Calo del desiderio sessuale: come influisce sul rapporto?

3 Novembre 2020
Un problema di cui poche coppie parlano, ma di cui molte soffrono: il calo del desiderio sessuale. Questo fenomeno può influire negativamente sulla relazione da molti punti di vista.

Il sesso è una parte fondamentale dei rapporti di coppia, per questo il calo del desiderio sessuale può essere un serio problema, nonché innescare altri conflitti. Sebbene possa sembrare che non abbiano alcuna relazione, nascono dall’assenza di empatia e di complicità dovuta all’insoddisfazione sessuale.

Il calo del desiderio sessuale è un problema più comune di quanto si possa pensare, sebbene molte coppie lo nascondano. Un recente studio ha dimostrato che il 36% delle donne e il 31% degli uomini affrontano un calo del desiderio sessuale a partire dai 40 anni.

Questo problema si riflette spesso nei matrimoni. “Il paziente tipo afferma di aver avuto rapporti a cadenza regolare prima e dopo il matrimonio, ma a distanza di qualche anno, senza alcun motivo, il desiderio sessuale sembra sparito”, spiega il Dottor Bruce Carr, dell’Università del Texas, negli Stati Uniti.

Il calo del desiderio sessuale non colpisce solo chi ne soffre, bensì anche il partner che si vede negare i propri desideri sessuali e si sente rifiutato, con conseguente calo dell’autostima.

A cosa si deve il calo del desiderio sessuale?

Coppia in crisi a causa del calo del desiderio sessuale.
Secondo alcuni esperti, a partire dai 40 anni la vita sessuale di coppia inizia a deteriorarsi.

Lo scarso desiderio sessuale può avere cause di natura fisica e psicologica. Lo stress della vita quotidiana ha un impatto negativo sull’intimità. Non a caso, le principali cause del caso del desiderio sessuale sono la depressione e la stanchezza.

Il rancore è un’altra causa comune. La rabbia nei confronti del partner per via di un conflitto causato dalla sua smania di prevalere, dall’eccessiva passività o perché trascura le esigenze dell’altro riduce l’attrazione, quindi la voglia di avere rapporti intimi.

Vecchi traumi, come essere stati vittime di abusi sessuali, o cattive esperienze passate possono riemergere e abbassare il desiderio sessuale, a volte persino inconsapevolmente.

Tra i motivi di tipo fisico troviamo l’impotenza maschile dovuta a problemi di salute, dolore alle parti intime a causa di infezioni, ferite o bassi livelli endocrini oppure altri fattori.

In presenza delle cause descritte, il consiglio è quello di rivolgersi al medico affinché possa indicare il trattamento adatto. Oltre alle ripercussioni sul rapporto, il fattore scatenante può provocare altre conseguenze per la salute.

Leggete anche: Il sesso e i suoi benefici per la salute

Perché è importante recuperare il desiderio sessuale?

Coppia con desiderio sessuale.
I rapporti intimi sono un modo per esprimere i sentimenti che proviamo verso l’altra persona, per questo rappresentano un aspetto fondamentale della relazione di coppia.

Il sesso è un aspetto molto importante del rapporto di coppia. I sentimenti che proviamo verso l’altra persona (e persino verso noi stessi) dipendono in gran parte dall’intimità. Oltre a ciò, nelle coppie più mature è un momento di condivisione e piacere.

Alcune persone ritengono che non avere rapporti sessuali non rappresenti un problema e che sia possibile costruire un rapporto sulla base di altre attività da condividere con il partner. Se entrambi provano gli stessi sentimenti e in presenza di un accordo limpido al riguardo, potrebbe senz’altro funzionare. Parlare e comunicare le proprie esigenze è importante per cercare insieme delle soluzioni.

Possiamo pensare che sia possibile stare bene senza avere rapporti intimi, ma analizzando il passato e ricordando con piacere l’intimità persa, molto probabilmente ci accorgeremo che è importante. Le dinamiche quotidiane del rapporto migliorano in presenza di un’attività sessuale soddisfacente.

Cosa fare per superare il calo del desiderio sessuale?

Rivolgersi al medico di fiducia

Terapia di coppia.
In caso di dubbi o di fattori fisiologici che siano da ostacolo per l’intimità, rivolgersi a uno specialista sarà sempre la soluzione migliore.

Se pensate che la causa sia di tipo fisico, come impotenza o dolore, bisogna scartare qualunque ipotesi di malattia. Come anticipato, alcuni disturbi fisici possono giocare un ruolo importante nel quadro del desiderio sessuale. Un consulto medico permetterà di escludere o confermare questa possibilità.

Parlare con il partner

Bisogna far sapere al partner quali sono i propri bisogni e informarsi sui suoi. Parlare apertamente degli errori e delle aspettative, così come impegnarsi per migliorare il rapporto, può essere la soluzione migliore a qualunque problema.

Sottoporsi alla terapia di coppia per superare il calo del desiderio

L’aiuto di terze persone, soprattutto se si tratta di specialisti, spesso aiuta a risolvere il problema. Ecco che un terapeuta offrirà il suo contributo sia a livello individuale sia di coppia, risalendo alle cause del calo del desiderio sessuale; aiuterà anche a riaccendere la passione.

Potrebbe interessarvi: Come trattare l’anorgasmia femminile

Cercare momenti di intimità con il partner

In alcuni casi la parte difficile è fare il primo passo. L’abitudine all’astinenza è comoda, ma pericolosa. Accarezzate il partner, cercate i suoi punti erogeni e impegnatevi con amore a recuperare l’intimità.

Sperimentare

Appuntamento romantico tra uomo e donna.
Per riaccendere la passione e trovare nuovi momenti di intimità potreste partire da attività romantiche e piacevoli per entrambi.

Se il calo del desiderio sessuale è dovuto alla noia, provate a esplorare nuove posizioni e a sperimentare fantasie sessuali rimaste disattese. Scoprite insieme nuovi interessi sessuali per trovare una forte motivazione.

Dire addio alle paure

Dopo diverso tempo senza sesso il partner potrebbe provare imbarazzo nell’approccio. In questo caso, iniziate poco per volta. Iniziate accarezzandovi, toccandovi; la penetrazione potrebbe sembrare forzata, dunque le prime volte potreste masturbarvi reciprocamente, per poi provare con il coito.

Dare nuova vita al rapporto

Se il rapporto scarseggia in quanto ad attività sessuale, molto probabilmente lo fa anche in altri aspetti. Magari vi trovate bene a livello personale, ma non condividete altri aspetti della vita che sono normali nella coppia.

Organizzate un appuntamento per uscire a cena o per andare a ballare, fate piani che includano attività che un tempo condividevate. Recuperare le attività in comune aiuterà a ritrovare attrazione e desiderio sessuale.

  • Relationship between hypoactive sexual desire disorder and aging. Hayes RD1, Dennerstein L, Bennett CM, Koochaki PE, Leiblum SR, Graziottin A.
    Office for Gender and Health, Department of Psychiatry, The University of Melbourne, Australia (2007). https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17081522
  • Low sexual desire disorder. Basson R. merckmanuals.com/home/women-s-health-issues/sexual-dysfunction-in-women/low-sexual-desire-disorder
  • Sexual desire disorder. (2017). psychologytoday.com/conditions/sexual-desire-disorder