Alopecia infantile: possibili cause e tipi

7 Settembre 2020
Come quella adulta, l'alopecia infantile causa un'eccessiva perdita di capelli. Per trattarla correttamente, è importante stabilire di che tipo si tratta e la possibile causa.

Per alopecia infantile si intende l’eccessiva perdita di capelli sotto i 12 anni di età. All’inizio il problema tende a passare inosservato, poiché molti genitori vedono la caduta dei capelli come un normale sintomo della crescita.

In alcuni casi, tuttavia, tende a essere evidente, soprattutto perché il volume dei capelli diminuisce drasticamente o è persino possibile vedere delle aree calve.  Quali sono le cause dell’alopecia infantile? Quali tipi esistono? A seguire descriviamo nel dettaglio gli aspetti più rilevanti di questa condizione.

Qual è la causa dell’alopecia infantile?

Secondo le informazioni pubblicate dall’American Hair Loss Association, l’alopecia infantile corrisponde al 3% di tutte le visite pediatriche negli Stati Uniti. Per molti è motivo di preoccupazione, non solo per la sua possibile relazione con un problema di salute, ma anche per l’impatto emotivo sul bambino.

Per fortuna, nella maggior parte dei casi si tratta di un problema temporaneo risolvibile con il trattamento adeguato prescritto dallo specialista. Per determinare il trattamento migliore, risulta necessaria la diagnosi. In altre parole, è necessario stabilire la causa dell’alopecia e in quale forma si presenta. 

In molti casi, l’alopecia nei bambini è il risultato di processi infettivi nel cuoio capelluto o di fattori genetici. Ciò nonostante, possono essere spiegata da altri possibili fattori scatenanti. Questi possono includere:

  • Patologie: ipotiroidismo, lupus eritematoso, neoplasie infantili, tra le varie.
  • Disturbi metabolici.
  • Deficit nutrizionale: per esempio carenza di zinco o di ferro.
  • Da trazione: ossia il ripetuto stress meccanico a cui sono sottoposti i capelli e i follicoli.
  • Emotivo: situazioni che creano ansia, come il divorzio dei genitori, bullismo, ecc.
Perdita dei capelli nei bambini.
La caduta dei capelli nei bambini può essere dovuta a malattie, carenze nutrizionali o stress.

In quali forme si presenta l’alopecia infantile?

L’alopecia infantile viene suddivisa in due tipi, cicatriziale e non cicatriziale. Nel primo caso, vi è la distruzione del follicolo, di conseguenza l’effetto è permanente e non reversibile. Il secondo tipo, invece, è reversibile.

Alopecia occipitale

Come indicato in un articolo pubblicato su Annals of Dermatology, questo tipo di alopecia si verifica nei primi mesi di vita, è una condizione dovuta all’errato sviluppo dei follicoli nel periodo fetale e neonatale.

Nella ventesima settimana di gestazione i bulbi piliferi del cuoi capelluto sono già in fase di crescita, ma con il passare dei mesi cadono. È al momento della nascita che la caduta si osserva in modo evidente e improvviso. Non è necessario alcun trattamento, i capelli cresceranno naturalmente da soli.

Alopecia triangolare congenita (CTA)

Inizia nel grembo materno. È caratterizzata dalla presenza di una placca triangolare, priva di peli, nella regione temporale del cuoio capelluto, su uno o entrambi i lati. La perdita di capelli non si estende ad altre regioni. È permanente, ovvero non ha alcuna cura.

Telogen e anagen effluvio

Il bambino perde molti capelli. Di solito questa forma di alopecia è legata alle seguenti condizioni:

  • Malattie endocrine.
  • Malattie croniche.
  • Carenze nutrizionali.
  • Chemioterapia.
  • Farmaci.
  • Interventi chirurgici.
  • Febbre intensa.
  • Vaccinazioni.

Il trattamento si basa sulla diagnosi della causa e sulla sua risoluzione. È il tipo di alopecia diffusa infantile più frequente.

Potrebbe interessarvi: Perché cadono i capelli: cause e soluzioni

Alopecia areata

Si tratta di un processo infiammatorio cronico di natura immunitaria. I capelli cadono a causa dell’improvviso arresto dell’attività di crescita e replicazione dei follicoli. Può interessare anche alcune aree del corpo, per esempio gambe e braccia.

In genere, si manifesta prima dei 20 anni e si può curare. La sua causa principale è lo stress emotivo o le situazioni di tensione intensa, come il periodo degli esami, un abuso emotivo e fisico oppure il divorzio dei genitori.

Bambina che si strappa i capelli.
L’alopecia areata può essere il risultato di un trauma emotivo.

Alopecia infantile da trazione

Le code, le trecce o in genere le acconciature molto strette, possono provocare la caduta dei capelli. Ciò si deve alla continua trazione dei capelli in determinate aree. In alcuni casi, diventa irreversibile. Si consiglia di non legare troppo i capelli, bensì lasciarli sciolti.

Calvizie da tricotillomania

È causata da una forte ansia, il bambino tende a strapparsi i capelli, con conseguente alopecia. Il trattamento consiste in un’assistenza psicologica con l’obiettivo di risalire alla causa. Viene considerato un tic nervoso che colpisce soprattutto i capelli all’altezza del collo e la frangia.

Leggete anche: 5 consigli per prendersi cura dei capelli del neonato

Alopecia da tinea

Si osserva un’area calva circoscritta. È causata da un fungo e si diffonde attraverso il contatto diretto con un altro bambino, per esempio all’asilo, condividendo una spazzola per capelli o un asciugamano. I rimedi casalinghi non sono raccomandabili, sarà il dermatologo a indicare il farmaco il trattamento appropriato.

Calvizie dovute a trattamenti oncologici

Non si osserva solo sulla testa, ma anche sul viso e sul corpo. Si consiglia di non ricorrere ai medicinali e di attendere la fine del trattamento oncologico per recuperare i capelli.

Cos’altro sapere sull’alopecia infantile?

Ogni tipo di alopecia è più frequente in una determinata fascia di età.

  • L’alopecia occipitale e triangolare colpisce soprattutto i neonati e i bambini molto piccoli.
  • Telogen e anagen effluvio, tricotillomania, tumori, tinea e alopecia areata si presentano nella tarda infanzia o adolescenza.

In ogni caso, l’ideale è rivolgersi al pediatra o al dermatologo per ottenere una diagnosi corretta. Una volta determinata la causa, il professionista deciderà le opzioni terapeutiche più adatte.

  • Children’s Hair Loss. (n.d.). American Hair Loss Association. Retrieved on June 19, 2020 from https://www.americanhairloss.org/children_hair_loss/introduction.html
  • What you need to know about alopecia areata during childhood. (n.d.). National Alopecia Areata Foundation. Retrieved on June 19, 2020 from https://www.naaf.org/alopecia-areata/living-with-alopecia-areata/alopecia-areata-in-children
  • Gilhar, Amos, Amos Etzioni, and Ralf Paus. “Alopecia areata.” New England Journal of Medicine 366.16 (2012)
  • Cranwell W, Sinclair R. Common causes of paediatric alopecia. Aust J Gen Pract. 2018;47(10):692-696. doi:10.31128/AJGP-11-17-4416
  • Ho CH, Zito PM. Androgenetic Alopecia. [Updated 2019 May 18]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2019 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK430924/
  • Harvard Health Publishing. (April, 2019). Telogen Effluvium. Harvard University.
  • Kim MS, Na CH, Choi H, Shin BS. Prevalence and factors associated with neonatal occipital alopecia: a retrospective study. Ann Dermatol. 2011;23(3):288-292. doi:10.5021/ad.2011.23.3.288
  • Billero V, Miteva M. Traction alopecia: the root of the problem. Clin Cosmet Investig Dermatol. 2018;11:149-159. Published 2018 Apr 6. doi:10.2147/CCID.S137296
  • Möhrenschlager M, Seidl HP, Ring J, Abeck D. Pediatric tinea capitis: recognition and management. Am J Clin Dermatol. 2005;6(4):203-213. doi:10.2165/00128071-200506040-00001