Scoprite qual è l’infuso perfetto per depurare i reni

7 agosto 2018
Le donne incinte e tutte quelle persone che hanno problemi renali devono evitare il consumo di prezzemolo. Negli altri casi, il suo consumo moderato può essere di grande aiuto per depurare i reni.

Depurare l’organismo sporadicamente è utile per la salute, dal momento che il corpo si libera delle tossine accumulate. Per questo compito i reni sono un organo molto importante, perché sono responsabili di filtrare il sangue ed espellere le sostanze tossiche. Come ogni filtro, è necessario fare una manutenzione di tanto in tanto con un infuso per depurare i reni.

I reni sono in contatto costante con sostanze tossiche mentre puliscono il corpo, per questo motivo è importante prendersene cura. Esistono molti metodi naturali per pulirli, però uno dei migliori è l’infuso di prezzemolo.

Il prezzemolo è una pianta usata di solito come condimento per i pasti, però è risaputo che non ha solo un buon sapore per arricchire i piatti. L’infuso di prezzemolo aiuta a depurare i reni.

Contenuto nutrizionale

Il prezzemolo contiene vitamine e altri elementi dalle proprietà curative per il corpo. Per questo rappresenta un alimento molto completo dal punto di vista nutrizionale.

  • Vitamine (A, B, C e D)
  • Minerali (calcio, ferro, fosforo, zolfo)
  • Fibra
  • Flavonoidi

La vitamina A interviene nel funzionamento del sistema immunitario, mentre la C e la E sono antiossidanti. I flavonoidi hanno un’azione diuretica e anche antiossidante. Il calcio, invece, aiuta le nostre ossa, mentre la fibra supporta l’apparato digerente. È così che l’infuso di prezzemolo può portare tanti nutrienti in una sola tazza.

Leggete anche: Dieta per i calcoli biliari: utili consigli

Non solo potete berlo come infuso, ma anche prepararlo come frullato o semplicemente aggiungerlo alle preparazioni come condimento. Questa pianta aiuta l’organismo in molti modi, ed  per questo motivo che vi suggeriamo di aggiungerlo alla vostra alimentazione.

Succo di prezzemolo

Benefici del prezzemolo

Tra le molteplici proprietà del prezzemolo, evidenziamo le seguenti:

  • Ha la capacità di purificare gli organi
  • È antiossidante
  • Aiuta a controllare la pressione arteriosa
  • È diuretico grazie al contenuto di flavonoidi
  • È antinfiammatorio
  • Previene la formazione di renella e calcoli nei reni (si limita a prevenirli, non a eliminarli)
  • Migliora la digestione e il funzionamento generale dell’apparato digerente
  • Rinforza il sistema immunitario
  • Combatte l’osteoporosi
  • Aiuta a perdere peso
  • Evita la sensazione di affaticamento
  • Aiuta ad abbassare i livelli di glucosio nel sangue

Usare il prezzemolo per realizzare un infuso per depurare i reni

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di prezzemolo fresco o secco (8 gr)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Come si prepara?

La differenza tra il prezzemolo secco e quello fresco è che il sapore cambia leggermente quando si prepara l’infuso. In ogni caso, è importante lavarlo bene prima di preparare questo infuso per depurare i reni.

  • Prendete una tazza d’acqua e mettetela a bollire in una pentola.
  • Una volta che l’acqua raggiunge l’ebollizione, aggiungete il cucchiaio di prezzemolo. È importante aggiungere la pianta proprio quando l’acqua raggiunge il bollore, perché se lo fate prima, potrebbe perdere alcune delle sue proprietà.
  • Lasciate bollire per 5 minuti.
  • Spegnete il fuoco, filtrate per separare i rametti del prezzemolo e lasciate riposare per qualche minuto.
  • Se preferite potete aggiungere dello zucchero o un edulcorante per addolcire la bevanda. Potete bere da 2 a 3 tazze di infuso al giorno, 4 giorni la settimana, per ottenere dei risultati visibili.

Leggete anche: Infiammazione addominale: papaya, tè verde e aloe vera

È consigliabile assumere infuso di prezzemolo in eccesso?

Gli eccessi sono negativi e questo vale anche per l’infuso di prezzemolo. I flavonoidi che contiene il prezzemolo favoriscono la diuresi e l’eliminazione del sodio, ma fanno aumentare l’assorbimento di potassio e la sua concentrazione nel sangue.

Alti livelli di potassio nel sangue sono noti come iperkaliemia che può comportare un aumento del rischio di soffrire di aritmia cardiaca o crampi.

Il consumo dell’infuso di prezzemolo non si consiglia alle donne incinte perché stimola la contrazione uterina. E nemmeno se ne consiglia l’assunzione alle persone cui è stato diagnosticata un’insufficienza renale con tendenza a soffrire di calcoli ai reni.

Scegliete una rimedio naturale assumendo l’infuso per depurare i reni. Si consiglia di farlo almeno due volte l’anno perché l’organismo funzioni in maniera ottimale. I reni mantengono il corpo disintossicato e anche loro meritano di essere puliti.

Infuso di prezzemolo

Grazie al corretto funzionamento di questi organi, il corpo gode di buona salute e si possono prevenire molte malattie. Ricordate anche che la prevenzione è importante: rivolgetevi al vostro medico per un controllo annuale o semestrale per verificare che tutto sia in ordine nel vostro organismo.

Guarda anche