Calmare il dolore neuropatico con gli oli essenziali

Le proprietà degli oli essenziali possono essere utili nel trattamento del dolore neuropatico. Sono efficaci? Presentiamo le diverse opzioni e il parere della ricerca scientifica in merito.
Calmare il dolore neuropatico con gli oli essenziali

Ultimo aggiornamento: 17 giugno, 2021

Negli ultimi anni sono stati studiati diversi trattamenti naturali per calmare il dolore neuropatico. Tuttavia, la gestione di questo sintomo resta complessa e di solito risulta necessario intervenire farmacologicamente.

Per dolore neuropatico si intende il dolore causato da danni o lesioni ai nervi. Si stima che colpisca tra il 7 e il 10% della popolazione, soprattutto in età avanzata. In particolare, è comune nei soggetti con dolore cronico postchirurgico, nevralgia posterpetica e neuropatia diabetica.

Può anche essere associato ad altre malattie croniche, tuttavia la sua forma più comune è la neuropatia periferica diabetica, che colpisce fino al 50% dei pazienti con diabete. In genere, insieme al dolore, si presentano formicolio, infiammazione e intorpidimento.

È possibile calmare questo disturbo con gli oli essenziali? Secondo alcune ricerche, questi rimedi naturali possono essere efficaci come integrazione al trattamento medico. Gli studi sono ancora limitati, quindi gli oli dovrebbero essere usati con una certa cautela.

Oli essenziali per calmare il dolore neuropatico

Come anticipato, il trattamento del dolore neuropatico è complesso e richiede un intervento specialistico. Sebbene gli oli essenziali possano donare certamente sollievo, non sostituiscono la terapia medica.

Olio essenziale di iperico

In medicina naturale, l’erba di San Giovanni (Hypericum perforatum) viene impiegata per migliorare l’umore nei casi di ansia e depressione. Tuttavia, lo studio di un caso individuale ha fatto pensare alla possibilità di impiego anche per calmare il dolore neuropatico.

Secondo una ricerca pubblicata sulla rivista Complementary Therapies in Medicine, un paziente con nevralgia del trigemino – una forma dolorosa che colpisce i nervi del viso – ha riscontrato miglioramenti grazie a una preparazione omeopatica con erba di San Giovanni.

Gli autori sono dunque giunti alla conclusione che gli estratti di questa pianta sono una promettente opzione terapeutica per questo tipo di dolore. Nonostante ciò, le prove risultano ancora insufficienti.

Erba di San Giovanni.

Olio essenziale di basilico santo

Il basilico santo è anche conosciuto come tulsi, nome scientifico Ocimum sanctum. Secondo i dati raccolti su Journal of Ayurveda and Integrative Medicine, le sue proprietà medicinali comprendono azione antimicrobica, antidiarroica, antiossidante e antinfiammatoria. Ha inoltre un potenziale analgesico e immunomodulatore. 

In uno studio pubblicato nel 2015, l’olio essenziale di questa pianta ha dimostrato effetti positivi contro il dolore del nervo sciatico nei topi. Si ritiene pertanto possa essere utile contro il dolore neuropatico.

In ogni caso, le prove sono insufficienti e sono necessari ulteriori studi per confermare questi effetti nell’essere umano.

Olio essenziale di camomilla

L’olio essenziale di camomilla contiene una sostanza chiamata borneolo. Secondo uno studio pubblicato su European Journal of Pharmacology, questo composto può essere utile per calmare il dolore e l’infiammazione causati dalla neuropatia. Nello studio, il borneolo è stato in grado di ridurre la sensibilità al dolore nelle cavie con dolore neuropatico.

Tuttavia, come nei casi precedenti, i suoi effetti sull’uomo non sono stati confermati. Nonostante ciò, questo olio essenziale è sicuro da usare e gli effetti lenitivi sono stati descritti nella letteratura popolare.

Fiori di camomilla ha dimostrato di calmare il dolore neuropatico sui topi.
La camomilla ha dimostrato effetti calmanti sugli animali, ma non ci sono prove sufficienti a dimostrare un analogo effetto sugli esseri umani.

Olio essenziale di zenzero

Non è dimostrato che l’olio essenziale di zenzero sia efficace contro il dolore neuropatico. Tuttavia, la ricerca ha individuato in questo prodotto un effetto analgesico e antinfiammatorio.

Ciò si deve alla presenza di un composto chiamato zingibain, che ha dimostrato un effetto positivo contro i processi infiammatori.

Come utilizzare gli oli essenziali per calmare il dolore neuropatico?

Innanzitutto, occorre tenere presente che gli oli essenziali devono essere considerati solo come un complemento al trattamento. Data la mancanza di prove sulla loro efficacia, in alcuni casi potrebbero risultare inefficaci. Possono essere impiegato sotto forma di aromaterapia o applicati in modo topico.

Nel primo caso si può mettere l’olio in un diffusore, oppure in acqua molto calda, e inalare il vapore. Se utilizzato in forma topica, occorre mescolarlo con un olio vettore, che può essere di oliva, di mandorla o di cocco. Basteranno 5 gocce di olio essenziale per cucchiaio d’olio.

Calmare il dolore neuropatico: cosa ricordare

Gli oli essenziali si possono trovare in erboristeria o nei negozi di prodotti naturali. Tuttavia, dobbiamo assicurarci di acquistare solo prodotti garantiti. È altresì importante leggere bene le istruzioni e le etichette.

Gli oli essenziali puri sono piuttosto concentrati e possono risultare tossici. Pertanto non bisogna ingerirli e occorre sempre usarne una quantità minima.

Per l’uso topico, vanno mescolati con un olio vettore. In caso di reazione allergica, sciacquare con abbondante acqua e sospendere l’applicazione.

Potrebbe interessarti ...
Nevralgia posterpetica: sintomi e cause
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Nevralgia posterpetica: sintomi e cause

La nevralgia posterpetica è la conseguenza dell'infezione da virus herpes zoster ed è molto dolorosa. Scopriamo origine e trattamento.



  • EColloca L, Ludman T, Bouhassira D, et al. Neuropathic pain. Nat Rev Dis Primers. 2017;3:17002. Published 2017 Feb 16. doi:10.1038/nrdp.2017.2
  • Maritza Velasco, V. (2014). Dolor neuropático. Revista Médica Clínica Las Condes25(4), 625–634. https://doi.org/10.1016/s0716-8640(14)70083-5
  • Cruciani, R. A., & Nieto, M. J. (2006, June). Fisiopatología y tratamiento del dolor neuropático: Avances más recientes. Revista de La Sociedad Espanola Del Dolor.
  • Gerardo, C.-I. (2014). Dolor neuropático, clasificación y estrategias de manejo para médicos generales. Revista Médica Clínica Las Condes25(2), 189–199. https://doi.org/10.1016/s0716-8640(14)70030-6
  • de Cássia da Silveira E Sá R, Lima TC, da Nóbrega FR, de Brito AEM, de Sousa DP. Analgesic-Like Activity of Essential Oil Constituents: An Update. Int J Mol Sci. 2017;18(12):2392. Published 2017 Dec 9. doi:10.3390/ijms18122392
  • Cohen MM. Tulsi – Ocimum sanctum: A herb for all reasons. J Ayurveda Integr Med. 2014;5(4):251–259. doi:10.4103/0975-9476.146554
  • Assiri, K., Alyami, Y., Uyanik, J. M., & Romero-Reyes, M. (2017). Hypericum perforatum (St. John’s Wort) as a possible therapeutic alternative for the management of trigeminal neuralgia (TN) – A case report. Complementary Therapies in Medicine30, 36–39. https://doi.org/10.1016/j.ctim.2016.10.014
  • Jiang, J., Shen, Y. Y., Li, J., Lin, Y. H., Luo, C. X., & Zhu, D. Y. (2015). (+)-Borneol alleviates mechanical hyperalgesia in models of chronic inflammatory and neuropathic pain in mice. European Journal of Pharmacology757, 53–58. https://doi.org/10.1016/j.ejphar.2015.03.056