Balsamo naturale per capelli più forti

16 aprile 2016
L'aceto di mele ha molte qualità: oltre a far brillare i capelli, aiuta a combattere le infezioni batteriche e le micosi e quindi previene la formazione della forfora.

Il balsamo per i capelli occupa, da molti anni, un posto molto importante nella routine di bellezza femminile.

Anche se lo shampoo deterge i capelli e spesso contiene sostanze ristrutturanti, in genere si sente la necessità di integrarlo con un prodotto che protegga e nutra i capelli.

Dopo lo shampoo, l’acqua del risciacquo porta via con sé l’eccesso di sebo, le cellule morte e varie impurità ambientali che si accumulano sui capelli.

A volte, però la superficie esterna dei capelli, la cuticola, si sfibra esponendo maggiormente la chioma all’azione dei radicali liberi e del calore.

È qui che entra in gioco il balsamo, che contiene nutrienti essenziali e agenti che riparano i danni. Esistono formule per ogni tipo di capello, tuttavia consigliamo, a chi preferisce usare un prodotto completamente naturale ed economico, una soluzione semplice dagli effetti simili al balsamo, ma con maggiori benefici per il cuoio capelluto.

Volete sapere di cosa si tratta?

Balsamo all’aceto di mele

aceto di mele e mele rosse

Il balsamo all’aceto di mele è un’alternativa ecologica che vi aiuterà a rafforzare e far brillare i capelli.

Abbiamo detto in più occasioni che questo ingrediente ha proprietà curative ed è anche molto utile nei lavori domestici.

Quello che alcuni non sanno è che può essere applicato sui capelli in sostituzione del normale balsamo che talvolta contiene sostanze chimiche aggressive o inquinanti.

In più, oltre a lisciare e districare i capelli, fornisce una serie di vantaggi aggiuntivi.

Non perdete: Pulizia del viso in 5 giorni con l’aceto di mele

Combatte la forfora

Grazie alle sue proprietà antimicotiche e antibatteriche, l’aceto di mele aiuta a ridurre la presenza dei funghi che provocano la forfora.

Dona, inoltre, sollievo a chi soffre di irritazione e prurito del cuoio capelluto.

Riequilibra il pH naturale dei capelli

capelli-grassi

L’alterazione del pH naturale del cuoio capelluto può causare una sovrapproduzione di grasso o, al contrario secchezza dei capelli.

Purtroppo sono molti i fattori che possono provocare questa condizione di squilibrio e il risultato sono capelli dall’aspetto fragile e spento.

L’aceto aiuta a ripristinare rapidamente il normale pH, tra 4 e 5,5.

Chiude le cuticole

Lo stato di salute delle cuticole dei capelli determinano la capacità di trattenere gli oli naturali che fanno apparire i capelli brillanti e sani.

Le sostanze contenute nell’aceto aiutano a ripristinarle, sigillandole in modo naturale senza causare altri tipi di alterazioni.

Stimola la crescita dei capelli

ragazza si tocca i capelli

Applicato sul cuoio capelluto, l’aceto riattiva la circolazione del sangue alla radice dei capelli, stimolandone la crescita.

Elimina i microrganismi che alterano il buon funzionamento dei follicoli piliferi, fondamentale per potere sfoggiare capelli forti e lunghi.

Previene le doppie punte

L’uso regolare di questo balsamo all’aceto migliora l’aspetto generale dei capelli e riduce la presenza delle antiestetiche doppie punte.

Scoprite come riparare le doppie punte in modo naturale

Come si prepara il balsamo all’aceto?

effetti-sui-capelli-del-balsamo-all'aceto

Innanzitutto occorre precisare che tutti questi benefici sui capelli si possono ottenere utilizzando un aceto di mele biologico. 

A differenza dell’aceto che subisce un processo di raffinazione, quello biologico conserva perfettamente le vitamine, gli oligoelementi e le fibre.

Se vi preoccupa il leggero odore che sembra lasciare sui capelli, niente paura: scomparirà una volta asciutti.

Ingredienti

  • 4 cucchiai di aceto di mele (40 ml)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)
  • una bottiglietta con nebulizzatore

Preparazione

  • Diluite l’aceto di mele nella tazza d’acqua. Fate scaldare a fuoco basso per circa 20 minuti.
  • Trascorso questo tempo, togliete dal fuoco e lasciate riposare la soluzione almeno mezz’ora.
  • Versate il balsamo all’aceto in una bottiglia con nebulizzatore che vi renderà più facile l’applicazione.

Applicazione

  • Dopo aver lavato i capelli con il vostro shampoo abituale, spruzzate il balsamo all’aceto su tutta la chioma, prima dell’ultimo risciacquo.
  • Dopo aver impregnato bene i capelli, massaggiate il cuoio capelluto con delicati movimenti circolari.
  • Lasciate agire qualche minuto, quindi risciacquate.
  • Potete utilizzarlo tutte le volte che lavate i capelli.

Se i vostri capelli tendono ad essere troppo grassi, vi consigliamo di concentrare leggermente il balsamo aggiungendo un po’ più di aceto. Naturalmente, per nessun motivo dovete applicare l’aceto puro, che può risultare aggressivo.

Fate diventare questo balsamo un alleato per la bellezza dei vostri capelli: vi aiuterà ad ottenere una chioma più sana.

Guarda anche