Benefici dell’aceto di mele contro la cellulite

6 luglio 2015

Quale donna non deve affrontare il problema della cellulite? Di sicuro, in più di un’occasione, vi avrà dato fastidio quella pelle a “buccia d’arancia” che non è certo bella da vedere quando si indossa un costume da bagno o dei jeans attillati.

Forse, nel vostro caso, la cellulite non è un problema grave oppure, al contrario, è un problema che vi tormenta in continuazione e che non sapete come risolvere. Prima di tutto, dovete essere obiettive: la cellulite non scompare facilmente in un paio di giorni. A volte, purtroppo, l’unica maniera per liberarsene è ricorrere a un’operazione chirurgica. Tuttavia, è possibile ridurla molto seguendo una dieta corretta e facendo esercizio fisico.

Oggi vogliamo spiegarvi come può aiutarvi l’aceto di mele a combattere la cellulite. Come saprete, si tratta di un trattamento da abbinare a un’alimentazione corretta e a uno stile di vita attivo, semplici consigli per aiutarvi a ridurre il problema della cellulite.

Che ne dite di provarlo?

Come fa l’aceto di mele a ridurre la cellulite?

Cellulite

Uno dei benefici più interessanti dell’aceto di mele è la sua efficacia per ridurre l’eccesso di grasso presente nelle nostre cellule. È in grado di depurare l’organismo, impedendo a questi lipidi di accumularsi nel corpo.

Ricordate però che, nonostante l’aceto di mele sia molto utile per ridurre i livelli di grassi nel sangue, non vuol dire che dobbiate seguire una dieta nella quale consumerete solo questo ingrediente durante tutto il giorno. È un’abitudine sbagliata da non adottare mai. Come abbiamo detto prima, si tratta di combinare questo trattamento con una dieta sana ed equilibrata.

  • L’aceto di mele è molto utilizzato da tutti coloro che soffrono di sovrappeso e cellulite. Infatti, è in grado di distruggere l’accumulo di grassi e, inoltre, elimina le tossine.
  • L’aceto di mele facilita la digestione.
  • Un altro dei sui benefici è la capacità di prendersi cura del sistema linfatico, il che aiuta il sangue a circolare con più facilità.
  • Riduce la tensione arteriosa e i livelli di colesterolo cattivo o LDL.
  • L’aceto di mele, inoltre, agisce come il bicarbonato di sodio o il limone, aiutando l’organismo ad avere un giusto livello di alcalinità.

Come si usa l’aceto di mele per combattere la cellulite?

Per riuscire a ridurre la cellulite, dovete adottare questo trattamento per due settimane ogni mese. Ciò significa che il trattamento all’aceto di mele va seguito per 15 giorni, per poi fare una pausa di altri 15 giorni. Ecco cosa dovete fare.

1. Trattamento orale all’aceto di mele

Aceto-di-mele-per-dimagrire

Ingredienti

  • 1 litro d’acqua.
  • 2 cucchiai di aceto di mele (30 ml).

Procedimento

Si tratta semplicemente di bere durante la giornata un litro d’acqua nel quale avrete disciolto due cucchiai di aceto di mele, seguendo questi passaggi:

  • Bevete un bicchiere a stomaco vuoto appena vi alzate.
  • Bevete un altro bicchiere 20 minuti dopo il pranzo, proprio quando sta per iniziare la digestione. È in questo passaggio che l’aceto di mele vi aiuterà a depurarvi dai grassi.
  • Bevete un altro bicchiere a metà pomeriggio.
  • Bevete l’ultimo bicchiere 20 minuti dopo cena.

Come detto prima, dovete seguire questo trattamento per 15 giorni di seguito e poi smettere per altre due settimane. Abbinate sempre questo rimedio ad una dieta povera di grassi e ricca di fibre, frutta e verdura fresche, e con un po’ di esercizio fisico.

2. Trattamento topico all’aceto di mele

cellulite-500x308

In questo caso assorbirete i benefici dell’aceto di mele tramite la pelle. Volete sapere come fare? Ecco i passaggi da seguire.

Ingredienti

  • 15 ml di aceto di mele mescolato alla vostra solita crema idratante o ai vostri oli essenziali.

Procedimento

  • Dovete usare questo rimedio due volte al giorno, la mattina dopo aver fatto la doccia e poi prima di andare a dormire. Basta semplicemente aggiungere l’aceto di mele alla vostra crema idratante e usarla per massaggiare le zone affette dalla cellulite. Dovete fare un massaggio circolare, in modo da riattivare la circolazione. Se volete, potete aiutarvi con un mattarello di legno o con una spugna esfoliante per ottenere un massaggio più profondo.

Vi consigliamo di applicare questo rimedio tutti i giorni. La cosa più importante è essere costanti e non dimenticate mai che la cellulite è un nemico contro il quale c’è bisogno di tempo e pazienza. Seguite una dieta corretta e non dimenticate di fare esercizio fisico!

Guarda anche