essere il tè verde, che eleverebbe la sensibilità all’insulina e aiuterebbe ad evitare i problemi cardiovascolari così comuni nei pazienti con diabete.

Noci

noci

Il consumo frequente di noci e altra frutta secca potrebbe ridurre il rischio di problemi al cuore o altri problemi cardiovascolari frequenti in pazienti con diabete. Quest’alimento contiene omega 3 e acidi grassi essenziali che aiutano ad eliminare l’eccesso di glucosio nel sangue.

Ciliegie

Le ciliegie contengono antociani, che migliorano il problema della resistenza all’insulina, riducono i livelli di zucchero nel sangue e le infiammazioni. Questo problema impedisce all’insulina di lavorare in modo adeguato nel tenere sotto controllo gli zuccheri nel sangue. Il consumo regolare di ciliegie può comportare un notevole miglioramento nell’abbassamento dei livelli di zuccheri nel sangue.

Vino rosso

vino rosso

Il consumo moderato del vino rosso potrebbe aiutare a ridurre i livelli di zuccheri nel sangue tramite la prevenzione dell’assorbimento del glucosio da parte dell’intestino. È molto importante consumare quest’alimento in maniera moderata e sempre e solo dopo aver consultato il medico, poiché non è adatto a tutti i pazienti.

Guarda anche