Artrite reumatoide: ritrovate naturalmente la salute

Per alleviare i sintomi dell’artrite reumatoide è importante eliminare gli eccessi di tossine dal nostro organismo, ma anche curare il nostro benessere emotivo.

Secondo la medicina tradizionale, l’artrite reumatoide è una malattia autoimmune che causa una infiammazione generalizzata e non è curabile.

Eppure esistono trattamenti preventivi e lenitivi che possono migliorare, in gran misura, la qualità della vita di chi ne soffre.

Scoprite in questo articolo qual è il trattamento che propone la medicina naturale per curare l’artrite reumatoide a partire da differenti punti di vista.

Cos’è l’artrite reumatoide?

Cos'è l'artrite reumatoide

L’artrite reumatoide è una malattia autoimmune caratterizzata da dolore, infiammazione, rigidità e perdita delle funzioni delle articolazioni del nostro corpo (dita, gomiti, ginocchia, ecc.).

  • Nelle malattie autoimmuni è il nostro organismo che attacca se stesso, come se fosse un agente patogeno
  • Questo provoca un danno alle cellule e ai tessuti sani che, a lungo andare, compromette la salute in generale. Può pregiudicare, per esempio, il sangue, il cuore o il sistema nervoso.

Consigliamo di leggere anche: Prevenire l’artrosi con 5 alimenti

Cura naturale

Di seguito illustriamo i cinque principi su cui si basa il trattamento naturale dell’artrite reumatoide: la depurazione dalle tossine, l’alimentazione, il sistema immunitario, il sollievo dall’infiammazione e l’equilibrio emotivo.

Eliminazione delle tossine

Tossine

La base del trattamento naturale considera il fatto che il paziente con artrite reumatoide ha accumulato un eccesso di tossine nell’organismo. Per questo, il primo passo è realizzare una depurazione che faciliti le funzioni disintossicanti di fegato, reni, pelle e intestino.

Ci sono modi diversi per depurarsi, tra i quali possiamo scegliere quello che ci risulta più adeguato:

  • Alimentazione a base di alimenti disintossicanti: aglio, cipolla, limone, pompelmo, ecc.
  • Piante officinali depurative: dente di leone, boldo, bardana, cardo mariano, ecc.
  • Succhi, brodi o frullati detox

Intolleranze alimentari

È sempre più frequente soffrire di intolleranze alimentari per colpa della cattiva qualità degli alimenti, abitudini erronee e molti altri fattori.

Eppure, chi soffre di artrite reumatoide dovrebbe sempre verificare che non ci sia una possibile intolleranza alimentare in corso.

Non si tratta sempre di una forte allergia, ma può trattarsi di una particolare sensibilità a certi alimenti che a lungo andare può farci ammalare.

Le intolleranze alimentari più comuni sono al glutine o al lattosio. Le persone possono non sentire un effetto immediato consumando questi alimenti. Però è facile che accusino diversi disturbi digestivi, come acidità o formazione di gas.

  • La soluzione consiste nel fare analisi adeguate oppure smettere di consumare questi alimenti per un mese.
  • Se, riassumendoli dopo questa pausa, sentiamo un peggioramento delle nostre condizioni di salute, l’intolleranza sarà più che probabile.

Rimedi immunoregolatori

pesce verdure e semi

Dal momento che questa patologia presenta il pattern della malattia autoimmune, dobbiamo cercare rimedi che riequilibrino il sistema immunitario. Assumendo questi integratori otterremo un beneficio graduale ma efficace:

  • Acidi grassi omega 3 e omega 6
  • Antiossidanti (vitamine C e E, betacaroteni, flavonoidi, selenio e zinco)
  • Cartilagine di squalo
  • Eucalipto radiata
  • Radice di astragalo
  • Lichene d’Islanda
  • Unghia di gatto
  • Shitake
  • Maitake
  • Reishi

Consigliamo di leggere anche: Omega 3: alimenti che lo contengono oltre al pesce grasso

Bagni antinfiammatori

Per riuscire a calmare l’infiammazione generale che riguarda tanto le articolazioni come i diversi organi, possiamo ricorrere ai bagni curativi.

  • Se abbiamo la possibilità di andare alle terme, raccomandiamo le acque sulfuree. Hanno un effetto antinfiammatorio e depurativo molto benefico per questo tipo di artrite
  • Possiamo anche preparare in casa il nostro bagno curativo con bicarbonato di sodio o solfato di magnesio. Stando in acqua per almeno mezz’ora, noteremo una grande sensazione di sollievo e benessere.

Aspetto emotivo

donna triste al buio

Nella medicina naturale si tiene sempre in considerazione l’aspetto emotivo che può influire sulla malattia, scatenandola o aggravandola. Equilibrare i nostri sentimenti può aiutarci a migliorare, in gran misura, una patologia per cui siamo predisposti.

Nel caso dell’artrite reumatoide, il profilo di chi ne soffre di solito è di chi ha vissuto situazioni dure e dolorose. Il suo carattere è, invece, amabile e calmo.

Oppure, l’origine del conflitto si può far risalire ad un maltrattamento che il malato ha sofferto da parte di qualcuno che conosce.

Le persone con questo tipo di artrite sono incapaci di esprimere quello che provano e si bloccano di fronte a un risentimento che si nasconde nella parte più profonda di sé.

Preferiscono aiutare gli altri piuttosto che affrontare il proprio episodio traumatico.

Guarda anche