Battiti binaurali: come influenzano il cervello?

Gli effetti dei suoni binaurali sul cervello sono ancora un campo aperto e controverso di ricerca. Potrebbero essere applicati in numerose condizioni e patologie.
Battiti binaurali: come influenzano il cervello?

Ultimo aggiornamento: 01 marzo, 2022

I battiti binaurali, noti anche come suoni o toni binaurali, sono un’illusione sviluppata dal cervello a fronte di una precisa frequenza di suoni. Si ottiene sottoponendo le due orecchie a due suoni a frequenza diversa per un massimo di 35 hertz (Hz). In questo modo si crea l’illusione di una terza frequenza chiamata appunto suono binaurale.

Ad esempio, si crea un’illusione binaurale quando l’orecchio sinistro sente un suono a 400 Hz e l’orecchio destro un suono a 420 Hz. Il cervello, per compensare, crea automaticamente un terzo battito percettivo di 20 Hz. Si è parlato molto dei benefici dei battiti binaurali e alcuni ricercatori hanno indicato alcuni effetti. Vediamo i più importanti.

7 effetti dei battiti binaurali sul cervello

Occorre fare una premessa importante: non esistono prove conclusive circa gli effetti dei battiti binaurali sul cervello. Ci sono risultati a favore e contro le ipotesi, quindi si tratta di un campo ancora da studiare. In questo articolo, evidenziamo 7 potenziali vantaggi.

1. Stimolano la creatività

Uno studio pubblicato su Frontiers in Human Neuroscience nel 2013 ha studiato l’impatto dei battiti binaurali sulla creatività. I partecipanti, dopo essere stati esposti a questa illusione percettiva, hanno ottenuto punteggi migliori nei test di pensiero divergente.

Il pensiero divergente, noto anche come pensiero laterale, esplora strade parallele rispetto all’idea centrale nella risoluzione di un problema. In generale, questo tipo di pensiero è legato alla creatività. Un altro studio pubblicato nel 2016 sulla rivista Frontiers in Psychology ha indicato che i battiti binaurali ad alta frequenza possono aumentare la flessibilità cognitiva.

2. Riducono la percezione del dolore

I battiti binaurali possono influenzare la percezione del dolore
Sebbene siano necessari ulteriori studi, è possibile che i battiti binaurali agiscano sulla percezione del dolore.

Uno studio pubblicato su European Journal of Pain nel 2020 ha esplorato l’influenza dei battiti binaurali nella riduzione del dolore cronico in un gruppo di pazienti. I risultati ottenuti suggeriscono una diminuzione della percezione soggettiva del dolore, con una riduzione della dipendenza dagli analgesici per il trattamento del dolore cronico.

Durante le sessioni, i partecipanti hanno segnalato una diminuzione dello stress, che contribuirebbe ad attenuare gli episodi di dolore. Entrambi gli effetti sono stati riscontrati in altri studi, che ne evidenziano anche la capacità di ridurre i livelli di ansia.

3. Migliorano la memoria

Una ricerca pubblicata su Studia Psychologica nel 2015 suggerisce possibili effetti sulla capacità di memoria di lavoro dopo alcune sessioni di battito binaurale. I partecipanti hanno riportato migliori performance in questo campo dopo essere stati sottoposti a 12 minuti di stimolazione a una frequenza di 9,55 Hz.

La memoria di lavoro, nota anche come memoria operativa, è responsabile dell’elaborazione delle informazioni temporanee. Entra in azione nelle nostre attività quotidiane, dalla gestione della spesa, allo sviluppo contemporaneo di più attività, al processo decisionale. Uno studio del 2017 ha confermato questi risultati.

4. Possono favorire il sonno

Ciò è confermato da almeno una ricerca pubblicata su Frontiers in Human Neuroscience nel 2019. Non è l’unica conferma poiché gli effetti dei suoni binaurali sui cicli del sonno sono forse il beneficio più noto.

Dunque potrebbe essere un’alternativa per chi soffre di disturbi del sonno. Naturalmente, ciò avrebbe molteplici effetti positivi nella vita di questi pazienti, quindi è un’opzione aperta quando non si trovano terapie efficaci. Lo studio ha riportato che la frequenza di 6 Hz utilizzata nell’esperimento ha anche aumentato le emozioni positive.

5. Modificano lo stato d’animo

I battiti binaurali potrebbero avere un effetto sul controllo dell’umore. Wahbeh e colleghi evidenziano una possibile incidenza dei battiti binaurali sulla percezione soggettiva dell’umore.

I risultati indicano una diminuzione dell’ansia, un aumento della qualità della vita e delle emozioni associate al benessere. Il tipo di frequenza e il tempo di esposizione possono variare i risultati.

6. Riducono l’affaticamento mentale

Suoni binaurali e stanchezza mentale
L’affaticamento mentale potrebbe essere ridotto con l’esposizione continuata ai suoni binaurali.

È ciò che suggerisce una ricerca pubblicata su Journal of Cognitive Enhancement nel 2020. I ricercatori hanno testato la combinazione di battiti binaurali e pratiche di mindfulness sull’affaticamento mentale. I risultati hanno indicato che il gruppo sottoposto a tecniche combinate ha ottenuto risultati migliori rispetto al gruppo di controllo e a coloro che hanno provato le singole metodologie.

L’affaticamento mentale è l’insieme di effetti psicologici, emotivi e fisici che insorgono dopo un’attività faticosa (studio e lavoro, per esempio). Può portare a conseguenze come insonnia, mal di testa, dolori muscolari e mancanza di concentrazione. Questi risultati possono essere una speranza per chi sperimenta spesso questi sintomi.

7. Migliorano l’attenzione

Uno studio pilota pubblicato su Journal of Pediatric Nursing nel 2010 suggerisce che l’esposizione alle frequenze binaurali può avere un effetto positivo sul miglioramento dell’attenzione. La ricerca è stata applicata a pazienti con disturbo da deficit di attenzione e iperattività per un totale di tre settimane.

Sia i partecipanti che i genitori hanno segnalato un miglioramento dei processi di attenzione; si tratta quindi di un approccio che potrebbe essere vantaggioso nella cura di questo disturbo. È, soprattutto, una tecnica molto facile da usare, anche a lungo termine senza grossi problemi.

Sebbene diversi studi confermino gli effetti positivi di questa percezione uditiva, occorre tenere presente che esiste un numero uguale di ricerche che li mettono in dubbio. Al momento non esistono, tuttavia, prove che i battiti binaurali siano dannosi per la salute o creino stati di deterioramento cognitivo.

È ancora un campo aperto di ricerca e i risultati potrebbero avvantaggiare milioni di pazienti in tutto il mondo. Consultate uno specialista in questa terapia nel caso in cui desideriate utilizzarla come trattamento alternativo dei disturbi descritti.

This might interest you...
Apprendere durante il sonno: è una realtà possibile?
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Apprendere durante il sonno: è una realtà possibile?

Mentre dormiamo il nostro cervello è attivo. Per questo motivo, non è strano che sia possibile apprendere durante il sonno.



  • Axelsen, J. L., Kirk, U., & Staiano, W. On-the-spot binaural beats and mindfulness reduces the effect of mental fatigue. Journal of Cognitive Enhancement. 2020; 4(1): 31-39.
  • Beauchene C, Abaid N, Moran R, Diana RA, Leonessa A. The effect of binaural beats on verbal working memory and cortical connectivity. J Neural Eng. 2017 Apr;14(2):026014.
  • Garcia-Argibay M, Santed MA, Reales JM. Efficacy of binaural auditory beats in cognition, anxiety, and pain perception: a meta-analysis. Psychol Res. 2019 Mar;83(2):357-372.
  • Gkolias V, Amaniti A, Triantafyllou A, Papakonstantinou P, Kartsidis P, Paraskevopoulos E, Bamidis PD, Hadjileontiadis L, Kouvelas D. Reduced pain and analgesic use after acoustic binaural beats therapy in chronic pain – A double-blind randomized control cross-over trial. Eur J Pain. 2020 Oct;24(9):1716-1729.
  • Hommel B, Sellaro R, Fischer R, Borg S, Colzato LS. High-Frequency Binaural Beats Increase Cognitive Flexibility: Evidence from Dual-Task Crosstalk. Front Psychol. 2016 Aug 24;7:1287.
  • Lee M, Song CB, Shin GH, Lee SW. Possible Effect of Binaural Beat Combined With Autonomous Sensory Meridian Response for Inducing Sleep. Front Hum Neurosci. 2019 Dec 2;13:425.
  • Kennel S, Taylor AG, Lyon D, Bourguignon C. Pilot feasibility study of binaural auditory beats for reducing symptoms of inattention in children and adolescents with attention-deficit/hyperactivity disorder. J Pediatr Nurs. 2010 Feb;25(1):3-11.
  • Kraus, J., & Porubanová, M. The effect of binaural beats on working memory capacity. Studia psychologica. 2015; 57(2): 135.
  • Reedijk SA, Bolders A, Hommel B. The impact of binaural beats on creativity. Front Hum Neurosci. 2013 Nov 14;7:786.
  • Wahbeh H, Calabrese C, Zwickey H. Binaural beat technology in humans: a pilot study to assess psychologic and physiologic effects. J Altern Complement Med. 2007 Jan-Feb;13(1):25-32.
  • Wahbeh H, Calabrese C, Zwickey H, Zajdel D. Binaural beat technology in humans: a pilot study to assess neuropsychologic, physiologic, and electroencephalographic effects. J Altern Complement Med. 2007 Mar;13(2):199-206