Male alle ginocchia: cause e rimedi naturali

· 15 maggio 2014
Se il dolore non è causato da una lesione acuta, potete optare per i bendaggi neuromuscolari o i taping, che garantiscono risultati soddisfacenti

Il male alle ginocchia può essere acuto (ad esempio se legato a una lesione recente) o cronico (se causato da lesioni non curate correttamente o da altri problemi di salute). Sicuramente le ginocchia sopportano il peso del nostro corpo e possono danneggiarsi per il sovraccarico o a seguito di movimenti bruschi.

Qui di seguito vi spieghiamo quali sono le possibili cause del male alle ginocchia; vi consigliamo, inoltre, i migliori rimedi per alleviare e trattare il dolore. Potete prepararli in casa, a partire da piante medicinali, oli o addirittura ortaggi.

Male alle ginocchia: possibili cause

Ecco alcune delle cause più comuni di dolore alle ginocchia:

  • Artrite o infiammazione delle articolazioni.
  • Borsite o infiammazione della borsa sierosa di un’articolazione. Può essere causata dal sovraccarico o dalla tensione continua nelle ginocchia.
  • Tendinite o infiammazione dei tendini. Può provocare dolore all’atto di correre, saltare o camminare veloce. La tendinite delle ginocchia può aumentare il rischio di importanti strappi ai tendini.
  • Lesione o rottura dei legamenti. È avvertita solitamente come una specie di scricchiolio o strappo, seguito da dolore acuto.
  • Lesione del menisco. Di solito è provocata da un movimento rotatorio brusco del ginocchio. Causa un dolore diffuso che può sorgere immediatamente o fino a due giorni dopo.
  • Distensione muscolare. È anche questa una lesione ai legamenti, ma minore, causata da una torsione.
  • Cisti di Baker: in questo caso è presente il gonfiore, dovuto all’accumulo di liquido sinoviale.
Ragazza in bicicletta al parco

Soffrite di dolore alle ginocchia in modo cronico, senza che sia stata identificata una lesione concreta? Dovete sapere che, secondo la medicina tradizionale cinese, le ginocchia sono collegate ai reni. Quindi, in presenza di un problema a carico del ginocchio, dovreste prendervi cura anche della salute renale.

Volete saperne di più? Leggete: Scoprite qual è l’infuso perfetto per depurare i reni

Cosa fare quando le ginocchia sono doloranti?

  • Se avete riportato una lesione grave, la prima cosa da fare è mobilizzare la zona, applicare del ghiaccio e stare a riposo. Consultate il vostro medico che farà i dovuti controlli e la diagnosi.
  • Se il problema risale a molto tempo fa, quindi è cronico, o appare senza motivo né lesione apparente, dovreste consultare un fisioterapista o un osteopata. Vi consigliamo, in special modo, di ricorrere a uno specialista che pratichi la tecnica del Kinesio Taping. Si tratta di un supporto alla riabilitazione che prevede l’applicazione di cerotti elastici colorati. È usata dagli sportivi professionisti con ottimi risultati.

Vi illustriamo ora alcuni dei migliori rimedi naturali per alleviare e curare il male alle ginocchia.

Impacchi con il cavolo

Il cavolo è un eccellente antinfiammatorio. Per preparare un impacco, utilizzate il cavolo verde. Mettete le foglie in acqua bollente per qualche istante. In seguito schiacciatele per far uscire l’acqua. Applicatele direttamente sul ginocchio infiammato, coprite con un telo e metteteci sopra della pellicola trasparente. Lasciate agire trenta minuti o poco più.

Leggete anche: Il cavolo per ridurre l’iperacidità di stomaco

Oli per massaggi

A seconda della temperatura del ginocchio, se caldo o freddo, potete preparare un olio terapeutico da applicare ogni giorno per scaldare o raffreddare la zona.

  • Se presentate infiammazione o arrossamento e il ginocchio è caldo, unite 50 ml di olio di mandorle a 15 gocce di olio essenziale di menta.
  • Se sentite dolore, ma la pelle è fredda, mescolate olio di sesamo o d’oliva con 15 gocce di olio essenziale di zenzero.

Olio di iperico

Un olio molto efficace e che potete preparare da soli, è l’olio di iperico. Migliora la circolazione (utile anche per lividi, bruciature e cicatrici) e funziona anche come antidepressivo naturale.

Mettete a macerare dei fiori di iperico freschi in olio d’oliva per trenta giorni, all’aria aperta. L’olio diventerà di colore rossastro. Potrete applicarlo sul ginocchio due o tre volte al giorno, massaggiando dolcemente.

Trattamento a base d’arnica

L’arnica è il rimedio forse più conosciuto dagli sportivi e dalle persone che soffrono di problemi infiammatori. È ben nota in medicina naturale e omeopatica per il suo potere antinfiammatorio. Potete trovare questa pianta come ingrediente nelle creme o gel in erboristeria o in farmacia.

Il rimedio omeopatico, che potete abbinare all’applicazione della crema, si chiama Arnica Montana 9 CH. Potete prendere tre pastiglie sotto la lingua tre volte al giorno, lontano dai pasti, da bevande e da sapori forti e mentolati, come ad esempio gomme da masticare o dentifricio.

fiori di arnica

Immagini per gentile concessione di: ponte1112 e giorgio

Guarda anche