Alitosi stomacale: 5 rimedi naturali per combatterla

· 26 Dicembre 2018
L'alitosi stomacale è dovuta a degli squilibri nello stomaco e per risolverla possiamo ricorrere a rimedi che ci aiutino ad equilibrare il pH. In questo modo, riusciremo a ridurre l'eccesso di acidità di stomaco che la provoca.

L’alitosi stomacale si verifica a causa di disturbi dell’apparato digerente. È un tipo di alito cattivo più difficile da controllare, dato che non basta combattere i batteri che si accumulano nella bocca.

Considerando che l’alitosi stomacale provoca un odore forte e sgradevole, chi ne soffre si vergogna e prova molto stress in situazioni sociali in cui bisogna conversare con altre persone.

Anche se non sempre indica un problema grave, è importante identificare se ha a che fare con una malattia o è semplicemente un sintomo di squilibrio del pH dello stomaco.

Per questo motivo, questo articolo vi sarà utile a ripassare alcune cause e a conoscere 5 efficaci rimedi naturali che possono aiutarvi a controllare questo problema in poco tempo. 

Scoprite quali sono!

Cause dell’alitosi stomacale

Ci sono vari problemi digestivi relazionati allo sviluppo di questo tipo di alitosi. Anche se non sempre provocano questo sintomo, è importante tenerli in considerazione come possibile causa.

Ulcere

Ulcera gastrica

Quando le ulcere sono causate da una crescita dei batteri, possono diventare la causa dell’alito cattivo. Spesso, si verificano per via di una proliferazione dell’Helicobacter Pyloriche si trova normalmente nell’apparato digerente.

Date un’occhiata a: Guarigione dell’ulcera gastrica: rimedi naturali

Reflusso gastroesofageo

Il reflusso gastroesofageo è una condizione caratterizzata dalla risalita dei succhi gastrici verso l’esofago.

Questa condizione altera l’acidità della bocca e provoca un odore sgradevole. Inoltre, può colpire anche i denti e causare erosione dentale.

Squilibrio batterico

Nello stomaco si trovano batteri “buoni” che aiutano a creare una barriera protettrice contro i microorganismi dannosi.

Quando c’è uno squilibrio della flora batterica, gli organismi dannosi crescono e scatenano vari problemi di digestione, incluso l’alito cattivo.

Saltare i pasti

Saltare i pasti può provocare alitosi stomacale

Saltare i pasti principali può provocare episodi di alitosi stomacale. Questo si deve al fatto che lo stomaco riversa gli acidi verso la gola e la bocca, alterando il pH naturale.

Leggete anche: Perdere peso? Non bisogna mai saltare la cena

Digestione pesante

Il consumo di alimenti difficili da digerire può causare infiammazione, gas intestinali e problemi di alito cattivo.

I residui si accumulano nel fegato e nel colon, producendo sostanze dalle quali derivano odori sgradevoli.

Rimedi naturali per trattare l’alitosi stomacale

Anche se questo tipo di alitosi deve essere controllata da un medico, la preparazione di alcuni rimedi naturali può migliorare la salute dell’apparato digerente per controllare questo fastidioso problema.

1. Menta

Infuso di menta

Questa utilissima pianta medicinale ha proprietà digestive che aiutano a controllare la produzione eccessiva di acidi e la crescita dei batteri.

L’effetto rinfrescante aiuta a neutralizzare il cattivo odore della bocca e favorisce la regolazione del pH della saliva.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di menta (5 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Mettete la menta in una tazza di acqua bollente.
  • Coprite la tazza e lasciate riposare la bibita per 10 minuti. Poi, scolatela.

Modalità d’uso

  • Bevete due o tre tazze di infuso alla menta al giorno.

2. Prezzemolo e aceto di mele

Essendo ricco di clorofilla, il prezzemolo è uno dei migliori rimedi per controllare l’alitosi che si verifica a causa di problemi digestivi.

In questo caso possiamo potenziare il suo effetto con un po’ di aceto di sidro di mele organico, ingrediente che regola l’eccesso di acidità nello stomaco.

Ingredienti

  • 2 rametti di prezzemolo
  • ½ tazza di aceto di mele (125 ml)

Preparazione

  • Immergete i rametti di prezzemolo nell’aceto di sidro di mele per circa 10 o 15 minuti.

Modalità d’uso

  • Prendete i rametti di prezzemolo e masticateli per 3 minuti.
  • Ripetete questo procedimento ogni volta che vi lavate i denti.

3. Acqua tiepida e limone

Limoni

Il classico rimedio a base di acqua tiepida e limone continua ad essere una soluzione naturale per gli squilibri dei livelli di acidità dello stomaco.

Ingredienti

  • Il succo di ½ limone
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Preparazione

  • Diluite il succo di mezzo limone in un bicchiere d’acqua tiepida.

Modalità d’uso

  • Bevete acqua e limone a digiuno e ripetete il procedimento a metà pomeriggio.

4. Semi di finocchietto

Le proprietà dei semi di finocchietto aiutano a migliorare i processi digestivi e riducono il rischio di alterazioni della flora batterica.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di semi di finocchietto (5 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Versate i semi in una tazza d’acqua bollente e copritela.
  • Lasciate riposare per 15 minuti e poi filtrate con un colino.

Modalità d’uso

  • Bevete fino a tre tazze di infuso di finocchietto al giorno.
  • Ripetete per curare l’alitosi.

5. Cardamomo

Cardamomo

Il cardamomo è conosciuto come rimedio digestivo ed ha proprietà carminative e antinfiammatorie. Queste promuovono la salute dell’apparato digerente.

Il cardamomo è utile per controllare la produzione eccessiva di gas, l’infiammazione e l’alito cattivo. 

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di cardamomo (5 g)
  • ½ tazza d’acqua (125 ml)

Preparazione

  • Aggiungete il cardamomo in mezza tazza d’acqua bollente e coprite.
  • Lasciate riposare per 10 minuti e poi colate.

Modalità d’uso

  • Bevete una tazza di infuso al cardamomo dopo ogni pasto.

Soffrite di alitosi stomacale? Allora, tenete in considerazione questi semplici rimedi naturali e iniziate a combatterla per far sì che smetta di causarvi problemi.