Benefici del polline per la salute e i suoi usi

· 9 Marzo 2019
Il polline contiene proprietà incredibili per la nostra salute 

Conoscete i benefici del polline per la salute? Lo avete mai provato? Di sicuro questa sostanza granulare è meno conosciuto e acquistata rispetto al miele, e questo nonostante i suoi numerosi benefici per la salute.

Non c’è da stupirsi se pensiamo che il polline è dolce e facile da integrare quasi a qualunque preparazione casalinga: dai prodotti di bellezza ai pasti. Scoprite in questo articolo tutti i benefici del polline. 

Cosa è il polline?

Prima di parlare dei benefici del polline, è importante sapere di cosa si tratta. Le api raccolgono il polline dalle piante tutti i giorni. Durante questa raccolta, il polline si mescola al nettare, o secrezione delle ghiandole salivari delle api.

Successivamente, il polline raccolto viene conservato in alcune sezioni del favo, dove viene coperto con del miele e della cera. Questa copertura provoca una fermentazione che lo migliora da un punto di vista nutritivo. Dopo qualche tempo, il polline fermentato diventa cibo per le api.

Il processo di fermentazione è un valore aggiunto per le proprietà del comune polline delle piante. Il risultato è un granulato ricco di circa 250 elementi, tra lipidi, vitamine, micronutrienti, amminoacidi e flavonoidi.

Non perdetevi: Mangiare in modo più sano con 11 consigli

I benefici del polline

Ora che sapete da dove proviene questo ingrediente naturale, è arrivato il momento di parlare dei suoi benefici. Scoprirete che sono diversi e molto interessanti:

1. È energetico

Correre all'aperto

Il primo dei benefici del polline è che si tratta di un prodotto energizzante. Questo aspetto è particolarmente positivo per le persone che affrontano giornate piene di impegni e che arrivate al pomeriggio si sentono già senza forze.

Questa qualità del polline è dovuta alla presenza di proteine, vitamina B e carboidrati.

Anche se potreste optare per altre fonti di proteine e carboidrati, dovete considerare che il polline non apporta calorie extra. E questo lo rende una scelta migliore rispetto alle barrette di avena, dei farinacei o dei cereali presenti in commercio.

2. Migliora l’aspetto della pelle

Siete stanchi di provare saponi, maschere e altri prodotti di ogni tipo per migliorare l’aspetto della pelle? Soffrite spesso di irritazioni come eczema e psoriasi?

In questo caso dovete sapere che un altro dei benefici del polline è che migliora significativamente l’aspetto della pelle. In effetti, potrebbe anche esservi capitato di applicare prodotti a base di polline.

Il motivo di ciò risiede nelle vitamine e negli amminoacidi che proteggono la pelle e che favoriscono la rigenerazione cellulare. Per sfruttare questi benefici, potete scegliere di includere il polline nella vostra dieta o in questa maschera:

Ingredienti

  • 1/2 tazza di yogurt bianco.
  • 1 cucchiaio di polline al naturale.

Preparazione

  • Lavate il viso con acqua tiepida e sapone neutro.
  • Mescolate lo yogurt e il polline.
  • Applicate sul viso con movimenti circolari.
  • Lasciate agire per 30 minuti.
  • Risciacquate con acqua calda.

3. Protegge l’apparato respiratorio

Donna con asma

Avete problemi di asma? Le persone che soffrono o che hanno sofferto di asma a un certo punto della loro vita accusano infiammazione e frequenti disturbi polmonari.

Uno dei benefici del polline si deve al fatto che gli antiossidanti che contiene prevengono l’infiammazione delle vie respiratorie. Questo significa che i problemi diminuiranno notevolmente. Affinché l’effetto sia duraturo, cercate di includere il polline nella vostra dieta. 

4. Combatte le allergie

Nella nostra vita quotidiana siamo esposti a una grande quantità di prodotti che possono causare allergia. Talvolta si tratta di un’allergia passeggera, facile da combattere, mentre altre si tratta di problemi cronici.

L’istamina contenuta nel polline attenua i sintomi causati dall’allergia.

In uno studio pubblicato dalla Landesimpfanstal di Baviera vengono riportati gli esiti del trattamento a base di polline in compresse di 122 persone affette da febbre da fieno. Il 95% di questi pazienti hanno notato importanti miglioramenti.

Un altro studio americano ha previsto un trattamento a base di polline per circa 100.000 persone affette da diverse allergie. I sintomi sono scomparsi nel 90% dei casi e la restante percentuale ha evidenziato notevoli miglioramenti.

Ricordate solo di seguire le raccomandazioni del medico per evitare che la situazione peggiori, visto che l’istamina non è una soluzione a tutti i problemi.

5. È un eccellente antiossidante

Misurare i livelli di glucosio

Uno studio pubblicato nel 2015 ha evidenziato come gli enzimi contenuti nel polline contribuiscono notevolmente alla lotta a malattie gravi, quali: 

  • Cancro.
  • Diabete.
  • Ipertensione.
  • Problemi cardiovascolari.

E secondo uno studio condotto in Argentina, il polline possiede importanti principi antiossidanti. Nello specifico, agisce captando i radicali liberi e l’inibizione della perossidazione lipidica è associata alla presenza delle vitamine C ed E, dei β-caroteni e una varietà di composti fenolici.

D’altra parte, grazie all’effetto del glucosio, si produce un’importante azione energetica che influisce sulla muscolatura cardiaca. Recenti studi dimostrano che miele e polline stimolano la produzione di fosfati organici, responsabili di regolare il ritmo e l’irrorazione coronarica. Ecco perché il miele è indicato in caso di problemi cardiaci.

È risaputo, inoltre, che gli alimenti fermentali, quali il miso, il formaggio e l’aceto apportano gli stessi benefici. Tuttavia, può risultare più facile sfruttare i benefici del polline, visto che basta semplicemente aggiungerlo alla lista delle abitudini mattutine. 

Leggete anche: Assumere miele tutti i giorni: ecco i 9 benefici

Come sfruttare i benefici del polline?

Anche se ingerire polline non è così comune, non risulta complicato farlo. Le formule in cui possiamo reperirlo più facilmente sono:

  • Granulato naturale. Potete comprare del polline in erboristeria o al mercato e scioglierlo nello yogurt bianco o in un frullato verde. Questo composto sarà insapore o leggermente amaro. Per addolcir, potete aggiungere un cucchiaino di miele.
  • In compresse. Nel caso in cui non vogliate consumarlo sotto forma di granulato, potete acquistare il polline in compresse. Di solito sono piuttosto economiche, ma è bene assicurarsi che siano davvero naturali. Acquistatele presso punti vendita autorizzati e assicuratevi che siano registrati presso il Ministero della Salute.

Ricordate, infine, di rivolgervi sempre al vostro medico prima di ingerire qualunque medicinale o sostanza, naturale o meno; molte volte alcuni farmaci possono causare reazioni inaspettate se assunti insieme ad altri elementi.