5 errori che si commettono quando si vuole perdere peso in fretta

Invece di seguire diete senza senso per conto nostro, se vogliamo perdere peso, dobbiamo rivolgerci ad uno specialista che ce ne indichi una adatta al nostro caso specifico

Perdere peso è, forse, uno degli obiettivi più perseguiti da uomini e donne. Molte persone spesso lo trasformano in una vera ossessione e possono persino causarsi diversi problemi, non solo fisici bensì psicologici.

Se, inoltre, teniamo in considerazione la sedentarietà, i chili di troppo iniziano ad accumularsi.

Esistono diverse opzioni per dimagrire, tuttavia, spesso vengono applicate in modo scorretto o, semplicemente, inadeguato all’organismo. Prima di tutto, bisogna rispettare abitudini corrette e uno stile di vita sano. Ci riferiamo a:


  • Un’alimentazione equilibrata
  • Fare sport (almeno tre volte alla settimana)
  • Dormire a sufficienza (almeno otto ore a notte)

Secondariamente, bisogna rivolgersi al proprio medico di fiducia e chiedergli un consulto; conviene anche farsi visitare da un nutrizionista e da un professionista della salute fisica per essere adeguatamente istruiti sul processo di perdita di peso.

Infine, ma non meno importante, evitare le cattive abitudini e non lasciarsi prendere dall’ansia.

Per quanto riguarda, invece, le abitudini da abbandonare se si vuole perdere peso, a seguire ne esponiamo alcune per evitare di commetterle. Non perdetevele!

1. Saltare la colazione per perdere peso

Vi è una frase molto famosa riguardo l’alimentazione, ovvero che “la colazione è il pasto più importante della giornata”. Nonostante sia una frase trita e ritrita, è veritiera.

Al mattino l’organismo ha completato un prolungato processo di riposo, dunque la colazione rappresenta la successiva attivazione del metabolismo, fonte di energia e il primo passo verso la routine giornaliera.

Tuttavia, nell’affanno di dimagrire, molte persone saltano questo pasto, affermando che è inutile. In realtà, in questi casi si verifica un’alterazione del metabolismo e, di conseguenza, perdere peso diventa molto complesso. Si può perfino produrre un aumento della massa grassa.

2. Seguire diete estreme

La dieta è costituita, ovviamente, dagli alimenti assunti durante la giornata. Il primo consiglio riguarda la scelta di alimenti sani, sinonimo di un’alimentazione bilanciata.

Sia per perdere peso sia per mantenersi in ottimali condizioni di salute, è necessario cercare di assumere ogni tipo di alimento.

Tuttavia, bisogna ingerire soprattutto verdura, frutta e carni bianche, ed evitare gli eccessi.

L’errore che di solito si commette in questi casi consiste nell’adottare diete estreme o uniche, ovvero le cosiddette diete “miracolose”. Chi offre queste diete non fa altro che dare false speranze, lucrare sull’ingenuità della gente e mettere a rischio la salute delle persone che cercano disperatamente di raggiungere un peso forma migliore.

3. Dormire male

Una delle abitudini basilari e fondamentali per godere di buona salute è ottenere un sonno rigenerante grazie ad un ambiente sano, tranquillo e confortevole.

Quando una persona dorme male o non si sente riposata il giorno seguente, molto probabilmente verrà colta dall’ansia. Può apparire, quindi, il desiderio insaziabile di assumere diversi tipi di alimenti durante l’arco della giornata. Come è logico, ciò finisce per influire negativamente sul dimagrimento.

4. Mangiare da soli per dimagrire

Anche se può sembrare un po’ nostalgico o superato, mangiare in completa solitudine va ben oltre alla semplice noia che si prova. Questa pratica, infatti, ci induce a mangiare molto più in fretta.

In conclusione, quando siamo da soli mangiamo più velocemente e questo porta ad una scorretta digestione, pertanto perdere peso diviene un compito impossibile.

5. Condurre una vita sedentaria

Una delle abitudini più nocive nella vita di un essere umano è la sedentarietà. Essa non solo impedisce di perdere peso, ma può anche favorire lo sviluppo di malattie croniche. Tra queste risalta l’obesità, uno dei disturbi più pericolosi, che può condurre a numerosi problemi e persino alla morte. 

Per tale motivo, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) consiglia di fare sport almeno tre volte alla settimana.