Bruciore ai piedi: calmarlo con rimedi naturali

Grazie alle proprietà dei prodotti naturali, possiamo attivare la circolazione calmando così il formicolio e il bruciore ai piedi
Bruciore ai piedi: calmarlo con rimedi naturali

Ultimo aggiornamento: 20 febbraio, 2023

Il bruciore ai piedi è una sensazione che abbiamo provato tutti. È dovuto a diversi fattori e può indicare alterazioni del sistema nervoso, lesioni o eccesso di attività fisica.

Di solito è accompagnato da un leggero arrossamento della pelle, oltre che da formicolio e aumento della sudorazione. In questo articolo vogliamo condividere 7 interessanti rimedi casalinghi per il bruciore ai piedi.

Teneteli in considerazione la prossima volta che vi trovate di fronte a questo problema. Prendete nota!

Rimedi naturali per il bruciore ai piedi

Anche se di solito non si tratta di un problema grave, a volte è doveroso prestare attenzione al bruciore ai piedi, in quanto potrebbe essere un effetto collaterale di altre condizioni più importanti.

Oltre ai farmaci, esistono diversi rimedi naturali che aiutano ad alleviare questo sensazione, senza effetti collaterali di rilievo. Vediamo quali.

1. Olio essenziale di camomilla

Olio alla camomilla

Noto per le sue proprietà sedanti e rilassanti, l’olio essenziale di camomilla è un prodotto ideale per calmare il bruciore ai piedi. I suoi principi attivi migliorano la circolazione, motivo per cui viene utilizzato per trattare una serie di disturbi in questa zona del corpo, come ad esempio uno sperone.

Secondo uno studio condotto dalla Case Western Reserve University (USA), aiuta anche a controllare i processi infiammatori che causano il bruciore ai piedi.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di olio essenziale di camomilla
  • 1 cucchiaio di olio di oliva

Preparazione

Mescolare i due ingredienti.

Modo d’uso

  1. Applicare sui piedi tramite un leggero massaggio, per 5-10 minuti.
  • Ripetere l’operazione 2 volte al giorno o a seconda del bisogno.

2. Zucca amara

La zucca amara è un ingrediente molto apprezzato nella medicina naturale. È nota per le sue proprietà antinfiammatorie. Viene utilizzata nelle creme per il trattamento della psoriasi e si ritiene che possa aiutare ad alleviare vari tipi di disturbi, come il bruciore ai piedi.

Ingredienti

  • 6 foglie di zucca amara
  • Acqua q.b.

Preparazione

Pestare le foglie in un mortaio e allungare con un po’ d’acqua, se necessario, fino a ottenere una pasta omogenea.

Modo d’uso

  • Applicare la pasta sulla parte interessata e lasciare agire per 10 minuti.
  • Sciacquare con acqua tiepida.
  • Ripetere l’operazione 2 volte al giorno

3. Biancospino

Il biancospino è un rimedio casalingo tradizionale. Il suo infuso può essere utilizzato per ridurre sia il bruciore dei piedi che l’arrossamento.

Inoltre, migliora la circolazione sanguigna (secondo questo studio condotto dall’Ufficio di farmacia e laboratorio di elaborazione di formule magistrali di Madrid) e favorisce il controllo di fastidi come il formicolio.

 

Ingredienti

  • 15 g di foglie di biancospino
  • 250 ml di acqua

Preparazione

  • Lasciare in infusione le foglie di biancospino nell’acqua bollente per 10 minuti.
  • Filtrare e servire.

Modo di consumo

  • Bere 2-3 volte al giorno.
  • Consumare tutti i giorni fino a scomparsa del bruciore.

4. Zenzero e olio di cocco

La preparazione medicinale di zenzero e olio di cocco è un prodotto analgesico in grado di lenire il bruciore, il dolore e l’infiammazione dei piedi. Lo afferma questo studio della Himalaya Drug Company e questa ricerca dell’Università di Isfahan (Iran).

Contiene composti idratanti e rivitalizzanti che riducono anche la sensazione di pesantezza e i cambiamenti nella struttura della pelle.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 2 cucchiai di olio di cocco

Preparazione

Mescolare i due ingredienti in un recipiente fino a ottenere un composto omogeneo.

Modo d’uso

  • Applicare il prodotto sui piedi tramite un leggero massaggio, per 5 minuti.
  • Sciacquare i residui e, se necessario, ripetere l’operazione due volte al giorno.

5. Acqua di amamelide

cqua di amamelide

La popolare acqua di amamelide è un tonico naturale in grado di rilassare i piedi e le gambe e ridurre i problemi legati a un cattivo ritorno venoso. Questo secondo uno studio condotto dalla Ludwig-Maximilians-Universität München (Germania).

I suoi principi attivi, infatti, attivano il flusso sanguigno e riducono gonfiore, senso di pesantezza e bruciore ai piedi.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di fiori di amamelide
  • 500 ml di acqua

Preparazione

  • Aggiungere l’amamelide alle tazze d’acqua e portare a ebollizione a fuoco basso per 5 minuti.
  • Infine, coprire la bevanda e lasciarla in infusione per 15-20 minuti.

Modo d’uso

  • Versare l’acqua di amamelide in una bacinella e immergere i piedi per 20 minuti.
  • Ripetere l’operazione tutti i giorni, fino alla scomparsa dei sintomi.

6. Aceto di mele

Secondo questo studio del Malaysian Agricultural Research and Development Institute, questo tonico naturale ha proprietà lenitive e antinfiammatorie. Riduce quindi il fastidio che accompagna il bruciore ai piedi.

Il suo pH acido riduce la proliferazione di funghi e previene le infezioni cutanee.

Ingredienti

  • 750 ml di acqua
  • 60 ml di aceto di mele

Preparazione

  • Scaldare l’acqua e, senza farla bollire, versarla in una bacinella.
  • Aggiungere l’aceto di sidro di mele e mescolare bene.

Modo d’uso

  • Immergere i piedi per 20 minuti e asciugarli.
  • Se i sintomi persistono, ripetere due volte al giorno.

7. Sali di Epsom

Il solfato di magnesio, comunemente noto come sali di Epsom, è un altro rimedio casalingo che può alleviare il bruciore ai piedi.

È considerato un esfoliante naturale, ma viene anche utilizzato per trattare vari dolori e disturbi, poiché si dice che abbia effetti antinfiammatori e rilassanti. Tuttavia, non ci sono ancora ricerche a sostegno di questa tesi.

Il metodo di utilizzo è molto semplice: mettete dell’acqua calda in una piccola vasca da bagno o in una tinozza e aggiungete mezza tazza di sali di Epsom. Diluite e immergete i piedi per tutto il tempo che desiderate o finché l’acqua non si raffredda.

Se avvertite una sensazione di bruciore ai piedi, provate uno dei rimedi di cui sopra per trattare il disagio. Tuttavia, se il problema persiste ed è accompagnato da altri sintomi, è bene rivolgersi a un medico.


Tutte le fonti citate sono state esaminate a fondo dal nostro team per garantirne la qualità, l'affidabilità, l'attualità e la validità. La bibliografia di questo articolo è stata considerata affidabile e di precisione accademica o scientifica.


  • Aguayo-Leiva, I. R., S. Urrutia, and P. Jaén-Olasolo. “Respuesta al tratamiento con alitretinoína oral en ECM refractario con eczema crónico de manos refractario al tratamiento con corticoides tópicos potentes: nuestra experiencia en 15 pacientes.” Actas Dermo-Sifiliográficas 102.8 (2011): 616-622.
  • Marques, Evair A. “Racionalidades médicas: medicina ayurvédica.” Racionalidades médicas: medicina ayurvédica. 1993.
  • Moreno, Rosa Alcázar, and Pablo Saz Peiró. “Dermatitis atópica.” Medicina naturista 2 (2000): 112-121.

Questo testo è fornito solo a scopo informativo e non sostituisce la consultazione con un professionista. In caso di dubbi, consulta il tuo specialista.